Cosa fare se il mio cucciolo piange di notte?

Vedi i file dei cani

Di recente hai avuto un cucciolo a casa o stai per ospitarne uno? La prima cosa da tenere a mente è che i cuccioli vengono separati dalla madre tra i primi 2-3 mesi di vita, quando vengono svezzati e iniziano a mangiare da soli. Anche se a volte, erroneamente, sono separati prima.

È naturale che i primi giorni di separazione, sia da sua madre che forse dai suoi fratelli e dal padre, il cucciolo sia irrequieto, insicuro, ansioso, ecc. Questo di solito si riflette nelle lunghe notti di pianti, gemiti e abbaia che non ti faranno riposare, perché a nessuno piace vedere il loro cucciolo in quel modo. Dovresti trascorrere un periodo di adattamento, di solito più o meno di una settimana, finché non ti abitui a tutto ciò che ti circonda e ti rilassi di notte. Tuttavia, è anche vero che un cucciolo può piangere di notte per più motivi. È fondamentale vedere quale potrebbe essere la causa per risolvere il problema che preoccupa il nostro cucciolo. Inoltre, è altrettanto importante che dal primo giorno iniziamo a educare e ad aiutarti nel tuo adattamento.

Tranquillo, da milanospettacoli.com spiegheremo cosa fare se il tuo cucciolo piange di notte . Continua a leggere questo articolo per scoprire i possibili motivi per cui il tuo cucciolo potrebbe piangere durante la notte e scoprire come puoi aiutarlo passo dopo passo.

Perché il mio cucciolo piange di notte?

Non appena noti che il tuo peloso non dorme, si lamenta, piange e persino abbaia, la prima cosa da fare è assicurarti che non sia causa di dolore o problemi di salute . Se pensi che possa essere per la salute dovrai contattare il tuo veterinario per spiegare cosa osservi e in modo che io possa guidarti in quel momento per alleviare il tuo disagio.

Può anche essere che dove si trova il letto o la cabina sia troppo freddo o caldo, oppure c'è troppo rumore. Quello che puoi fare è assicurarti che la temperatura sia giusta per il tuo cucciolo, che sia piacevole per te e anche un po 'più calda, e assicurarti che non ci siano troppi rumori provenienti dalla strada o dai vicini. Se c'è troppa confusione per far riposare il cucciolo, puoi chiudere le finestre, offrire una tettoia o un riparo invece di un letto aperto o cambiare la posizione del luogo in cui dormirà.

Sebbene i primi tendano ad essere i più comuni, ci sono altri motivi per cui un cucciolo può piangere di notte. Questi potrebbero essere cibo in eccesso, quindi cercheremo di darti la cena più di un'ora prima di andare a dormire e non molto. Può anche essere una mancanza di esercizio fisico durante il giorno, se non sei veramente stanco e risparmi molta energia, ti addormenterai a malapena, quindi cerca di stancarti abbastanza prima di coricarti. Dovresti iniziare ad abituarti a una routine quotidiana che fornirà tutto ciò di cui hai bisogno e dovresti conoscere la cura dei cuccioli.

Quanto tempo impiega un cucciolo ad adattarsi?

Una volta soddisfatte le esigenze di cui sopra e siamo sicuri che le grida e l'abbaiare del cucciolo non siano dovute a problemi di salute, temperatura, rumore, troppo cibo o mancanza di esercizio fisico e routine, allora possiamo pensare che sia semplicemente il processo di adattamento Alla sua nuova vita.

Come abbiamo già detto, non capisce perché improvvisamente non è più con sua madre. Quindi dobbiamo farlo sentire al sicuro, preoccuparsi dell'amore e senza perdere nulla da parte nostra. Ciò si ottiene solo con pazienza, tempo e rinforzo positivo. Normalmente ci vorrà almeno una settimana per iniziare a sentirsi davvero a proprio agio e tranquillo di notte. Successivamente, discuteremo alcune cose che puoi fare in modo che il tuo cucciolo smetta di piangere di notte, questo processo è molto più semplice ed è più silenzioso.

Cosa fare quando un cucciolo piange di notte?

