Cosa sono gli olii essenziali?

Gli esseri umani hanno usato oli essenziali per migliaia di anni. In effetti, nell'antico Egitto erano già usati, cioè li abbiamo già scoperti e usati da almeno 4000 anni a.C. E se sei arrivato qui è perché vuoi conoscerli bene, vero?

È importante sapere esattamente cosa sono, come agiscono, quali proprietà hanno e così via, prima di lanciarli per usarli. Ad esempio, non confonderli con oli da cucina aromatici, sebbene gli olii essenziali possano anche essere usati, molto specificamente, per cucinare. Altri usi più comuni sono quelli direttamente collegati alla salute fisica e mentale di persone e animali, cosmetici e persino per la casa.

Ti aiutiamo a sapere cosa sono gli olii essenziali e ne parliamo in profondità.

Cosa sono gli oli essenziali: semplice spiegazione

Tutte le verdure aromatiche contengono essenze e gli oli essenziali puri sono l'estratto più potente di essenze . Pertanto, gli olii essenziali vengono estratti dagli alberi aromatici e dalle piante aromatiche, sia dai loro steli e radici, sia dalle loro foglie e fiori.

L'odore emanato dalle diverse parti di una pianta aromatica, in particolare fiori e frutti, è l'essenza stessa. Contiene molecole aromatiche, che sono quelle che conferiscono l'odore stesso, e altre molecole che compongono sostanze chimiche con proprietà diverse e non solo quelle odorose. Grazie a ciò, gli oli essenziali puri contengono una varietà di proprietà che possono aiutarci se sappiamo come usarli bene. Queste stesse proprietà sono quelle che proteggono la pianta dagli attacchi e, in questo modo, possono essere protette da funghi, batteri, virus e altri parassiti o, persino, chiudere più velocemente una lesione sullo stelo o sulle foglie.

Come funzionano gli oli essenziali nel nostro corpo

Come abbiamo indicato, gli oli essenziali puri sono contenuti nelle verdure e, grazie alla loro composizione, hanno una varietà di proprietà che possiamo sfruttare. Ma come funzionano questi oli? La verità è che riescono a funzionare nel nostro corpo grazie alla composizione chimica complessa e potente che hanno, poiché hanno una grande diversità di molecole che conferiscono proprietà diverse, poiché alcune sono più efficaci contro i batteri, contro i virus, ecc., E grazie a Questa composizione e in dosi adeguate, possiamo trarre vantaggio migliorando il sistema immunitario, migliorando la circolazione, ecc.

Possono facilmente agire nel nostro corpo perché possono facilmente penetrare nella nostra pelle e quindi entrare nel flusso sanguigno e raggiungere i vari organi .

Oli essenziali per aromaterapia

Sicuramente hai sentito parlare dell'uso di oli essenziali per l'aromaterapia, ma cos'è l'aromaterapia? Può essere definito come l'uso di questi in modo terapeutico, cioè per curare o alleviare le condizioni e i problemi di salute o per mantenere il corpo in equilibrio. Infatti, l'olio essenziale che si ottiene dalle verdure è l'essenza concentrata e, quindi, è un prodotto molto attivo e con una piccola quantità si può ottenere un grande effetto nel corpo. È per questo motivo che è necessario sapere quali sono gli usi degli olii essenziali e come usarli bene tenendo conto di alcune precauzioni e conoscendo le dosi, quindi è necessario usarli sotto le istruzioni di uno specialista.

Possiamo anche indicare che più specificamente, l'aromaterapia è considerata un ramo della fitoterapia, cioè l'uso di diverse parti delle piante a scopi terapeutici . Questi possono essere usati in diversi modi come includerli in alimenti, infusi, tè, macerati, olii essenziali e così via.

Proprietà degli olii essenziali

Gli oli essenziali hanno una grande varietà di proprietà e ognuna di esse ne ha diverse. Tuttavia, in generale, tutti sono antisettici, sebbene alcuni molto più di altri, poiché la loro funzione principale all'interno delle verdure è di proteggerli da agenti esterni come parassiti, virus e altre malattie.

