Cura di base del cavallo

Vedi i file del cavallo

Avere un cavallo ha una grande responsabilità, anche molto più grande di avere un pesce, un cane, un gatto o qualsiasi altro tipo di animale domestico. Questi sono animali che hanno bisogno di spazio per vivere, molto cibo e anche un grande carico di esercizio quotidiano per mantenerli in forma.

Se ti stai chiedendo quali sono le cure di base del cavallo, continua a leggere questo articolo da milanospettacoli.com e scopri i principali bisogni che devi soddisfare per mantenere il tuo cavallo sano e forte.

Cura della stalla

Il cavallo ha bisogno di un riparo (stabile) per dormire e proteggersi dalle intemperie, come vento, pioggia, sole e altri. Per questo, in genere è sufficiente un tipico capannone a tre lati, a condizione che sia grande e consenta al cavallo di adattarsi senza problemi. Inoltre, nel rifugio dovrebbe esserci sempre un letto in modo che il cavallo possa riposare e in modo che non sia sempre su una superficie dura, poiché potrebbe causare qualche tipo di lesione. L'opzione più popolare per il letto è un letto di paglia, poiché è qualcosa di economico e confortevole per il cavallo, anche se potrebbero essere utilizzate anche altre opzioni come trucioli di legno o canapa.

Per prenderci cura adeguatamente della stalla dobbiamo approfittare del tempo che il cavallo è fuori ed eseguire i seguenti compiti:

  • Estrarre il letame due volte al giorno per mantenere pulito il cavallo e prevenire la generazione di malattie a causa di questi rifiuti.
  • Rimuovere il letto in modo che la parte più profonda sia ventilata e mantenuta fresca.
  • Cambia parte del letto un paio di volte a settimana.
  • Pulisci la mangiatoia e l'alimentatore del cavallo due volte a settimana per eliminare gli sprechi alimentari.
  • Dipingi la stalla un paio di volte all'anno per disinfettare e uccidere tutti i batteri che possono viverci, poiché la vernice li elimina.

Come dovrebbe essere un buon spazio in erba

I cavalli amano galoppare, sentirsi liberi e godersi l'erba buona. Pertanto, si consiglia di avere almeno un ettaro circa per cavallo in modo che possano godere di tutto questo su un buon terreno. Quest'erba dovrebbe essere recintata, poiché il cavallo potrebbe fuggire e, inoltre, dobbiamo verificare che non vi siano rifiuti o elementi che potrebbero danneggiare il cavallo, come le piante velenose.

Controlla sempre che la recinzione non abbia buchi, che non ci siano problemi nell'erba e che ci sia abbastanza spazio in modo che il cavallo non si senta sopraffatto e possa sentirsi libero per un buon momento al giorno.

Pulizia del cavallo

Se prendiamo cura del cavallo stesso, la prima cosa a cui pensare è di bagnarlo ogni volta che è necessario . Non esiste una frequenza esatta e dipende dall'esercizio fisico a cui è stato sottoposto il cavallo. La cosa normale, nel caso in cui il cavallo non abbia fatto un ottimo esercizio fisico, è farlo una volta alla settimana per rimuovere tutto lo sporco, facendolo sempre fuori dalla stalla per non bagnarlo per intero, e nei giorni di sole, che non Vogliamo che si ammali.

Affinché il bagno funzioni correttamente, abbiamo bisogno dei seguenti elementi:

  • Spazzola per crine di cavallo : usata per spazzolare le parti sensibili del cavallo. Esistono due tipi di spazzole: streghe, setole corte e morbide per rimuovere sudore, grasso e forfora da capelli e pelle; il pennello di radici, di setole lunghe, spesse e dure per eliminare i resti di letame aderito e fango secco.
  • Tampone : per rimuovere lo sporco bloccato o difficile da rimuovere. È usato nelle zone più carnose del cavallo, come il collo e la groppa.
  • Ayate : panno maguey che viene utilizzato per rimuovere lo sporco che rimane dopo aver passato il cuscino.
  • Flanella : aggiunge più lucentezza alla pelliccia del cavallo.
  • Spugna : usalo per pulire il viso del tuo cavallo, in particolare la zona degli occhi e l'area genitale. L'ideale è avere due spugne, una per il viso e una per i genitali.
  • Pettine di crine : usato per districare la criniera leggermente densa. Per i cavalli con code spesse o criniera si consiglia di utilizzare solo spazzole.
  • Escrepa : per rimuovere l'acqua in eccesso o il sudore dopo il bagno.

