Crostacei: cosa sono, tipi, caratteristiche ed esempi

Sapevi che l'artropode terrestre più pesante che possiamo trovare in natura è un crostaceo? Parliamo del granchio di palma da cocco ( Birgus latro ), una specie di granchio eremita in grado di aprire le noci di cocco delle aree dell'Oceano Indiano e del Pacifico occidentale dove vive con le sue forti appendici a forma di artiglio. È una delle specie più sorprendenti tra le oltre 26.000 specie di crostacei che sono state scoperte e classificate fino ad oggi. Senza dubbio, il gruppo eterogeneo di crostacei non smette mai di sorprendere coloro che conoscono le loro peculiari caratteristiche e varietà di tipi.

In questo articolo forniamo informazioni dettagliate sui crostacei: quali sono, tipi, caratteristiche ed esempi .

Cosa sono i crostacei?

I crostacei appartengono al diverso gruppo di artropodi, caratterizzati in questo modo, per avere un corpo segmentato e per avere numerose appendici articolate. In generale, i crostacei marini sono i più abbondanti, sebbene esistano anche alcune specie di crostacei d'acqua dolce o d'acqua dolce, oltre che terrestri, sebbene non presentino alcun adattamento speciale a questo ambiente.

Gli animali dei crostacei sono anche uno dei gruppi più caratteristici all'interno degli animali da guscio, essendo il guscio dei crostacei calcarei. Copre la testa e parte del tronco, fornendo protezione ed è comune per loro eseguire il processo di muta durante le fasi di sviluppo e crescita. In alcune specie di crostacei, questo guscio è bivalve, protegge l'intero corpo dell'organismo ed è chiamato guscio.

In questo altro articolo puoi incontrare +20 animali con carapace.

Tipi di crostacei

La classificazione dei crostacei (inclusi sia i crostacei marini, sia quelli d'acqua dolce e terrestre), si basa sul raggruppamento di questa grande diversità di crostacei in 6 tipi o classi fondamentali:

  1. Branchiopodi (piccole specie la cui testa ha una forma laminare).
  2. Remipedios (organismi che mancano di vista, abitano grotte di acqua salata profonda).
  3. Cephalocarides (comprende solo 10 specie di crostacei che vivono esclusivamente in aree bentoniche).
  4. Maxilopodi (sono piccoli, con piccole appendici e addome. Molti fanno parte dello zooplancton).
  5. Ostrácodos (hanno un guscio bivalve che li protegge. Sono molto piccoli, a volte microscopici).
  6. Malacostraceae (è il gruppo più numeroso, comprende quasi tutti i crostacei più noti, come il gruppo dei decapodi e quelli comunemente noti come krill).

Caratteristiche dei crostacei

Le caratteristiche principali degli animali crostacei sono le seguenti:

  • Il corpo dei crostacei è diviso in segmenti (tra 16 e 20), con 3 parti distinte: testa (cefalone), torace (pereión) e addome (pleón).
  • Sulla testa hanno 5 coppie di appendici, incluse 2 coppie di antenne, una coppia di mascelle e altre 2 coppie di mascelle). Gli occhi di crostacei possono essere semplici o composti.
  • I diversi segmenti di locomozione, respirazione, alimentazione e difesa sono inclusi nel torace.
  • Per quanto riguarda l'addome, ha un numero variabile di appendici, di solito a forma di pala, utilizzate per il nuoto.
  • Il cuore dei crostacei è generalmente lungo e tubolare, con un sistema circolatorio arterioso.
  • Respirano attraverso le branchie o attraverso la parete del corpo. In questo altro post puoi vedere +40 animali che respirano attraverso le branchie.
  • Hanno organi sensoriali diversi e sorprendenti che consentono loro di rilevare variazioni di pressione, correnti d'acqua, captare suoni, nonché organi di chemiorecettori e termorecettori.
  • Per quanto riguarda la loro dieta, i crostacei possono essere predatori, filtri o persino spazzini.
  • Evidenzia la straordinaria capacità di rigenerazione di molti crostacei.

Come si riproducono i crostacei

Esistono sia crostacei dioici (con individui maschi e femmine), sia crostacei ermafroditi, ovvero lo stesso individuo presenta organi riproduttivi sia maschili che femminili. Qui puoi imparare tutto sugli animali ermafroditi: riproduzione ed esempi.

Spesso, gli individui di sesso maschile hanno appendici toraciche specializzate per la presa femminile durante la fecondazione, che è sempre esterna. Successivamente, lo sviluppo di nuovi individui subisce un processo di metamorfosi, che passa attraverso diverse fasi, dalle larve naupli a diventare adulti.

Esempi di crostacei

I crostacei più conosciuti sono generalmente quelli che siamo abituati a vedere e consumare nei mercati e nei negozi. Pertanto, dal Fondo per la regolamentazione e l'organizzazione del mercato dei prodotti della pesca e delle colture marine (DA), in Spagna sono comunemente differenziati tra crostacei a corpo corto e crostacei a corpo lungo. Ecco alcuni esempi di nomi di crostacei :

  • Crostacei a corpo corto: granchio atlantico ( Carcinus maenas ), bue marino ( Cancer pagurus ), granchio ragno ( Maja squinado ), cirripedi ( Pollicipes cornucopia ) e nécoras ( Necora puber ).
  • Crostacei a corpo lungo: gamberi ( Parapenaeus longirostris ), gamberi ( Palaemon elegans ), gamberi ( Penaeus kerathurus ), gamberi ( Nephrops norvegicus ), aragoste ( Palinurus elephas ) e aragoste ( Homarus gammarus ).

In queste immagini puoi vedere le diverse specie di crostacei nell'ordine di queste liste.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai crostacei: quali sono, tipi, caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di biodiversità.

bibliografia
  • Zariquiey, R. (1996) Crostacei decapodi mediterranei. Istituto spagnolo di studi mediterranei: biologia mediterranea, pagg. 126-132.
  • Pola, M. & Padilla de la Peña, MC (2012) Pratiche zoologiche applicate: crostacei e molluschi di interesse commerciale. REDUCA Online Magazine (Biology): Zoology Series, Volume 5 (3), pp: 104-116.
  • Figueras, A. (02/02/2011) Qualcosa sui crostacei. Rivista online Marine Science e altre questioni, Foundation for Knowledge, Madrid.

Raccomandato

Perché il mio gatto vomita?
2019
Elenco delle residenze per cani di Almería e dei vivai
2019
Malattie che trasmettono i ratti agli umani
2019