Cosa sono gli ambientalisti e cosa fanno

L'ecologia è un movimento che si occupa delle questioni ambientali, delle relazioni degli esseri viventi con l'ambiente e dei vari problemi ambientali generati dalla nostra società attuale. Anche all'interno del movimento ambientalista esistono diverse branche: ci sono quelli che criticano l'attuale sistema economico, che lo riformulerebbero con maggiore attenzione alle questioni ambientali, ecc. In questo articolo, spieghiamo tutto su cosa sono gli ambientalisti e cosa fanno, commentando anche i diversi rami del movimento ambientalista.

ambientalismo

Ci sono molti fattori che hanno contribuito a stabilire lo stato di consapevolezza delle problematiche ambientali e del movimento ambientale . Uno dei romanzi che contribuirono allo sviluppo di questo fu La giungla del giornalista Upton Sinclair, 1908, dove descrisse alcuni dei metodi malsani usati nei macelli e dai quali furono emanate le leggi federali sull'ispezione degli alimenti. A questo seguirono altri come Almanacco della contea di sabbia (almanacco della contea di sabbia) dell'anno 1948 di Aldo Leopold, dove parlò del rapporto tra uomo e biosfera. Più tardi, nel 1962, fu pubblicata Silent Spring, dove Rachel Carson parlò degli effetti dell'uso di pesticidi. La pubblicazione di questi tre romanzi è stata molto importante per lo sviluppo dell'ambientalismo e i suoi postulati sono ancora difesi dagli ambientalisti.

Tuttavia, essere un ecologo non equivale ad essere un ecologo . L'ecologo è lo scienziato che si dedica allo studio dell'ecologia e dei suoi rami, allo studio dei sistemi naturali, mentre l'ecologo è quel cittadino interessato, più o meno con veemenza, alle questioni ambientali. È simile alla differenza tra un politologo e un politico. Questa differenza tra ecologo ed ecologo può talvolta essere confusa, sebbene logicamente la coincidenza di entrambi possa verificarsi nella stessa persona.

All'interno dell'ecologia, ci sono diversi rami, che descriviamo di seguito.

Capitalismo verde o ambientalismo democratico

Questa tendenza difende che gli obiettivi del nostro sistema capitalista (sviluppo e crescita economica) non dovrebbero intersecarsi con gli interessi ambientali, poiché in questo modo andiamo contro gli stessi interessi umani.

La premessa di questo movimento di ambientalismo democratico o capitalismo verde è quella che inquina paga. Questo movimento può essere visto in alcune parti del protocollo di Kyoto e in alcune organizzazioni conservazioniste e di conservazione, che promuovono la conservazione di aree non toccate dagli esseri umani.

Riforma ecologia

È un movimento un po 'più difficile dell'ambientalismo democratico. Questi ambientalisti ritengono che i cambiamenti debbano trascendere le riforme pubbliche e private e affidarsi alla responsabilità dei cittadini in quanto consumatori e nell'educazione ambientale.

Gli ecologisti della riforma ritengono che problemi come il consumo responsabile, il benessere degli animali o la riduzione delle risorse naturali siano preoccupanti in termini di interessi umani. Sono incoraggiate le aziende che si occupano della cura dell'ambiente e delle cause dell'aiuto umanitario e della giustizia sociale (come banche ecologiche, grandi multinazionali che supportano i rifugiati dalle zone di conflitto, malati di AIDS, ecc.).

ecosocialisti

A differenza dei precedenti, l' ecosocialismo considera l' attuale sistema capitalista responsabile della crisi ecologica globale e lo identifica come uno dei principali problemi in cui l'uomo della società odierna consuma permanentemente migliaia di risorse di cui non ha bisogno, dato il problema di lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali.

Questo movimento ci dice che le risorse naturali non sono infinite e che sarebbe necessario ridefinire le priorità di consumo globale per limitarci, al contrario dell'accumulazione di beni e risorse imposta dall'attuale sistema capitalista. Il Manifesto ecosocialista è stato pubblicato nel 2001 e può anche considerare l'ecofemminismo come parte di questo movimento. Pertanto, l'ecosocialismo ritiene che i rapporti tra società, persone e ambiente debbano essere riformulati, promuovendo lo sviluppo di comunità ecologicamente sostenibili e ignorando la figura di una superpotenza mondiale (sia economica che culturale).

Ecologia libertaria

È il movimento ambientalista più radicale. Promuove un cambiamento nelle abitudini del consumo completo, delle trasformazioni economico-produttive e della coscienza planetaria. All'interno di questo movimento, possiamo trovare la profonda ecologia, che considera l'essere umano come parte del cosmo naturale in cui esiste un'eguaglianza biocentrica tra i diversi sistemi viventi della Terra (uomo, animali, paesaggi ed ecosistemi) . La profonda ecologia promulga che l'essere umano deve rispettare il valore intrinseco del resto delle entità del mondo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa sono gli ecologi e cosa fanno, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Altri ecologia.

Raccomandato

Nuilea Bien Etre
2019
10 curiosità sui delfini
2019
Vaccino per cani di cinque volte - A cosa serve, cosa contiene e reazioni
2019