Cosa mangiano i topi?

Vedi file Rats

Sfortunatamente, i ratti non sono animali che destano grande interesse perché sono associati alla trasmissione di varie malattie. Tuttavia, ben mantenuto può essere eccellente compagni. Quindi, se hai appena adottato un ratto come animale da compagnia e vuoi sapere tutto sull'alimentazione dei topi, sei arrivato nel posto giusto!

D'altra parte, se sei un amante di questi piccoli animali, in questo articolo di milanospettacoli.com spieghiamo cosa mangiano i topi, sia selvatici che domestici, in modo da poter ampliare le tue conoscenze al riguardo.

Tipi di ratti

Prima di dirti cosa mangiano i topi, devi conoscere alcuni dei tipi esistenti. I ratti appartengono al genere Rattus, una divisione della famiglia Muridae, che comprende anche topi. Si ritiene che le sue origini risalgano al contenimento dell'Asia, sebbene oggi siano distribuite in quasi tutto il pianeta, ad eccezione delle aree polari.

Nelle sue origini, il ratto era un animale selvatico, parte dell'abbondante fauna dei campi e degli spazi con vegetazione. Tuttavia, la crescita della popolazione umana e la straordinaria adattabilità di questi roditori li hanno resi compagni abituali nelle città.

In totale, ci sono più di 20 diverse specie di ratti, tuttavia i tipi più comuni sono i seguenti:

Ratto marrone

Rattus norvegicus è noto come topo di fogna, norvegese, cinese o marrone. È la specie più abbondante negli ambienti urbani e ha un mantello marrone o marrone, coda corta e orecchie piccole.

Questa specie è nota per essere più aggressiva rispetto ad altri tipi di ratti, in particolare può attaccare animali più grandi in periodi di carestia. In un ambiente selvaggio, preferisce vivere vicino alle pendici e ai fiumi, poiché è un'ottima nuotatrice.

Ratto nero

Il rattus rattus, chiamato anche paese o topo nero, è molto simile ai topi ma più grande. Ha una pelliccia nera e una coda lunga distintiva. Questa specie preferisce vivere in aree elevate, nelle città fa nicchie su tetti e soffitte.

Entrambi i tipi di ratti sono anche adottati come animali domestici, quindi fanno parte dell'elenco delle specie di ratti domestici. Ora, di cosa si nutrono questi topi? Ti diremo di seguito.

Cosa mangiano i topi?

Di città o selvatici, i ratti hanno una dieta onnivora, il che significa che consumano cibi sia vegetali che animali. In un ambiente rurale, mangiano frutta, foglie, steli di piante, funghi, insetti, cereali, cereali, piccoli mammiferi, pesci, molluschi, uova, lumache e molto altro. I ratti mangiano semi? Sì, anche questi sono tra la loro dieta variata!

Ora, anche nella fauna selvatica, i ratti non rifiutano le carogne e possono persino ricorrere al cannibalismo. Questa capacità di adattare le proprie abitudini alimentari è stata decisiva per la loro sopravvivenza in diversi ambienti, motivo per cui sono in grado di vivere in città. Cosa mangiano i topi di città? Cosa mangia un topo di fogna? Possono mangiare senza problemi tutti i tipi di rifiuti, motivo per cui si nutrono di rifiuti umani e dei rifiuti che trovano nelle fognature.

Allo stesso modo, l'assunzione di acqua è estremamente importante per questi roditori, cercano di localizzare i loro nidi vicino a qualche fonte di questo liquido. Per questo motivo, bevono persino acqua in cattive condizioni o contaminati da standard umani.

Cosa mangiano i topi domestici?

I ratti sono diventati un animale domestico. Le loro piccole dimensioni e la semplice alimentazione li rendono buoni compagni, ma devono ricevere un alimento adatto ai topi per fornire loro i nutrienti necessari.

In questo senso, un pasto di ratti fatto in casa dovrebbe essere variato e offerto quotidianamente. Include proteine ​​animali, come:

  • pollo
  • fegato
  • uovo
  • insetti
  • vermi

Inoltre, l'alimentazione dei ratti dovrebbe includere anche alimenti di origine vegetale, come:

  • spinaci
  • carote
  • Banane mature
  • fragole
  • mirtilli
  • arance
  • mele
  • pere
  • Ciliegie disossate
  • Patate Cotte
  • piselli
  • semi

I cereali come riso e mais sono raccomandati solo sporadicamente. Allo stesso modo, l'acqua deve essere disponibile in ogni momento. Ricorda di cambiarlo ogni giorno per preservarne la freschezza.

