Cura dei gatti per i cuccioli

Vedi file Cats

Adottare i cuccioli di gatto o prendersi cura di una cucciolata di cuccioli può essere un'esperienza meravigliosa. Tuttavia, sebbene questi animali siano considerati indipendenti e istintivi, richiedono cure molto specifiche durante i primi mesi di vita.

Scopri in milanospettacoli.com una guida completa alla cura dei cuccioli di gatto, dove imparerai come si comportano, gli accessori essenziali per il giorno per giorno e tutte le cure necessarie, dal cibo alle cure veterinarie.

Quindi, se sei interessato a sapere come prendersi cura di un cucciolo di gatto, questo articolo ti interessa: scoprirai i fattori chiave per un corretto sviluppo fisico e mentale, nonché alcune tecniche per garantire il benessere del tuo animale domestico.

L'arrivo di una casa per gatti

Se non hai mai avuto un gatto a casa prima, in questa prima sezione troverai alcuni suggerimenti fondamentali per rendere il tuo arrivo a casa il più positivo possibile . Prestare attenzione agli accessori necessari e al loro posizionamento non solo favorirà un adeguato adattamento, ma aiuterà anche a essere più vicini al tuo rapporto con te.

Il primo passo per offrire la migliore assistenza a un cucciolo di gatto sarà quello di fornire tutto il necessario per la vita di tutti i giorni:

  • Alimentatore : è importante che l'alimentatore sia lontano dalla mangiatoia e dalla lettiera, poiché i gatti sono molto scrupolosi e possono smettere di mangiare se considerano che il loro cibo è troppo vicino a questi elementi. Se hai anche diversi gatti in casa, potrebbe essere interessante avere diversi alimentatori per evitare la possibile comparsa di conflitti.
  • Bevitore : deve essere collocato in un luogo facilmente accessibile e l'acqua deve essere rinnovata regolarmente in modo che il gatto non lo rifiuti. Inoltre, è consigliabile utilizzare un contenitore di qualità, come l'acciaio inossidabile. Dobbiamo tenerlo lontano dalla sandbox e dall'alimentatore e, come nel caso precedente, può essere interessante avere diversi bevitori se abbiamo più di un gatto a casa. Come extra, vale la pena considerare l'acquisto di una fonte d'acqua per i gatti, un elemento che avrà anche un impatto positivo sull'arricchimento ambientale.
  • Sabbiera : di solito è collocato nel bagno, anche se puoi anche lasciarlo su una terrazza o in una zona tranquilla. È essenziale disporre di più sandbox se abbiamo più di un gatto in casa e li puliamo almeno una o due volte a settimana.
  • Raschietto : ci sono diversi tipi di raschietti e trovare quello che motiva maggiormente il nostro gattino sarà importante per evitare di graffiare i mobili. È possibile ottenere un tipo di tabella e uno verticale, ad esempio.
  • Area di sosta : posiziona il letto in una zona tranquilla, lontano dal traffico, così puoi goderti le ore di sonno senza interruzioni. Ricorda che è essenziale per lo sviluppo mentale e fisico del cucciolo di gatto, nonché per il corretto apprendimento.
  • Nido : quando i visitatori arrivano a casa tua, durante le feste in cui si verificano fuochi d'artificio o in periodi di stress, il tuo piccolo gatto cercherà un posto dove rifugiarsi. Puoi lasciare un letto estraibile o una semplice scatola in un luogo alto e tranquillo in modo da poterti nascondere ogni volta che vuoi. È importante notare che mentre il gatto è nel nido non dovrebbe mai essere disturbato.

Se non hai ancora acquistato gli accessori per il tuo cucciolo, ti invitiamo a scoprire la nuova collezione di prodotti per animali domestici Maisons du Monde, dove troverai utensili di qualità con design unici, realizzati anche con materiali adatti ai gatti. Hanno ciotole di porcellana, cestini e letti particolarmente soffici, e persino un bellissimo tipo in modo da poterti nascondere.

