Cosa fare se un cane con rabbia morde una persona?

Vedi i file dei cani

Se hai recentemente sofferto di un morso di cane e sospetti che la rabbia possa soffrire, devi agire rapidamente. Per cominciare, sarà essenziale conoscere le manifestazioni tipiche della malattia, ma nonostante ciò, nelle sue fasi iniziali non ci sono sintomi evidenti.

Oggi, ci sono raramente cani rabbiosi, anche se non è impossibile accadere in determinate circostanze. La rabbia di solito si verifica tra pipistrelli, procioni, scoiattoli e altri vari mammiferi selvatici che popolano ogni angolo del pianeta, tranne che in Australia.

Per sapere come reagire a qualsiasi morso di animale rabbioso è conveniente leggere questo articolo da milanospettacoli.com e quindi sapere cosa fare se un cane con rabbia morde una persona .

Che cos'è la rabbia?

È una malattia zoonotica virale acuta e infettiva. Viene trasmesso attraverso la saliva e le secrezioni di animali o individui infetti. È fatale nel 99, 9% dei casi quando i sintomi sono evidenti, ma recentemente ci sono stati casi tra persone infette, che sono state indotte virgole artificiali e sono state curate (7 casi recenti registrati).

Manifestazioni di rabbia in un cane

Idrofobia come segnale di allarme

La rabbia è anche conosciuta come idrofobia (fobia dell'acqua). Questa reazione è un sintomo definito per qualificare che una persona o un animale soffre della malattia. L' orrore dell'acqua è così evidente che gli esseri attaccati da questa infezione schiumano alla bocca perché non sono in grado di ingoiare la propria saliva.

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) stima che circa 65.000 persone infettate dalla rabbia muoiano ogni anno nel mondo. È in Asia che si verificano il 60% dei casi di rabbia, poiché meno del 10% dei cani riceve il vaccino contro la rabbia.

Rabbia attraverso il cibo

In molti paesi asiatici, come la Cina o il Vietnam, mangiare cani e gatti come cibo è una tradizione culinaria ancestrale come accade nello Yulin, la festa della carne di cane. Per questo motivo non è una circostanza insolita contrarre la rabbia quando si cuociono animali infetti da Rhabdoviridae, che causa la patologia. Mangiarli non è più così pericoloso perché cucinare o arrostire è riuscito a distruggere il virus, ma gestire i cadaveri infetti è molto pericoloso .

La tradizione alimentare culturale, o la fame in una società impoverita, spiega il fatto di questo triste consumo. Ma ciò che mi confonde è che nei paesi occidentali senza queste tradizioni e dove la fame può essere alleviata abbastanza andando ai servizi sociali, ci sono persone che si dedicano a mangiare tutti i tipi di animali investiti. Famiglie con bambini che si dedicano a percorrere strade con camper e raccolgono corpi di cani, tassi, gufi, ecc., Che trovano il modo di nutrirsi. Queste sono filosofie "ultra-ecologiche e riciclate", che ritengono che l'alimentazione in questo modo sia un modo per non sprecare nulla e dare un significato positivo alla morte accidentale dell'animale. Tuttavia, ritengo che andare in giro e in giro per le strade, cercare animali morti e spendere una quantità di carburante che inquina l'aria, non sia eccessivamente ecologico. È meglio per i bambini dare loro un buon piatto di lenticchie o ceci, piuttosto che un cattivo hamburger di tasso.

Cosa fare se sospettiamo un ma abbiamo rabbia

Quando un adulto viene morso da un cane randagio, deve informare immediatamente il proprio municipio, in modo che la brigata di controllo degli animali cerchi di catturare il cane e di studiarlo per 10 giorni. Questa gestione deve essere effettuata dai genitori se la persona attaccata è minorenne. È importante evitare il contatto con un cane se sospettiamo che soffra di rabbia, quindi se possiamo confinarlo in uno spazio chiuso dove non può fuggire, tanto meglio.