Durante i primi giorni, a causa della separazione di sua madre e fratelli, il cucciolo si sentirà abbandonato, spaventato e molto triste . Dobbiamo fornire calma e un ambiente positivo. E contrariamente a quanto credono di solito molti tutor meno esperti, durante la prima settimana possiamo prestargli attenzione quando piange, poiché ciò contribuirà a un migliore legame con lui e favorirà anche l'adattamento alla nuova casa. È particolarmente importante quando il cucciolo è molto piccolo, tra 2 e 3 mesi.

Tuttavia, dopo la prima settimana, non dovremmo andare da lui per confortarlo ogni volta che piange . Se lo fai, associ i tuoi lamenti, ululati, grida e qualsiasi altro tipo di vocalizzazione alla tua presenza, quindi richiederà attenzione ogni volta che vuoi. In questo momento dobbiamo insegnare al cucciolo a dormire nel suo letto, praticando l'obbedienza di base e facendo uso di rinforzi positivi, che si tratti di carezze, parole gentili, premi gustosi o un giocattolo.

Se non vogliamo che il cucciolo si alzi sul divano o sul letto, tutti i membri della famiglia devono seguire le stesse regole, chiedendo un "basso" quando lo troviamo in questi luoghi. In nessun caso dovremmo costringerlo o urlare contro di lui, è molto più positivo elaborare un ordine o un segnale specifico in modo che il cane lo capisca e possa eseguirlo da solo. Ancora una volta, questa metodologia di lavoro incoraggia l'apprendimento e il legame.

Consigli per un cucciolo che piange molto di notte

Oltre a quanto sopra, vogliamo offrirti alcuni consigli che possono aiutarti a migliorare il benessere del tuo cucciolo in modo che possa finalmente addormentarsi e smettere di piangere:

  1. Assicurati che il tuo letto o il tuo capanno sia adatto a lui, che sia ben posizionato in casa e che abbia a sua disposizione giocattoli con i quali possa coccolare e sgranocchiare fino a quando non si addormenta.
  2. Puoi lasciare una tua maglietta, poiché questa si abituerà al tuo odore e si rilasserà. Anche se, se ne avremo l'opportunità, sarà bene indossare un indumento con l'odore di sua madre . Un esempio di questo potrebbe essere un pezzo dell'asciugamano o della coperta che la madre aveva a letto quando stava allevando i suoi cuccioli.
  3. Un'altra tecnica che puoi fare per evitare che il tuo cucciolo pianga di notte è riscaldare il letto prima che vada a dormire. Puoi usare un asciugacapelli o mettere una borsa dell'acqua calda sotto la coperta o il letto, impedendo al cucciolo di avere un contatto diretto in modo che non bruci. Questo ti conforterà, perché fino ad ora sei abituato a dormire accompagnato e, quindi, con il calore di tua madre e dei tuoi fratelli. Non è consigliabile utilizzare una coperta elettrica, poiché è necessario prestare molta attenzione per evitare che il cucciolo venga fulminato o bruciato.
  4. Si consiglia di mettere un orologio ad ago vicino al letto o alla cabina. Se puoi, sarebbe ancora meglio se lo mettessi sotto il letto o la coperta in modo da poterlo sentire più vicino. Dopo aver sentito il ticchettio dell'orologio, il cucciolo lo assocerà al battito del cuore di sua madre. Quel ritmo costante ti aiuterà a calmarti e a sentirti più a tuo agio.

Se anche con tutto questo vedi che passano alcuni giorni, non funziona nulla e non sai ancora cosa fare in modo che il tuo cucciolo smetta di piangere di notte, sarà consigliabile andare dal veterinario per escludere problemi di salute e ricevere consigli dallo specialista.

Puoi anche acquistare feromoni per cani, che aiutano a ridurre i livelli di stress e migliorare il benessere. Esistono diversi formati, come i diffusori a spina, che dovresti posizionare il più vicino possibile al letto del piccolo cane, oppure ci sono anche collane. Di solito hanno un effetto che dura diverse settimane . Questo odore che non percepiremo ricorderà sua madre e lo calmerà.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa fare se il mio cucciolo piange di notte?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Problemi di comportamento.

Raccomandato

Quando è il giorno dei cani?
2019
L'impatto ambientale dei sacchetti di plastica è enorme
2019
Educare un Akita americano
2019