Questi sono alcuni dei principali in base alle proprietà degli oli essenziali che stiamo cercando:

  • Oli essenziali con proprietà rilassanti: lavanda, lavanda, palissandro, basilico esotico, incenso o oliva, mandarino, camomilla romana, maggiorana, arancia amara, arancia dolce, canfora di rosmarino, ylang-ylang, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà anticellulite: semi di ginepro, geranio bourbon, limone, mandarino, rosmarino di canfora, salvia sclarea, timo di linalool, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà antirughe: rosa canina, palissandro, jara spinosa, limone, mandarino, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà analgesiche: chiodi di garofano, limone, maggiorana, camomilla romana, lavanda, lavanda, arancia amara, rosmarino di canfora, gaulteria, menta piperita, salvia sclarea, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà antinfiammatorie: camomilla romana, maggiorana, arancia amara, menta piperita, salvia sclarea, gaulteria, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà antibatteriche: melaleuca, timo, timo linalolo, rosmarino, chiodi di garofano, niaouli, aglio, jara pringosa, limone, mandarino, eucalipto blu, eucalyptus radiata, alloro, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà antifungine: aglio, limone, mandarino, niaouli, timo timo, timo linaol, tea tree, eucalipto blu, eucalyptus radiata, alloro, ecc.
  • Oli essenziali con proprietà antivirali: tea tree, aglio, jara pringosa, limone, timo timo, timo linalolo, ravintsara, alloro, niaouli, ecc.

Come usare gli olii essenziali

Qui ti diciamo come usare gli oli essenziali a nostro vantaggio, in quanto esistono diversi modi per farlo. Possono essere utilizzati sia esternamente che internamente:

  • Inspirali: per questo puoi creare vapori o vapori di acqua calda con poche gocce di olio scelto oppure puoi usare un diffusore di olio essenziale per poter respirare queste sostanze benefiche più regolarmente.
  • Ingerirli: possono essere assunti ingeriti con altri alimenti. Tuttavia, si dovrebbe tenere conto del fatto che non si mescolano nell'acqua, quindi è meglio prendere le gocce indicate in un cucchiaio di olio vegetale, ad esempio oliva, o un cucchiaio di miele.
  • Applicali localmente con i massaggi: questo è uno dei modi più conosciuti per usarli. Applicare il prodotto sulla pelle per massaggiare o strofinare. Questo è un modo molto utile per usare oli per dolori muscolari, per il relax, per migliorare la circolazione, per curare la cellulite, tra gli altri usi.
  • Bagni: aggiungere alcune gocce di questi prodotti nell'acqua del bagno è un altro modo per applicarli in modo molto efficace, soprattutto per il relax e per lenire la pelle. In questo modo agiscono sia penetrando la pelle, attraverso un massaggio, sia per inalazione, ad esempio utilizzando un diffusore di olio essenziale.
  • Comprime sulla pelle: questo altro modo di utilizzare questi prodotti è buono per il trattamento di aree specifiche della pelle. È meglio applicare alcune gocce, da sole o mescolate con un olio vegetale, in un impacco sterile o in un panno di cotone pulito, per dare tocchi morbidi sulla pelle colpita.
  • Gel, creme e lozioni: quest'ultimo modo di utilizzarli è adatto per quando si desidera applicare questi prodotti più comunemente sulla pelle o sui capelli. Aggiungendo alcune gocce di ciò di cui abbiamo bisogno in una crema, un gel, uno shampoo o una lozione neutri, possiamo trarre vantaggio dalle proprietà degli olii essenziali in modo semplice, su base giornaliera, pur idratando ancora di più Derma o capelli.

Usi di oli essenziali e loro dose

In generale, queste sono le dosi raccomandate, tuttavia dobbiamo sempre consultare lo specialista che controlla la nostra salute.