Cura e manutenzione del casco

I caschi sono una delle parti più sensibili e importanti di un cavallo e dobbiamo mantenerli totalmente sani. Richiedono una pulizia molto più continua, almeno una volta al giorno, sempre in modo molto attento, con un gancio e una spazzola specifici, e cercando di non ferire il cavallo. Dovresti stare molto attento nel farlo, nel caso in cui gli facessi del male potrebbe reagire con un calcio e farti molto male. Fallo lentamente, osserva attentamente tutto e non farti distrarre da nulla mentre lo fai. Oltre a pulire gli zoccoli del cavallo una volta al giorno, dovresti rivederli ogni volta che torni a camminare con lui o averlo lasciato libero per molto tempo. Avere zoccoli puliti renderà il cavallo più comodo e non causerà alcuna malattia o lesione da pietre, unghie o ferite.

Gli utensili di base per mantenere e prendersi cura degli zoccoli del cavallo sono i seguenti:

  • Detergente per gusci : chiamato anche spazzola per maniscalco, viene utilizzato per rimuovere fango, letame e altri rifiuti in eccesso.
  • Spazzola : a volte lo stesso detergente per casco è già dotato di una spazzola per la pulizia dello zoccolo. Se non lo indossi, devi procurartene uno per rivedere tutte le parti del casco.
  • Unguento o grasso : può essere applicato con un pennello una volta puliti i caschi. Questo passaggio viene eseguito per evitare sia la secchezza nei periodi più caldi sia l'eccesso di umidità durante i mesi freddi.

Ricorda di consultare un professionista su come pulire e ingrassare gli zoccoli del cavallo, nonché sulla manutenzione e il cambio dei ferri di cavallo.

Alimentazione del cavallo

L'alimentazione dei cavalli dipende in gran parte dalle dimensioni, dalla razza, dall'età o dall'attività fisica che hanno e persino dal clima o dal luogo in cui vivono. Anche così, è normale che un cavallo abbia bisogno di circa un chilo di cibo al giorno per ogni 45-46 kg di peso, che sarebbe circa 10 kg di cibo al giorno, circa, per il cavallo di peso medio.

Dovrebbero mangiare due o tre volte al giorno e la loro dieta si basa generalmente su fieno e cereali. La proporzione tra fieno e grano potrebbe essere compresa tra 1-3 kg di grano e circa 7, 5-10 kg di fieno al giorno, a condizione che il cavallo abbia un'attività normale (cavallo cavalcato un'ora ogni giorno della settimana). Anche il tempo che mangiano dovrebbe essere lo stesso, evitando di cambiarlo frequentemente. Inoltre, dovresti lasciare un periodo di tempo tra il periodo di attività fisica e il momento del pasto, perché il tuo cavallo potrebbe sentirsi male a mangiare direttamente dopo aver finito la sua camminata o il carico di lavoro quotidiano.

Oltre al cibo, hanno bisogno di molta acqua fresca e pulita . Guarda che il tuo secchio è sempre pieno e posizionalo all'interno di un tipo di supporto che impedisce loro di ribaltarlo, come una gomma. Nel caso in cui il cavallo si ammali, vedi che ha guadagnato molto o ha perso peso o qualsiasi situazione che non vedi regolarmente, consulta il tuo veterinario per raccomandare un altro tipo di alimentazione o esaminalo attentamente per scoprire la causa di queste anomalie.

E quale altra cura dai al tuo cavallo?

Con le cure di cui sopra puoi iniziare a svolgere i compiti di base della cura del tuo cavallo, ma sicuramente molti di voi ne hanno uno e conoscono piccoli trucchi o cure che ci sono stati trasmessi o che possiamo includere per migliorare questa guida. Se ne conosci qualcuno, vuoi contribuire con qualsiasi opinione o hai qualche dubbio in merito a qualsiasi preoccupazione, commenta e ti risponderemo contenti.

Se desideri leggere altri articoli simili alla cura dei cavalli di base, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Assistenza di base.

Raccomandato

Nomi per Labrador
2019
Elimina la cocciniglia cotonosa: trattamento e rimedi casalinghi
2019
Quantità di cibo per uno yorkshire
2019