Cura del coniglio

Vedi Token di conigli

Molte persone hanno conigli come animale domestico, ma sebbene il loro possesso sia comune, è vero che richiede cure più specifiche rispetto a un altro tipo di animale. Devi conoscere il coniglio come un animale selvatico per essere in grado di fornire tutto ciò che merita e di cui ha bisogno. Per questo motivo, è necessario informarsi correttamente sulla cura del coniglio .

Per aiutarti e avere un coniglio felice a casa, in questo articolo di milanospettacoli.com parleremo di come prendersi cura di un coniglio e di tutto ciò che comporta: cibo, salute, vaccini, educazione, ecc.

Il coniglio come animale domestico

In molti casi, e per ignoranza, molti proprietari credono che il coniglio sia un roditore e che, come tutti gli altri, richieda una gabbia, cibo e poco altro. Ma non è così. In effetti, la tassonomia del coniglio è un altro bene. Il coniglio è un lagomorfo, cioè un ordine appartenente ai mammiferi della placenta che si distingue dai roditori presentando 2 paia di incisivi a crescita continua, oltre ad avere altre differenze fisiche e comportamentali che gli richiedono di prestare particolare attenzione a A differenza di criceti o cavie.

Oltre ad alcune evidenti differenze, dobbiamo tenere presente che il coniglio è un animale che quando è allo stato libero corre tutto il giorno, scava e gode dell'odore di piante e fiori. Il coniglio è anche un animale sociale che ha bisogno di attenzione e affetto da parte dei suoi proprietari. Se ti prendi cura di lui e gli dedichi abbastanza tempo, avrai al tuo fianco un amico incredibile con orecchie lunghe e capelli morbidi.

Per iniziare con la cura del coniglio, è solo necessario aggiungere che tutti sono ugualmente importanti e che dedicare tempo al nostro animale domestico aumenterà la sua longevità, la qualità della vita e la felicità. Stai pensando di adottare un coniglio come animale domestico?

Quanti anni durano i conigli?

In media, i conigli hanno un'aspettativa di vita tra i 6 e gli 8 anni, sebbene alcuni possano vivere fino a 10 o 12 anni . Tutto dipenderà da come ci prendiamo cura del nostro animale domestico, nonché dalle sue condizioni genetiche, poiché ci sono razze di conigli che durano più a lungo di altre.

Nel frattempo, i conigli selvatici hanno un'aspettativa di vita più breve, circa 3 o 4 anni, a causa di predatori e malattie non trattate.

Per ulteriori informazioni, puoi leggere questo altro articolo su Quanto dura un coniglio?

Gabbia di coniglio

La gabbia sarà il nido del tuo coniglio, dove dormirà e passerà la maggior parte del tempo. Pertanto, ti consigliamo di fornire una gabbia il più spaziosa possibile in modo da poter muoverti meglio. Le dimensioni saranno direttamente correlate alla qualità della tua vita e, per questo motivo, ti consigliamo di avere un minimo di 80 cm2, sempre situato in un ambiente senza correnti o sole diretto. È vero che sul mercato troverai gabbie ancora più piccole, ma non ti consigliamo di avere uno spazio così piccolo perché può generare ansia. Ci sono persone che dedicano persino intere stanze ai loro bisogni genetici di spazio.

I conigli sono animali sociali e se consideri di avere un paio di amici avrai bisogno di uno spazio di almeno 4 m2 (come raccomandato dalle associazioni di animali).

Tipi di gabbie per conigli

D'altra parte, tieni presente che esistono diversi tipi di gabbie per conigli, quindi è importante scegliere il più adatto a te e al tuo animale domestico:

  • Gabbie da interno : la maggior parte delle gabbie che possiamo trovare nei negozi di animali domestici sono al coperto, cioè gabbie da avere all'interno della casa. Inoltre, ne troverai alcuni con porte più larghe di altri. In questo senso, più grande è la gabbia e la porta corrispondente, meglio è per il nostro coniglio. Ciò ti consentirà di entrare e uscire dalla gabbia più facilmente.
  • Gabbie all'aperto : d'altra parte, se stai pensando di avere il tuo coniglio in un giardino o in un'area esterna della casa, sarai interessato a sapere che ci sono gabbie in base all'esterno della casa. La maggior parte di questi non ha terreno, cioè l'animale calpesterà direttamente l'erba o il terreno del tuo giardino. Questo tipo di gabbie senza terra è scoraggiato se invece di erba hai del terreno, poiché l'animale potrebbe erroneamente mangiare terra o pietre.
  • Conigli : nel caso in cui tu abbia adottato un coniglio in gravidanza, è necessario procurarti una gabbia di tipo coniglio, poiché avrà tutto il necessario affinché la futura madre partorisca comodamente, così come i suoi conigli siano al sicuro.
  • Gabbie per cancelli : troverai anche alcune gabbie la cui superficie è costituita da barre di ferro o maglie. Questi tipi di gabbie non sono molto adatti ai conigli, poiché non solo non sono affatto comodi per il nostro animale domestico, ma sono anche molto poco igienici.
  • Gabbie o vettori di trasporto : più che gabbie, sono trasporti temporanei per portare il nostro coniglio in un altro posto, come il veterinario. Esistono diversi tipi e materiali, essendo preferibile uno di plastica a uno di tessuto, poiché il tessuto può facilmente mordere.
  • Gabbie di legno : sebbene siano molto belle, non sono sempre abbastanza grandi da permettere al nostro animale domestico di stare comodo. In genere, questi tipi di gabbie si trovano di solito all'esterno delle case, quindi è consigliabile posizionare, ad esempio, una recinzione attorno alla gabbia di legno per poterla aprire e, quindi, offrire uno spazio più ampio per spostarsi .

Cosa dovrebbe avere la gabbia del coniglio?

All'interno della gabbia avremo:

  • Vassoio o angolo in modo che possano fare i loro bisogni e mantenere un ambiente pulito e igienico. Non useremo mai lettiere per gatti o simili (può causare infezioni) in modo da poter acquistare chip pressato disponibile in qualsiasi negozio di animali. La pulizia sarà giornaliera con un sapone neutro.
  • Bottiglia da almeno 1/2 litro. Possiamo anche usare una fontanella che è una piccola ciotola con acqua, anche se è meno consigliata in quanto si sporcherà spesso e dovremo pulirla più frequentemente. Avrai sempre molta acqua.
  • Dispenser o ciotola per individuare alimenti, fieno e razioni giornaliere di frutta e verdura.
  • Letto, asciugamano di cotone o straccio sono alcuni degli elementi in cui il coniglio riposerà di notte, anche se è vero che molti non capiscono la funzione di "tana" che vogliamo fornire e finiscono per fare lì i bisogni.
  • Legno da rosicchiare . Non dovrebbero mai essere trattati, poiché potrebbero scheggiarsi e creare un serio problema nell'intestino del coniglio. Possiamo scegliere legno da alberi da frutto come mele, arance, ecc., Oppure acquistare legno di pino non trattato.

Scegliere una gabbia adatta e fornire tutto il necessario è fondamentale per il nostro amico peloso. Quando i conigli sono in uno spazio limitato per lungo tempo, possono soffrire di stress. Se pensi che il tuo coniglio abbia stress, puoi leggere questo altro articolo di milanospettacoli.com sui 5 segni di stress nei conigli.

Alimentazione del coniglio

L'alimentazione del coniglio è specifica per ogni fase della sua vita, poiché non sempre ha lo stesso bisogno di nutrienti, ma in generale troveremo sempre questi elementi :

  • Fieno : il nostro coniglio dovrebbe avere sempre il fieno a sua disposizione, quindi si consiglia di somministrarlo in abbondanza. Poiché i denti del nostro coniglio non smettono mai di crescere, hanno bisogno di mangiare frequentemente per sfinirli. Inoltre, il fieno è anche molto benefico per la salute gastrointestinale del nostro animale domestico, poiché aiuta ad espellere le palle di pelo nello stomaco e mantiene attivo il sistema digestivo.
  • Penso : il mangime deve essere in granuli o pellet e non deve contenere semi o cereali aggiunti. Inoltre, nella sua composizione dovrebbero apparire almeno il 20% di fibre o cellulosa e un massimo del 16% di proteine. A partire dai 6 mesi di età, il coniglio non cresce più, quindi da quel momento dovrai dare solo un cucchiaio di cibo per chilo che pesa il nostro animale domestico per evitare problemi come l'obesità.
  • Verdure : con verdure intendiamo erba fresca e foglie verdi, come foglie di carota, spinaci, sedano, indivia, canoni, denti di leone, ecc.