  • Bagno: si consiglia l'uso in bagno di una dose di 10 gocce mescolate in un cucchiaio di olio vegetale o latte per il bagno. Questa opzione è utile per il trattamento di condizioni della pelle, dolori muscolari, dolori articolari, problemi respiratori, stress e ansia.
  • Assunzione: in questo caso devi usare 2 gocce 3 volte al giorno mescolate con una base di cibo, come olio d'oliva, miele, marmellate, un po 'di zucchero, ecc., Ma mai con acqua, che può essere presa dopo pochi minuti ma non allo stesso tempo. Gli adulti possono assumere fino a 8 gocce al giorno, in quattro colpi. Sono utilizzati in questo modo per disturbi digestivi, problemi intestinali, dolore, stress, problemi del sonno, problemi respiratori e così via.
  • Inalazione: se viene effettuata l'inalazione secca, ovvero senza mescolare il prodotto e utilizzando un diffusore di olio essenziale, è necessario utilizzare 2 gocce in un fazzoletto per annusarlo o, nel cuscino, per inalare durante il sonno. Se vuoi farlo con inalazioni bagnate, devi mescolare 6 gocce in acqua calda o calda, ma mai bollente, per respirare vicino alla ciotola per circa 10 minuti e poi lasciarlo per umidificare l'ambiente per evaporazione. In questo caso, può essere eseguito fino a 3 volte al giorno. Questa forma di utilizzo è utile per problemi respiratori, stress, mancanza di sonno, riduzione della febbre, rilassamento e così via.
  • Massaggi: 6 gocce devono essere mescolate con un cucchiaio di olio vegetale se è per un adulto e 4 gocce se è per un bambino. Utilizzati nei massaggi sono efficaci per trattare la pelle, i muscoli e i dolori articolari, per alleviare i problemi digestivi quando si massaggia la pancia, i problemi del sonno e lo stress migliorando il rilassamento, per migliorare la circolazione sanguigna e linfatica e così via.

Come produrre oli essenziali - estrazione

L'estrazione di oli essenziali non è facile, poiché sono necessari macchinari e strumenti specifici e sanno come usarli molto bene, oltre alla materia prima in quantità maggiore o minore a seconda di una varietà di fattori. Ad esempio, potremmo aver bisogno di un distillatore di olio essenziale e sapere bene come viene utilizzato per ottenere l'essenza della pianta o della verdura desiderata.

Quindi, come viene eseguita l'estrazione di oli essenziali ? Bene, ci sono molti modi per farlo, poiché a seconda della materia prima da utilizzare, un metodo o un altro è più efficace. Questi sono i diversi metodi:

  • Distillazione a vapore
  • Estrazione di CO2
  • Estrazione con un solvente
  • espressione
  • I enfleurage
  • macerata

Dove acquistare olio essenziale

A questo punto, potresti già chiederti dove è possibile acquistare olio essenziale . La verità è che è molto semplice acquistare oli essenziali, perché è possibile acquistarli attraverso negozi fisici e online come farmacie, parafarmacie, negozi di prodotti naturali, erboristi ed erboristi, tra gli altri.

Vedrai che ci sono prezzi molto variabili tra i diversi tipi di oli e i loro marchi. Il motivo, a parte il valore del marchio stesso, è che secondo il componente principale costa più o meno ottenere il suo olio essenziale, cioè ci sono alcuni semi dai quali è possibile estrarre molti oli con una piccola quantità di semi e altri che accade il contrario e allo stesso modo accade con i frutti, i petali, le foglie, ecc.

Come puoi sapere se stai acquistando un olio essenziale di qualità ? Poiché ci sono francobolli di diversi tipi per indicare che sono autentici e di buona qualità. Quando vai a comprarne uno, assicurati che la confezione contenga l'acronimo AEQ (olio essenziale di chemioterapia), BIO, HEBD ( huile essentielle botaniquement et biochimiquement défine ) o indicazioni come olio essenziale puro al 100% e olio essenziale naturale. Aspetti come il nome latino della pianta, così come il nome della parte della pianta da cui è stata estratta, sono generalmente indicati sulla confezione.

Come mantenere gli oli essenziali in buone condizioni

Questo è un altro dubbio comune, dal momento che molti prodotti una volta aperti richiedono cure specifiche per mantenersi bene. Nel caso degli oli essenziali, in generale, se conservati correttamente, sono ben conservati tra 3 e 5 anni .

È meglio assicurarsi che non vi siano imbarcazioni aperte, che non si trovino in un'area molto calda e che non forniscano loro luce diretta su base regolare, pertanto vengono spesso utilizzate barche in vetro scuro e vetro non trasparente. Una buona idea è di conservarli in un armadio a temperatura ambiente .