Quanto tempo impiega un gatto ad adattarsi a una casa?

I primi giorni del gatto a casa sono di solito molto stressanti per lui e la sua famiglia umana, che vuole solo riceverlo con affetto e voglia di giocare. Tuttavia, dobbiamo essere in grado di entrare in empatia e comprendere che il bambino è stato separato dalla madre e dai fratelli per raggiungere un posto che non conosce con persone che non conosce.

Probabilmente avrai molta paura e non vorrai muoverti da sotto il letto. Pertanto, dobbiamo essere pazienti e agire con delicatezza. È normale essere timidi e insicuri.

Possiamo provare a guadagnare la loro fiducia lasciando frammenti di cibo gustoso vicino al loro nascondiglio, usando i giocattoli per incoraggiarli ad andarsene o usando un tono di voce acuto e dolce quando si rivolgono a lui. Tuttavia, se il bambino non vuole andarsene, non lo forzeremo, ma rispetteremo il suo spazio per i primi giorni.

La prima notte non dovremmo aspettare che il gattino rimanga tranquillamente nel suo letto, al contrario, molto probabilmente quando la casa è silenziosa, il piccolo trarrà vantaggio dall'ispezione di tutte le aree della casa. Ciò ti aiuterà a orientarti e a trovare tutti gli utensili che abbiamo menzionato.

Avere un nuovo gatto a casa è un'esperienza unica e ogni caso è diverso. Non tutti i gatti si comportano allo stesso modo o si adattano allo stesso tempo, anche se, in generale, possiamo dire che un gatto impiega da 1 a 4 mesi per adattarsi completamente a una nuova casa. La stessa cosa accade prima di una mossa.

Nutrire il cucciolo di gatto

Se abbiamo adottato un gattino di 1 mese, sarà importante recarsi al più presto da un centro veterinario per ottenere una formula artificiale per bambini, che sarà la base della loro alimentazione in seguito. È molto importante notare che una madre non dovrebbe mai essere separata dai suoi cuccioli a meno che non sia strettamente necessario, poiché i piccoli richiedono latte materno per ricevere il colostro (che contiene immunoglobuline che proteggono il bambino) e la cura che solo Il tuo genitore può fornirti. Ricorda che puoi creare una formula di emergenza, sì, è una soluzione temporanea.

Dopo 2 mesi di vita possiamo iniziare il bambino con cibi solidi, sempre in modo progressivo. Ti offriremo quotidianamente piccole porzioni di cibo umido o patè, a condizione che siano formulati specificamente per i cuccioli di gatto. In seguito inizieremo a inumidire i mangimi secchi in acqua (o con brodo, senza sale o cipolla) e, una volta mangiati senza problemi, saremo in grado di passare a una dieta completamente secca. Raccomandiamo di consultare sempre questo processo con il veterinario, che prescriverà il cibo per gatti più adatto.

Infine, vogliamo evidenziare che l'età ottimale di adozione di un gatto è di 3 mesi, momento in cui è completamente svezzato, immunizzato e ha imparato i comportamenti necessari del genitore: l'abitudine di toelettatura, minzione nella sandbox o il Apprendimento delle lingue feline tra gli altri. In questa fase il gattino dovrebbe già mangiare solido senza problemi.

È meglio pensare o cibo fatto in casa?

Ogni tipo di cibo ha i suoi vantaggi e svantaggi e spetta a ciascun proprietario scegliere un tipo di cibo o un altro. Sebbene un mangime bilanciato fornisca tutti i nutrienti necessari per il felino (a condizione che l'etichetta sia etichettata "nutrizionalmente completa"), non è sempre facile trovare un mangime di qualità che abbia anche un prezzo accessibile per tutti i caregiver.

In ogni caso, nella cura dei cuccioli è un cibo adeguato, quindi se optiamo per questo tipo di alimentazione, dobbiamo acquisire un mangime formulato specificamente per i cuccioli, che è anche di alta qualità .