Nel caso di giovani conigli (tra 2 e 7 mesi) avranno a disposizione un numero illimitato e abbondantemente di tutti gli elementi di cui sopra, ad eccezione della verdura, che verrà razionata in piccole porzioni giornaliere. È una fase di crescita fondamentale per il suo sviluppo e, inoltre, è quando inizieranno a sperimentare i nuovi sapori.

Cosa mangiano i conigli?

Alcuni degli alimenti che il coniglio può mangiare sono:

  • Frutta (sempre senza semi) : come mela, pera, pesca, melone, uva, arancia ... Dai piccoli pezzi, inizia a indagare quali sono quelli che attirano maggiormente la tua attenzione.
  • Verdure : come il pomodoro (solo carne, poiché le foglie sono velenose per il coniglio), scarola, cavolo, cetriolo, spinaci, carota, fagioli, broccoli o erba medica. Prova quelli che ti piacciono di più, ogni coniglio è un mondo!

Sebbene alcuni frutti siano adatti ai conigli, si consiglia di somministrarli solo in modo tempestivo, poiché hanno molti carboidrati (cioè zuccheri), che potrebbero portare a un aumento di peso significativo.

Alimenti vietati per conigli

Alcuni alimenti, oltre a non essere adatti, sono veleni per conigli . Tra gli alimenti che il coniglio non dovrebbe mai mangiare, spiccano:

  • Semi : evitare tutti i tipi, compresi noci, legumi e cereali.
  • Verdure : eviteremo lattuga iceberg, cavolfiore e prezzemolo riccio.
  • Alimenti di altri animali : come cibo per cani o gatti.
  • Altri alimenti : frutta cotta, carne, formaggio, latticini, conserve o sciroppo, tra cui sale, zucchero o orzo
  • Alimenti velenosi : patate, cipolla, aglio, avocado, cioccolato, foglie di pomodoro, legumi, foglie di tè, bambù.
  • Piante velenose : stella di Natale, asparagi, belladonna, funghi, orchidee, edera, felci, cactus, garofani, gerani, vischio, narciso, quercia, cannabis, aloe vera, bulbi, viola, ginepro e tasso.

Qui ti mostriamo un elenco più ampio di alimenti proibiti per conigli.

Igiene del coniglio

I conigli sono mammiferi molto puliti che si puliscono da soli. Non è consigliabile bagnarli a meno che non diventino molto sporchi, ma possono perdere il naturale strato protettivo della pelle. Faremo il bagno al massimo una o due volte l'anno. Lo sporco che possiamo osservare proveremo a rimuovere con salviette per neonati.

Come fare il bagno a un coniglio?

Se in un caso eccezionale il nostro coniglio è diventato molto sporco, procedi nel seguente modo :

  1. Trova un posto tranquillo dove lavare il tuo coniglio, ricorda che sono molto sensibili.
  2. Non girarlo mai sulla schiena, crea stress.
  3. Riempi una pica o una ciotola con acqua calda, che è piacevole per lui.
  4. Basta usare l'acqua per lavarla, nel caso in cui lo sporco non fuoriesca puoi usare uno shampoo a pH neutro.
  5. Risciacquare e asciugare

Come spazzolare un coniglio?

Inoltre, ricorda di spazzolare regolarmente il coniglio per rimuovere i peli morti e prevenire la deglutizione. È anche importante utilizzare il tagliaunghie specifico se vedi che sei cresciuto eccessivamente, sempre con attenzione.

Per spazzolare il tuo coniglio, devi farlo con molta delicatezza e attenzione . Normalmente, le aree più difficili da spazzolare sono la parte del ventre della coda, poiché il coniglio può muoversi molto.

Come pulire la gabbia del coniglio?

È anche molto importante mantenere pulita la nostra gabbia per conigli e l'area giochi. Per pulire a fondo, puoi usare un po 'di candeggina o aceto, avendo sempre cura di tenere lontano l'animale durante la pulizia.

La candeggina e l'aceto sono perfetti per eliminare i batteri e l'odore di urina dal nostro animale domestico, quindi diventa un alleato perfetto quando proviamo a insegnare al nostro coniglio a fare i suoi bisogni in un angolo.

Attività fisica del coniglio

Come abbiamo già detto, il coniglio è un mammifero con un'alta attività fisica quando è selvaggio.