Usi di oli essenziali in gravidanza, nei bambini e negli animali

È fondamentale per la salute sapere se questi prodotti devono essere utilizzati o meno nel modo appropriato. Pertanto, insistiamo per essere avvisati da un professionista prima di usarli, ma vogliamo anche riferire sui casi più elementari, come la gravidanza, i bambini o persino gli animali.

Oli essenziali in gravidanza

Durante il primo trimestre di gravidanza il suo uso è totalmente controindicato, in quanto sono troppo potenti per un momento così delicato e con così tanti cambiamenti nel corpo. Tuttavia, alcuni di essi possono essere utilizzati durante il secondo e il terzo trimestre, ma sempre sotto la supervisione e la consulenza dello specialista. Nel caso dell'allattamento al seno accade lo stesso, è meglio non usarli in questo momento, ma se lo si fa dovrebbe essere verso la fine di tale periodo, quando il bambino è un po 'più sviluppato e sempre sotto la prescrizione del medico o del farmacista specializzato in aromaterapia.

Oli essenziali per bambini

Per quanto riguarda i bambini, possono assumere olii essenziali ma non di alcun tipo o percorso. Ci sono alcuni che sono vietati ai bambini di età inferiore a 6 anni, altri ancora più potenti sono vietati ai bambini di età inferiore a 3 mesi e devi sempre regolare la dose in base all'età, cosa che il medico specialista dovrà indicare. La via più frequente di applicazione della dose nei bambini è la cute.

Infine, ci sono molte persone che scelgono anche di usarli sui loro animali domestici, in generale per offrire loro una migliore qualità della vita e persino per curare i disturbi o alleviare i loro sintomi.

Oli essenziali per animali

Quanto a noi, questi prodotti possono anche essere molto utili per gli animali se usati bene. Ancora una volta, le dosi dovrebbero dirlo a qualcuno che è specializzato in aromaterapia e in questo caso, che si è specializzato ancora di più in oli essenziali per animali. Certo, non sarà la stessa quantità dello stesso prodotto per un cavallo come per un cane o un coniglio, poiché né il suo organismo funziona esattamente allo stesso modo né le sue dimensioni hanno nulla a che fare con esso.

I modi per applicarli negli animali più comuni sono la via topica mescolata con oli vegetali, gel, balsami e unguenti. Gli spray a base d'acqua possono anche essere utilizzati per l'ambiente, ad esempio per spruzzare nelle zone notte o per spruzzare sul tuo corpo (evitando il viso). Idrolati e acque di olio essenziale sono anche comunemente usati, come nelle persone.

Effetti collaterali dell'abuso di oli essenziali

Come abbiamo già detto, questi prodotti sono molto potenti e con una piccola quantità è sufficiente utilizzarli bene. Tuttavia, a volte vengono usati in modo improprio a causa dell'ignoranza, ad esempio usandoli in quantità maggiore, mescolandoli in modo improprio, applicandoli nel modo sbagliato o usandoli in precedenza affetti da qualsiasi condizione o condizione che lo controindichi.

Pertanto, come qualsiasi elemento naturale, così come qualsiasi sintetizzato o artificiale, possono avere effetti sia positivi che negativi sull'organismo. Questi sono alcuni degli effetti collaterali dell'uso improprio di oli essenziali :

  • Allergie.
  • Irritazione per la pelle e le mucose.
  • Cambiamenti nei livelli ormonali.
  • Episodi di epilessia.

Per questo e altro, vediamo che è fondamentale essere ben informati e lasciare che uno specialista indichi la migliore forma di utilizzo in ciascun caso.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa sono gli oli essenziali, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di rimedi naturali.

bibliografia
  • Festy, D. and Pacchioni, I., (2016), Aromatherapy Guide, Barcelona, ​​Spain, Obelisco Editions.
  • Worwood, VA, (2018), Oli essenziali e aromaterapia, Madrid, Spagna, Gaia Ediciones.

Raccomandato

Rimedi domestici per i vermi di cane
2019
Mangime per cavie in base all'età
2019
Tipi di pastore belga
2019