Al contrario, le diete fatte in casa, sia crude che cotte, sono molto più economiche e possiamo garantire che sono fatte con prodotti naturali ; tuttavia, richiedono il controllo veterinario da parte del tutore, garantendo così la buona salute del gatto. Inoltre, sarà necessario l'uso di integratori per evitare carenze nutrizionali e rigorosi fenomeni di sverminazione interna nel caso di scommesse sulla dieta BARF.

La socializzazione di un cucciolo di gatto

È consigliabile che l'adozione del cucciolo di gatto avvenga al massimo tra la sesta settimana e due mesi di vita, in questo modo, avrai iniziato il tuo periodo di socializzazione con tua madre e fratelli e lo finirai con noi.

La socializzazione è un periodo che inizia a due settimane di vita e termina intorno a due mesi. È una fase delicata, in cui il gatto imparerà a interagire con altri gatti, persone e animali domestici, ma sarà anche essenziale per il corretto adattamento nell'ambiente . Una socializzazione nulla o cattiva può causare la comparsa di comportamenti indesiderati, come l'aggressività o la paura.

Dobbiamo essere consapevoli che socializzare un gatto adulto è tremendamente complicato, a volte impossibile, per questo motivo sarà molto importante continuare a socializzare il gattino una volta che raggiunge la nostra casa. Ti presenteremo a tutti i tipi di persone, oggetti, rumore, ambienti e, se possibile, altri animali, garantendo sempre esperienze positive .

Il comportamento dei cuccioli gatti

Dovremmo sapere che, durante le prime settimane di vita, il gattino ha uno schema di movimento limitato; Tuttavia, dalla quinta o sesta settimana, il gattino inizierà a correre ed esplorare l'ambiente, oltre a sviluppare i comportamenti delle specie, come la caccia agli animali, la marcatura dei feromoni e l'eliminazione volontaria. Più tardi il gattino inizierà a sviluppare i suoi sensi, quindi sarà quando osserveremo tutti questi comportamenti molto più marcati.

Per finire questa sezione, dobbiamo sottolineare che ogni individuo ha una personalità unica, quindi dovresti prendere il tuo tempo per conoscere il loro comportamento in un modo particolare.

Le routine di base per la cura di un cucciolo di gatto

Ecco 5 routine di base che ogni gatto dovrebbe essere in grado di godere su base regolare, come parte delle cure di base, poiché influenzano direttamente il loro benessere, sia fisico che mentale:

1. spazzolato

Spazzolature regolari ci aiuteranno a mantenere il mantello in buone condizioni e ci consentiranno di rilevare rapidamente eventuali problemi di salute, sia che si parli di malattie del derma o della presenza di parassiti. Inoltre, questa routine rafforzerà il legame con il gattino, fornendo al contempo un “massaggio” rilassante.

Raccomandiamo di usare una carta per gatti a pelo medio, una spazzola di gomma per gatti a pelo corto e un pettine a rastrello per quelli a pelo lungo.

2. Stimolazione mentale

Offrire il nostro arricchimento ambientale felino è essenziale per prevenire problemi comportamentali . Ci aiuta anche a stimolare la tua intelligenza ed evitare stress, ansia e depressione. Possiamo arricchire la tua giornata con strutture per gatti, l'uso di erba gatta o una semplice scatola. Possiamo anche ottenere giocattoli di intelligenza, giocattoli per la vendita di generi alimentari o stimoli visivi e olfattivi. In effetti, possiamo stimolare il nostro gatto praticamente con qualsiasi cosa.

3. Stimolazione fisica

Oltre alle attività che aiutano a stimolare la mente, incoraggiarti a svolgere attività fisica è essenziale per mantenere i muscoli sviluppati . Ci aiuta anche a prevenire sovrappeso e obesità.