Per questo motivo, è molto importante far uscire il nostro coniglio dalla gabbia almeno un paio di volte al giorno, sempre sotto controllo, poiché può rosicchiare fili o oggetti pericolosi per lui. Possiamo anche organizzare tour con oggetti che acquistiamo nel negozio o che progettiamo noi stessi. Sono ammessi giocattoli di ogni tipo. È anche importante trascorrere del tempo con lui e mostrargli affetto e attenzione. Ricorda che il coniglio è un animale intelligente che può imparare trucchi e ordini se dedichi tempo e pazienza.

Fai un coniglio per una passeggiata

Inoltre, troveremo sempre più negozi di animali domestici per fare una passeggiata, ad esempio, verso un prato, una foresta e persino la spiaggia. Tutto ciò è importante per te per annusare e goderti l'ambiente selvaggio senza perderti.

Se hai intenzione di portare il tuo coniglio a fare una passeggiata in strada, metti l'imbracatura per alcuni giorni a casa, in modo da abituarti a indossarlo. Quando lo porti fuori a fare una passeggiata, cerca luoghi tranquilli lontano da altri tipi di animali domestici, come i cani.

Salute del coniglio

Per quanto riguarda questo problema, oltre all'igiene quotidiana dovresti sapere che il tuo coniglio dovrebbe visitare periodicamente il veterinario quando te lo dice. Hanno anche bisogno di vaccinazioni, come vi mostriamo in questo altro articolo di vaccini per conigli.

Malattie più comuni nei conigli

Ecco le sei malattie più comuni dei conigli:

  • Raffreddori : come le persone, anche i conigli soffrono di raffreddori e possono diffondersi l'uno dall'altro. I sintomi sono gli stessi del caso dell'essere umano (secernono liquido attraverso il naso e starnutiscono). Anche se un raffreddore è di scarsa gravità, poiché non avrai bisogno di assistenza veterinaria, presta particolare attenzione durante il periodo in cui è male.
  • Funghi : i funghi sono un grave problema che può essere trasmesso da un coniglio all'altro. Portalo al veterinario il prima possibile in presenza di un fungo. Di solito appare in esemplari giovani e viene rilevato dalla caduta dei capelli.
  • Coccidiosi : appare quando il coniglio lecca i capelli sporchi, beve o si nutre di acqua in cattive condizioni. Per evitare l'insorgenza di questa malattia, prendere sul serio l'igiene della gabbia e degli utensili. È un caso molto grave che può portare alla morte del coniglio. I sintomi sono improvvisa perdita di capelli e diarrea. Portalo urgentemente dal veterinario.
  • Colpo di calore : è molto comune soprattutto in periodi di caldo. Se osservi che il coniglio ansima costantemente ed è a quattro zampe, è il sintomo che indicherà il colpo di calore. Non prendere il veterinario a meno che non migliora. Portalo in uno spazio fresco e tranquillo, applica alcune gocce di acqua fredda sulla testa e sulle ascelle, a poco a poco vedrai che migliora.
  • Urina rossa : se vedi l'urina rossastra ma non è sangue, non allarmarti, è perché lo stai nutrendo con eccessive verdure verdi. Dovresti dare molta acqua e variare nel tipo. Se dopo 12 ore il problema non migliora, vai dal veterinario. Non dovresti confondere questo problema con le urine del sangue, un problema più grave che richiede un trattamento urgente e immediato.
  • Scabbia : sono piccoli insetti rossi che popolano le orecchie dei conigli. Sono gli acari. È anche comune che appaiano sulle gambe o sulla pelle. Il più comune è quello che appare nelle orecchie e in casi avanzati è già mostrato fuori dalle orecchie. Vai dal veterinario per raccomandare il trattamento più appropriato per combatterli (applicazione della lozione cranco) e inoltre devi disinfettare l'intera gabbia e gli utensili con acqua bollente o cloro e lasciare il sole per almeno un giorno.

Inoltre, raccomandiamo la castrazione del coniglio per evitare i tumori quando raggiunge l'età adulta, evitando anche la sofferenza o una gravidanza indesiderata. Qui vi lasciamo maggiori informazioni sulla sterilizzazione dei conigli.