È molto importante procedere senza indugio, perché se dopo lo studio si scopre che il cane non è portatore di rabbia, dopo una cura e una semplice iniezione di immunoglobuline il problema sarà risolto. Se, al contrario, il cane ha la rabbia, deve procedere al suo immediato sacrificio per evitare una lunghissima e terribile agonia per il povero animale, oltre a impedirgli di infettare più animali e persone.

La rabbia oggi

Oggi il trattamento e la prevenzione della rabbia sono notevolmente migliorati, ma questa malattia è tutt'altro che sradicata . Il motivo sono i pipistrelli. In questi piccoli mammiferi alati c'è la riserva di rabbia, poiché molti sono portatori latenti del virus e altri soffrono della malattia. Per sapere se un pipistrello soffre di rabbia dobbiamo considerare tre cose:

  • Quando volano, si urtano l'un l'altro.
  • Partono di giorno.
  • Cadono a terra.

Ed è quando cade a terra quando il pipistrello è vulnerabile e può essere mangiato da un cane, un gatto, un procione o qualsiasi altro animale, contraendo così il mangiatore del cinguettio che ha infettato la malattia.

Sintomi della rabbia in un cane

Quando dopo un periodo di incubazione tra 3 e 8 settimane, il cane inizia a mostrare i sintomi della malattia, viene eseguito in tre diverse fasi.

  • Fase prodromica C'è un chiaro cambiamento nel comportamento abituale del cane. Diventa cupo, nervoso, spaventoso e ha la febbre. Questa prima fase dura circa 3 giorni, durante i quali il cane viene isolato.
  • Palcoscenico furioso . Questa seconda fase va generalmente da 1 a 7 giorni. Durante questo periodo il cane è molto aggressivo, con convulsioni, tenta di mordere qualsiasi cosa, iperattivo, irritabile, disorientato e non riposa.
  • Stadio paralitico Molti cani prima di raggiungere questa terza fase muoiono. I suoi sintomi sono: schiuma nella bocca, paralisi della testa e del collo, insufficienza respiratoria.

Trattamenti attuali per la rabbia

Se un cane ti morde e non riesci a localizzarlo per il suo studio pertinente, o qualsiasi altro animale selvatico ti morde: dovrai inevitabilmente sottoporsi a una visita medica urgente e al successivo trattamento della rabbia . In precedenza avrai lavato e disinfettato molto bene la ferita a casa, coprendola con una garza.

Il medico curerà la ferita e prescriverà le linee guida mediche da seguire, poiché ci sono due o tre diversi modi per prevenire la malattia. Tutti fastidiosi, ma nulla a che fare con il modo in cui la malattia è stata curata anni fa. Oggi le 4 o 5 iniezioni necessarie per alleviare la diffusione della rabbia vengono applicate al braccio.

La linea guida più comune da seguire è quella di iniettare HRIG (immunoglobulina umana anti-rabbia), quindi seguire un trattamento che consiste in 5 iniezioni nel braccio del vaccino contro la rabbia diploide umana . Saranno somministrati seguendo le seguenti linee guida nei giorni di trattamento 1, 3, 7, 14 e 28.

Ci sono luoghi in cui vengono utilizzate iniezioni intradermiche (tra muscolo e pelle), i cui risultati sono soddisfacenti e il trattamento è più economico.

Prevenire la rabbia

Il miglior metodo per combattere la rabbia è la prevenzione . Pertanto la vaccinazione del nostro cane è obbligatoria. È anche molto conveniente per le persone che si occupano quotidianamente di animali iniettare un vaccino preventivo (veterinari, istruttori, personale di laboratorio, volontari del rifugio per animali, ecc.)

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa fare se un cane con rabbia morde una persona?, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Iniziazione all'addestramento del cane
2019
Olio di fegato di merluzzo per cani - Dosaggio e proprietà
2019
Batteri che producono biocarburanti
2019