Cosa sono i lavori ecologici?

Sempre più persone sentono parlare di aziende impegnate nell'ambiente attraverso l'implementazione di nuovi lavori verdi in alcune delle loro divisioni. In alcuni casi, possiamo persino trovare aziende la cui attività è interamente focalizzata su questo tipo di lavoro. Tuttavia, quali sono esattamente i lavori ecologici e quali requisiti devono soddisfare per essere catalogati come tali? Se vuoi sapere un po 'di più su uno dei settori del lavoro che ha più proiezioni future, continua a leggere questo articolo sull'ecologia verde e te lo diremo.

Cosa sono i lavori ecologici?

I lavori verdi sono tutti quelli che sviluppano un'attività che ha come sfondo la riduzione o la compensazione dell'impatto umano sull'ambiente . In questo modo, possiamo parlare di occupazione verde come di qualsiasi lavoro incentrato sulla riduzione dell'inquinamento, ma anche di coloro che sviluppano la propria attività facendo attenzione a non influire sull'ambiente.

D'altra parte, va tenuto presente che, sebbene si pensi ai lavori verdi, è molto probabile che si pensi ai lavori relativi alle energie rinnovabili, in realtà si tratta di un settore molto più ampio. Infatti, sebbene le energie rinnovabili occupino un ruolo fondamentale in termini di posti di lavoro verdi (principalmente perché il settore energetico è uno dei principali settori inquinanti e, quindi, anche una delle possibilità più mutevoli e di creazione di posti di lavoro green has), puoi trovare lavori verdi in quasi tutti i settori dell'economia, dal settore energetico al turismo, passando per la moda, il cibo, oltre ad altri settori come quello legale o educativo.

Nel seguente articolo parliamo di investimenti in società di energia rinnovabile.

Quali tipi di lavori ecologici esistono

In linea di massima, due tipi di lavori verdi possono essere distinti in base al focus dell'attività che svolgono:

Dal punto di vista del prodotto

I lavori ecologici che sono dal punto di vista del prodotto finale sono quelli in cui, detto prodotto, è stato progettato dall'inizio per essere "ecofriendly ". Cioè, rispettoso con l'ambiente. Alcuni esempi che potrebbero essere citati in questa sezione potrebbero essere cibo e cosmetici ecologici, turismo ecologico o architettura sostenibile tra molti altri. In questi casi, stiamo parlando di prodotti finali che, nella loro progettazione, l'approccio ambientale è stato uno dei motivi che hanno portato alla realizzazione di tali prodotti in quanto tali. Cioè, sono prodotti progettati esplicitamente per rispettare l'ambiente . Tutti i lavori il cui lavoro è l'implementazione di questi prodotti sarebbero lavori ecologici in questa categoria. Un chiaro esempio potrebbe essere l'ecotecnologia.

Dal punto di vista della protezione ambientale

D'altra parte, oltre al lavoro la cui azione è la creazione di un prodotto finale che rispetta l'ambiente, possiamo anche trovare posti di lavoro per la protezione dell'ambiente senza che l'azienda in cui vengono svolti abbia questo obiettivo tra i suoi principali. Un esempio di ciò potrebbe essere trovato nel caso di lavori che riguardano la ricerca di tecnologie che consentono di ottenere energia più pulita . In questo senso, l'energia rinnovabile sarebbe un tipo di lavoro ecologico che rientrerebbe in questa categoria. Si tratterebbe di lavori ecologici perché intendono ridurre l'impatto sull'ambiente, ma l'impatto sull'ambiente proviene da un'altra attività precedente, che è la produzione di energia, che sarebbe l'attività principale dell'azienda. In questo modo, tutti i lavori incentrati sul miglioramento dell'impatto dell'azienda da un punto di vista ambientale, verrebbero considerati lavori ecologici.

Al di là di queste due categorie, potremmo menzionarne un terzo, che sarebbe caratterizzato come una miscela delle due precedenti . In questo caso, sarebbero lavori che, sia dal punto di vista del prodotto finale che della protezione ambientale, soddisfino le caratteristiche di entrambe le categorie. In questo modo, sarebbe difficile limitare i lavori verdi a una singola categoria, in modo da poter parlare di lavori verdi misti.

Quale formazione è necessaria per lavorare in un lavoro ecologico

In generale, a causa dell'ampia varietà di lavori ecologici che si possono trovare, sarebbe molto difficile limitare la formazione a un singolo percorso. In generale, i lavori verdi potrebbero essere considerati specializzazioni in qualsiasi settore . Cioè, se prendiamo come esempio un imprenditore, questa persona dovrà avere una formazione nella cultura aziendale. Tuttavia, nel momento in cui viene prodotta la società che sviluppa un prodotto finale ecologico, questo diventerebbe automaticamente un lavoro ecologico. Lo stesso accadrebbe con formazioni diverse come ingegneria, legge o design.

Di conseguenza, ad eccezione di casi molto specifici di formazione esplicita (ad esempio carriere ambientali o master o specializzazioni in ecologia), si può affermare che la formazione necessaria per lavorare in un lavoro verde sarà la specializzazione verde all'interno di ciascun settore lavorativo . In questo modo, un ingegnere specializzato in energie rinnovabili avrà una formazione di un lavoro ecologico, un avvocato specializzato in diritto ambientale avrà anche questa formazione, un architetto specializzato in edilizia sostenibile può essere considerato come tale.

Ad esempio, in questo altro articolo puoi sapere cos'è l'ingegneria ambientale.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa sono i lavori ecologici, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di educazione ambientale.

Raccomandato

20 curiosità scientifiche sull'ambiente
2019
Perché i cani tremano?
2019
Ipotiroidismo canino e aggressività - sintomi e trattamento
2019