Quando andare dal veterinario

Dopo aver letto le malattie più comuni nei conigli, sai già come prevenirle e come agire contro di loro. Vai dal veterinario se noti uno di questi sintomi :

  • Non hai mangiato o defecato in almeno 12 ore.
  • Non ha urinato in almeno 24 ore.
  • Non si muove ed è molto apatico.
  • I suoi denti sono cresciuti eccessivamente.
  • Puoi osservare il muco nelle feci.
  • Grande difficoltà respiratoria o muco.
  • Inclina la testa in modo incontrollato.
  • È caduto e non si muove.
  • Per qualsiasi tipo di convulsioni.
  • Noti importanti croste all'interno delle orecchie.

Come catturare un coniglio?

I conigli non amano essere sollevati da terra, poiché ciò li fa sentire insicuri. Dobbiamo pensare che in natura quelli che li sollevano da terra sono gli animali predatori che si nutrono di loro. In questo modo, se dobbiamo prendere il nostro animale domestico tra le nostre braccia, dovremo correre una mano sul petto e l'altra attraverso le zampe posteriori . Non afferrarli, basta tenerli un po 'in modo da notare che non li hai sospesi in aria, cioè, in modo da capire che non siamo una minaccia per lui.

Come non catturare un coniglio?

D'altra parte, non dovremmo mai catturare un coniglio nei seguenti modi:

  • Dalle orecchie.
  • Dalla pelle.
  • Per le gambe.

Se facciamo qualcosa del genere, potremmo causare gravi lesioni spinali o fratture nel nostro animale domestico.

Gestione del coniglio

D'altra parte, è importante sottolineare che, anche per la sua natura, non dovremmo inseguire o fare movimenti improvvisi, nemmeno giocare, dal momento che potremmo spaventarlo e, se la situazione si ripete molto, potrebbe anche essere spaventosa. Al contrario, se vogliamo che il nostro animale domestico ci ami e abbia fiducia in noi, dobbiamo essere molto pazienti e gentili con lei.

I conigli riconoscono i loro proprietari?

I conigli sono animali molto intelligenti che, oltre a riconoscere il loro proprietario, sono in grado di riconoscere il loro nome e imparare a svolgere vari esercizi in cambio di pezzetti di frutta o verdura. D'altra parte, i conigli sono estremamente socievoli e amano giocare e prestare attenzione a loro, quindi se dai loro tanto amore e tempo, i conigli non solo ti riconosceranno, ma ti cercheranno di giocare e di chiedere carezze.

Inoltre, i conigli mancano ai loro proprietari se sono fuori casa per alcuni giorni, questo dimostra quanto i conigli possano amarci come animali domestici.

Curiosità del coniglio

  • La temperatura corporea è di solito tra 38 ° C e 40 ° C.
  • Di solito ricevono colpi di calore in estate se non stiamo attenti.
  • La temperatura ambiente dovrebbe essere intorno ai 18 ° C o 21 ° C.
  • Amano vivere con altri membri del loro genere.
  • Possono vivere tra 6 e 10 anni. Ci sono casi di conigli estremamente longevi in ​​ogni caso.
  • A loro piace la notte.
  • Raggiungono la maturità sessuale tra 3 e 6 mesi.
  • I denti di coniglio non smettono mai di crescere, quindi è importante che possano indossarli rosicchiando legno non trattato.
  • Hanno bisogno di esercizio quotidiano.
  • Come cani e gatti, dovresti portarlo di volta in volta dallo specialista.
  • Controllare e pesare settimanalmente per verificare che tutto sia corretto.
  • Non dovrebbero essere bagnati.
  • I conigli formano due tipi di cacca, alcuni simili a "conguitos" e altri più morbidi sotto forma di un grappolo. Questi ultimi vengono solitamente consumati dal coniglio stesso. Se li osserviamo nella gabbia, di solito è un indicatore di sovralimentazione.
  • Dovremmo spazzolarli regolarmente, specialmente durante la stagione della muta.
  • L'ananas e la papaia evitano i boli di pelo nello stomaco.

Vuoi saperne di più sui conigli?

Ricerca le diverse razze di coniglio e le loro caratteristiche, nonché lo sviluppo tra la convivenza tra gatti e conigli.

Se desideri leggere altri articoli simili a Rabbit Care, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Basic Care.

Raccomandato

L'orso polare è in pericolo di estinzione
2019
Pesce d'acqua fredda
2019
Biciclette realizzate con bottiglie di plastica
2019