Cura del garofano dell'aria

Il cosiddetto garofano dell'aria è una pianta epifita che è ufficialmente chiamata Tillandsia Aeranthos che ha la sua origine in Sud America ma può essere coltivata in qualsiasi parte del mondo se esistono le giuste condizioni. Lo stelo può raggiungere i 60 centimetri di altezza ed è coperto da molte foglie disposte su più file.

Le foglie hanno squame grigiastre di piccole dimensioni, sono allungate, di forma triangolare e abbracciano il gambo, che lascia un set molto bello. I fiori sono anche piccoli e possono essere viola o blu scuro e fioriscono durante l'estate. In, mostriamo quali sono le cure del garofano dell'aria.

Prendersi cura del garofano dell'aria più importante

  • Posizione: possono essere sia all'interno che all'esterno. Nel secondo caso, se il clima è caldo e umido, si svilupperà perfettamente e sarà bello.
  • Illuminazione: devi essere in una zona molto luminosa, per essere preferibile in pieno sole e quindi raggiungere il suo massimo splendore.
  • Temperatura: l'unico requisito al riguardo è che non tollera il gelo, quindi fai molta attenzione alle basse temperature. Se lo hai fuori e di notte fa freddo, mettilo dentro in modo che non soffra.
  • Umidità: hanno bisogno di ricevere umidità ambientale, e quando fa molto caldo è consigliabile spruzzare le foglie una volta alla settimana.
  • Parassiti e malattie: è una pianta molto resistente a una cosa e all'altra, quindi se non ti arrendi alle cure, non avrai problemi al riguardo.
  • Moltiplicazione: quando vuoi farlo, deve essere durante la primavera e dalle talee, separando i giovani rami.

Se desideri leggere altri articoli simili a Garofano dell'aria, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

Terapie per cani per bambini autistici
2019
Come prendersi cura dell'ambiente al lavoro
2019
Specie di rane che puoi avere come animale domestico
2019