Siamo in grado di offrirti stimoli fisici con tutti i tipi di giochi e possiamo persino acquistare oggetti specifici per esso, come un tunnel per gatti. La ricreazione aiuterà anche il nostro gatto a rimanere in forma, se siamo in grado di stimolarlo.

4. Gioco e divertimento

I gatti sono animali molto socievoli e, sebbene molte persone affermino di essere esseri indipendenti, la verità è che non è così. Un gatto può disprezzare i suoi giocattoli dopo una singola sessione di gioco perché hanno bisogno di qualcuno che li incoraggi a giocare e divertirsi . Per questo motivo ti consigliamo di giocare regolarmente con il tuo gatto, se non è possibile ogni giorno, fallo ogni pochi giorni.

5. Amore e affetto

Oltre a tutte queste routine, il gatto richiede qualcos'altro: l' amore . Non sarà mai completamente felice se non ha una famiglia al suo fianco che lo ama e si prende cura di lui, che gli permette di dormire in cima o che si lascia leccare e masticare affettuosamente.

Lasciando da parte i falsi miti, il gatto è un animale molto affettuoso che, se gli viene data l'opportunità, può diventare un eccellente compagno di vita.

La salute di Kitty

Prima di portare a casa il tuo gattino appena adottato, soprattutto se vivi con altri animali, sarà essenziale visitare un veterinario per escludere la presenza di parassiti o malattie che potrebbero essere contagiose.

Quindi, infine, spiegheremo quali sono gli aspetti chiave che ti aiuteranno a mantenere un buono stato di salute nel tuo gattino:

Vaccinazione del cucciolo di gatto

Anche se il nostro gatto non uscirà mai di casa, possiamo introdurre virus e batteri in casa senza accorgercene. Ecco perché è così importante iniziare il programma di vaccinazione per gatti a 2 mesi di età.

I primi vaccini che verranno applicati saranno tripli felini o trivalenti e il test della leucemia, con questo il nostro gatto sarà protetto dalle seguenti malattie:

  • panleukopenia
  • Rinite infettiva
  • calciviruses
  • leucemia

I vaccini avranno bisogno di una dose di richiamo annuale e, per mantenere in salute il nostro gatto, dobbiamo seguire rigorosamente la periodicità della vaccinazione.

Il deworming del cucciolo di gatto

Deworming il nostro gattino sarà un aspetto fondamentale per la tua salute, soprattutto se hai accesso all'esterno o vivi con altri animali. Questa routine aiuterà a prevenire la comparsa di parassiti interni ed esterni, che viene eseguita con vari prodotti veterinari da prescrizione, come pillole, pipette, collane o spray.

La deworming dovrebbe iniziare all'età di un mese e mezzo ed è essenziale che sia controllata dal veterinario . Si consiglia di sverminare il gatto ogni 15 giorni fino a quando il cucciolo raggiunge i 3 mesi di età, quindi la sverminazione avrà luogo una volta al mese fino a quando il gatto raggiunge i 6 mesi di età e infine 1 volta ogni 3 mesi.

Dobbiamo tenere presente che la consulenza professionale di un veterinario sarà essenziale poiché sia ​​la sverminazione interna che esterna dovrebbe essere effettuata con prodotti specifici per cuccioli di gatto e utilizzando una dose adeguata.

Se vogliamo che il nostro cucciolo di gatto cresca in modo sano, sarà essenziale andare dal veterinario periodicamente. Quando inizia il programma di vaccinazione, sarà lo stesso veterinario a dirti quante volte sarà necessario eseguire esami completi per escludere qualsiasi segno di malattia, ma generalmente viene eseguito ogni 6 o 12 mesi .

Se desideri leggere altri articoli simili a Puppy Cat Care, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Assistenza di base.

Raccomandato

Prenditi cura di un cane senza milza
2019
Le 5 libertà del benessere degli animali
2019
Come sapere se la mia tartaruga terrestre è incinta
2019