Cosa fare se il mio gatto ha la polmonite?

Vedi file Cats

I gatti sono animali sensibili ai cambiamenti che si verificano nel loro ambiente, quindi è necessario essere attenti a qualsiasi alterazione del loro comportamento e a eventuali strani sintomi che possono mostrare una situazione che li sta causando stress o che soffrono di qualsiasi malattia o malattia .

Il fatto che siano così sensibili fa crollare il mito popolare che il gatto è un animale che ha sette vite, dal momento che possono essere colpiti da molte malattie che attaccano anche l'uomo, oltre a quelle tipiche dei felini.

Detto questo, parleremo di polmonite nei gatti. Continua a leggere e scopri cosa fare se il mio gatto ha la polmonite in questo articolo di milanospettacoli.com

Che cos'è la polmonite?

Chiamata anche polmonite, è una malattia che attacca i polmoni . Consiste nell'infiammazione degli alveoli polmonari ed è estremamente delicata sia nell'uomo che negli animali. Può causare dolore a causa del gonfiore di questi organi vitali e diventa mortale se non viene trattato in tempo e correttamente. Inoltre, è possibile contrarre la polmonite se si sta attraversando un quadro di altre malattie respiratorie ed è altamente contagioso per chi ci circonda.

Ora, in che modo la polmonite influisce sul tuo gatto? Come gli umani, la polmonite può essere letale per i felini. Non solo a causa dello stato in cui lascia i polmoni, ma perché è anche molto comune per il gatto rifiutarsi di provare qualsiasi cibo e bere acqua, quindi cade facilmente in una scatola di disidratazione grave.

Sebbene possa colpire qualsiasi felino, è più comune negli animali giovani, poiché il loro sistema immunitario non è ancora rafforzato; nei vecchi animali, poiché sono più deboli; o nei gatti in una situazione di strada, poiché sono esposti a tutti i tipi di batteri e agenti contagiosi. Cosa fare se il mio gatto ha la polmonite? Come procedere Continua a leggere

Quali sono le cause della polmonite nei gatti?

Ci sono molte ragioni per cui il tuo gatto ha contratto questa malattia, la più comune è che ci troviamo di fronte a una condizione di origine batterica, principalmente causata da un virus chiamato calicivirus felino . È un virus del tratto respiratorio, che se non trattato in tempo può portare allo sviluppo di polmonite.

Tuttavia, la malattia può anche apparire a causa di altri fattori, come la presenza di un corpo estraneo che il gatto ha aspirato e che si è depositato nelle sue vie aeree., senza i nutrienti necessari per il suo sano sviluppo.

Inoltre, la presenza di altre malattie, come la leucemia virale, aumenta la probabilità che il tuo gatto abbia la polmonite ad un certo punto della sua vita. Allo stesso modo, improvvisi cambiamenti di temperatura, correnti d'aria e fredde e situazioni che causano stress al tuo amico a quattro zampe, come l'arrivo di un altro animale in casa, una mossa o un cambiamento nella posizione degli oggetti di la casa, perché lo stress derivante da questi eventi lo rende più vulnerabile all'ammalarsi.

Ecco perché dovresti essere consapevole di eventuali sintomi o comportamenti insoliti per consultare immediatamente il tuo veterinario.

Tipi di polmonite felina

Esistono due tipi di polmonite felina e sono classificati in base alla causa che li provoca. Questi tipi sono i seguenti:

  • Polmonite per inalazione: alcuni corpi estranei sono incorporati nelle vie aeree del gatto, a causa del vomito o della respirazione di acido gastrico. Per questo motivo, i polmoni del tuo gatto si gonfiano, quindi ha bisogno di cure mediche. Più comunemente, ti verrà somministrato ossigeno per aiutarti a respirare e un antibiotico.
  • Polmone batterico: è caratterizzato dall'accumulo di liquido negli alveoli e nei polmoni, prodotto del contagio con alcuni batteri o funghi. Se non viene trattato in tempo, può essere complicato dall'accumulo di pus nel sangue, a causa dello sviluppo di altri batteri perché il sistema immunitario è così vulnerabile.

Quali sono i sintomi della polmonite nei gatti?

Dovresti essere molto attento a questi sintomi:

  • Tosse e starnuti
  • febbre
  • Suoni respiranti
  • torpore
  • debolezza
  • Perdita di appetito e peso
  • Difficoltà a deglutire
  • Pelle bluastra
  • Respirazione accelerata

Se osservi uno di questi sintomi, dovresti portare immediatamente il tuo amico felino dal veterinario, in modo che possa essere controllato e trattato ed escludere qualsiasi malattia grave.

Come viene fatta la diagnosi?

Il veterinario eseguirà diversi test sul tuo gatto, tra cui una radiografia del torace e dei polmoni, in quanto ciò gli consentirà di determinare la gravità dell'infezione e lo stato degli organi.

Estrarrà anche campioni del contenuto dei polmoni, per analizzare se si tratta di una polmonite causata da batteri e, in tal caso, per rilevare quale sia. Se si sospetta una polmonite da inalazione, verranno eseguiti un test delle urine e un'analisi esofagea utilizzando un endoscopio.

Trattamento e cura a casa

Nel determinare che in realtà si sta affrontando un caso di polmonite felina, è molto probabile che il peloso debba rimanere ricoverato in ospedale per alcuni giorni . Se hai difficoltà a respirare, verrà applicato ossigeno. Il trattamento si baserà su antibiotici, principalmente viene prescritta penicillina o amoxicillina. È anche possibile raccomandare un diuretico, per eliminare il fluido accumulato nelle vie respiratorie.

Già a casa, dovresti mantenerlo idratato tutto il tempo, aiutandolo se non è in grado di bere da solo. Ripeti questa cura con il cibo, schiacciandolo e fornendogli una siringa se necessario, poiché i felini si scompensano molto rapidamente quando smettono di mangiare cibo. Per renderlo più semplice, puoi riservargli del cibo in scatola o del cibo che ama davvero e provare a stimolarlo a mangiare da solo. In caso contrario, utilizza l'alimentazione assistita già menzionata.

Allo stesso modo, è importante mantenerlo caldo e isolato dagli altri animali domestici, per evitare di essere disturbato e prevenire possibili infezioni al resto degli animali. Il trattamento raccomandato dal veterinario deve essere seguito alla lettera, in termini di medicinali, ore da prendere e quantità di ciascuno. Chiunque viva con un gatto sa quanto possa essere difficile dargli delle medicine, ma devi essere intraprendente per contribuire al suo rapido recupero. Se è sciroppo, prova a somministrarlo lentamente con una siringa, introducendo il liquido ai lati della bocca. Se si tratta di pillole o compresse, nasconderle nel cibo è una buona opzione se riesci a mangiare da solo; altrimenti, dovrai posizionarlo delicatamente sulla gola e distrarlo per la deglutizione. Non importa cosa provi, l'importante è che il tuo gatto prenda la sua medicina, ma ricorda di essere delicato per non spaventarlo o ferirlo.

I massaggi toracici sono raccomandati in caso di condizioni respiratorie, consultare il medico su come eseguirli. Lascia riposare e dormire il gatto, in modo da poter recuperare le forze più velocemente. Resta sintonizzato per eventuali modifiche o deterioramenti.

Ricorda sempre di controllare tutto con il tuo veterinario e di non automedicare il tuo animale domestico.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa fare se il mio gatto ha la polmonite?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione di Malattie respiratorie.

Raccomandato

Frigoriferi ecologici e frigoriferi
2019
Delomacan
2019
Quanto dura un gatto con rabbia?
2019