Alimenti vietati per i ratti

In generale, evita il formaggio, le bevande alcoliche, l'eccesso di agrumi, i ravanelli, le foglie di patate, i fagioli, il cavolo, i legumi grezzi, i dolci e il latte . Una domanda comune sull'alimentazione dei ratti è: "I ratti mangiano prezzemolo?" Può essere offerto di tanto in tanto, ma si sconsiglia un consumo frequente.

È importante notare che i ratti non hanno la capacità di espellere il cibo in caso di intossicazione, quindi è essenziale fare molta attenzione quando si nutrono di cibo fatto in casa, poiché potrebbero subire un'ostruzione o morire per avvelenamento. Inoltre, non espellono i gas, ecco perché non è consigliabile dare cibo che li propizia.

Con questi suggerimenti su cosa mangiano i topi domestici, il tuo animale domestico sarà sano e avrà una dieta equilibrata.

Come nutrire un topo?

Ora che sai cosa mangiano i ratti, se vivi con uno e ti chiedi come dovresti offrire i cibi di cui sopra, dovresti considerare le seguenti linee guida:

  • Le carni sono meglio fornite leggermente cotte per evitare la presenza di batteri. Se hai precedentemente congelato la carne, è possibile darla al ratto senza cucinare.
  • I frutti devono essere sbucciati, senza semi o ossa e tritati in modo che il ratto possa mangiarli senza difficoltà. Nei casi in cui si desidera dare un ulteriore contributo di fibra, è possibile lasciare pezzi di frutta con la pelle, ma sempre molto ben lavati.
  • Le verdure a foglia verde, come gli spinaci, possono essere offerte lavate e crude. Le carote dovrebbero essere sbucciate e tritate. I piselli devono anche essere pelati e, soprattutto, completamente scongelati se congelati.
  • Il mais può essere crudo ma il riso deve essere cotto.

Per quanto riguarda le proporzioni di ciascun alimento, l'alimentazione del ratto deve basarsi, principalmente, su semi, frutta e verdura. Nel mercato possiamo ottenere alimenti preparati per topi con miscele di diversi semi, quindi dobbiamo solo aggiungere alcuni pezzi di frutta e verdura. Le proteine ​​animali, d'altra parte, è conveniente prenotare per offrire uno o due giorni alla settimana.

Poiché i ratti mangiano più volte al giorno, è conveniente lasciare la preparazione dei semi nella loro storia e offrire cibi freschi in momenti diversi. Se lasciamo frutta o verdura esposte per molte ore, saranno danneggiate e non saranno adatte al consumo.

D'altra parte, l'assunzione di acqua non deve essere trascurata, quindi è necessario che il bevitore abbia sempre acqua fresca .

Cosa mangiano i topi?

Come mammiferi, i ratti si nutrono di latte materno da quando sono neonati fino a circa 21 giorni, a quel punto iniziano a mangiare cibi solidi. Se hai trovato un topo orfano e ti chiedi cosa mangiano questi topi, è meglio visitare un veterinario specializzato in animali esotici per fornirti una preparazione speciale al latte per questi animali. Non dovresti mai offrire il latte di mucca di un topo perché non lo tollererà correttamente e morirà.

Differenze tra ratto e topo

Molte volte, è possibile confondere i topi con i topi, ma sono specie diverse sebbene entrambi facciano parte della famiglia Muridae . Queste sono alcune delle differenze tra topo e topo :

  • I ratti raggiungono fino a 30 centimetri, mentre i topi misurano solo 15.
  • I ratti hanno zampe lunghe e orecchie piccole, mentre i topi si distinguono per orecchie grandi e zampe piccole.
  • I baffi dei topi sono più lunghi.
  • I topi di solito hanno un mantello leggero in combinazione con toni scuri, come grigio, bianco e marrone. I ratti, nel frattempo, sono principalmente neri o marroni, anche se possono avere macchie bianche e ci sono topi in toni chiari.
  • I topi mostrano un comportamento più docile, mentre i topi rivelano con facilità reazioni più aggressive, manifestate in cigolii, capelli arruffati e morsi.

Queste sono alcune delle principali differenze. Ora, come si nutrono i topi?

Cosa mangiano i topi?

In natura, i topi hanno una dieta erbivora . Si nutre di frutta, foglie, steli, semi, cereali, funghi, tra gli altri. Nel loro adattamento alle città, si sono abituati a ingerire un ampio spettro di rifiuti umani e possono essere considerati onnivori, dal momento che mangiano formaggio, resti di alimenti trasformati e carogne.

Allo stesso modo, per i topi domestici c'è la possibilità di acquisire alimenti formulati per i topi. Sia per i topi domestici che per quelli selvatici, l'acqua è fondamentale e richiede l'accesso ad essa in ogni momento.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa mangiano i topi?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Diete bilanciate.

Raccomandato

Perché il mio cane ha i boogers verdi?
2019
Giochi per topi domestici
2019
Cura della pianta specchio
2019