Cosa sono i tuoni e come vengono prodotti?

Ci sono alcuni fenomeni climatici che hanno attirato l'attenzione della gente fin dai tempi antichi e ancora oggi continuano a essere oggetto di dibattito e studi tra gli scienziati. I temporali rappresentano uno di questi fenomeni che, sebbene alcuni siano stati spiegati, altri come l'origine e la formazione dei fulmini o la rotazione dei tornado, sono ancora oggetto di indagine.

Uno dei fenomeni più curiosi è quello del tuono. Pertanto, in questo articolo spiegheremo in dettaglio che cos'è il tuono e come si verificano, più curiosità su di loro.

Temporali e fulmini

Due diverse manifestazioni climatiche sebbene strettamente correlate sono il tuono e il lampo . Entrambi i fenomeni sono tipici dei temporali . L'origine dei temporali è in aumento di grandi masse di aria calda e umida, a causa delle correnti d'aria ascendenti. Queste masse d'aria iniziano a raffreddarsi e a condensarsi mentre si alzano, formando nuvole note come cumulonembi, che possono raggiungere i 20 km di altezza.

Secondo questa massa d'aria si sta condensando, sta dando origine a gocce di ghiaccio e acqua che precipitano dall'alto verso la superficie terrestre, attraversando le nuvole per esso. Quando queste gocce precipitano, si scontrano con altre gocce e aumentano di dimensioni. Allo stesso tempo in cui cadono queste gocce, all'interno della nuvola c'è un flusso d'aria che scende e genererà il vento sulla superficie terrestre.

Benjamin Franklin notò nel suo famoso esperimento con l'aquilone che le nuvole possedevano campi elettrici. Come si pensa (sebbene sia ancora dibattuto) quando il flusso d'aria verso l'alto prodotto dalla nuvola continua e si scontra con le correnti d'aria verso il basso che creano le gocce di pioggia che precipitano, creano scosse elettriche che genereranno i raggi.

Scopri di più su questi elementi dei temporali in questo altro articolo sul dubbio su "I fulmini e i tuoni sono pericolosi? Scopri quanto sono e molto altro.

Cosa sono i tuoni e come si formano

L'espressione sonora che genera un fulmine si chiama tuono . L'origine del tuono è stata un argomento molto dibattuto nel corso degli anni. Fu Aristotele, nel terzo secolo, a fornire una prima teoria sulla sua formazione e che fu generata a seguito dello scontro tra le nuvole. Nel corso degli anni, questa prima applicazione è variata ed è stata perfezionata, fino ad oggi, in cui esiste già un consenso sulla sua formazione.

Le analisi spettroscopiche che sono state eseguite indicano che la temperatura media di un raggio è di 20.400 K (circa 2.100º C), inizialmente raggiungendo tra 20.000 K e 30.000 K, per poi scendere a circa 10.000 K. Queste variazioni di La temperatura si verifica solo nei 50 microsecondi che dura un fulmine. La temperatura fa esplodere i fulmini attraverso l'aria fredda che lo circonda a una velocità maggiore della velocità del suono, provocando la vibrazione delle particelle di aria calda all'interno dell'atmosfera fredda. Questa si chiama onda d'urto ed è simile a un'esplosione che si espande in tutte le direzioni, creando quello che chiamiamo tuono.

Considerando la natura del fulmine e la distanza della persona, il suono prodotto dal tuono può variare da un forte scricchiolio a un lungo rombo, che può persino raggiungere 110 decibel, che è vicino alla soglia del dolore per l'orecchio umano .

Sono stati condotti vari esperimenti di simulazione del fulmine, che hanno fornito dati abbastanza coerenti con questa spiegazione del fenomeno, sebbene in campo scientifico i meccanismi fisici che danno origine a questo processo siano ancora oggetto di dibattito.

La velocità della luce e il suono del tuono

Poiché la velocità della luce è molto più elevata della velocità di propagazione del suono, quando si verifica questo fenomeno, vedremo prima il lampo e poi udiremo il tuono . Un altro fattore che influenza il suono del tuono è la regione in cui viene prodotto e la formazione della Terra in quell'area, che può influenzare il verificarsi di echi, come accade nelle città con molti tunnel ed edifici.

In breve, il fenomeno climatico della produzione di tuoni e fulmini ci insegna tutta la forza della natura.

Ora che sai cos'è il tuono e come viene prodotto, potresti anche essere interessato a conoscere la risposta a questo altro curioso fenomeno: perché gli alberi attraggono i fulmini.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa sono i tuoni e come sono prodotti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di fenomeni meteorologici.

Raccomandato

Coesistenza tra gatti e neonati
2019
Cos'è il trasporto sostenibile?
2019
I ponloguapo
2019