Consigli per spazzolare i peli del mio gatto

Vedi file Cats

I gatti sono per natura molto esigenti, soprattutto quando si tratta di sistemazione personale. Alla maggior parte di loro piace fare quel lavoro da soli, e lo fanno davvero molto bene. Tuttavia, di tanto in tanto, il tuo gatto avrà bisogno di un aiuto esterno per mantenere la bellezza della sua pelliccia orgogliosa.

Spazzolare un gatto regolarmente è un compito importante che alcuni proprietari spesso trascurano quando credono che il loro animale domestico copra quella terra. La spazzolatura ha diversi vantaggi: aiuta a mantenere i capelli in buone condizioni, impedisce alla pelle di rimanere impigliata, distribuisce gli oli naturali del derma, favorisce una buona circolazione e consente di ispezionare qualsiasi animale o lesione nascosta. Pertanto, in questo articolo di milanospettacoli.com, vogliamo offrirti i nostri consigli per spazzolare i peli del tuo gatto, dandoti i migliori consigli affinché il tuo animale domestico abbia un aspetto bello e setoso.

Non usare il pennello sbagliato

Prima di iniziare, assicurati di avere lo strumento giusto a portata di mano. Per fare questo, dovresti sapere che ci sono molti tipi di spazzole e pettini per gatti sul mercato, quindi fai un'indagine precedente per selezionare quello che si adatta meglio alla pelliccia del tuo gatto. La maggior parte dei pennelli e dei pettini sono piuttosto economici e ne vale la pena.

Per i gatti a pelo corto puoi usare una " carta ", che è il tipico pettine per gatti. Quando selezioni quello più appropriato, prova a renderlo morbido per trasformare la spazzolatura in un'esperienza positiva. Ti invitiamo a leggere l'articolo "Pennelli per gatti a pelo corto".

Per i gatti con capelli lunghi, densi e inclini a rompersi i capelli durante la spazzolatura, non è consigliabile utilizzare un pettine o una spazzola progettati per gatti a pelo corto, poiché i denti più corti non raggiungerebbero i loro capelli; spazzolatura sarebbe inutile e continuerebbe a perdere i capelli morti. Idealmente, optare per una spazzola a due facce o metallica e usarli con molta attenzione per non rompere i peli o danneggiare l'animale. Per maggiori dettagli vedi il nostro articolo "Spazzole per gatti a pelo lungo".

Suggerimenti generali per spazzolare i peli del tuo gatto

Prima di iniziare, ci sono alcune cose che possiamo raccomandare in milanospettacoli.com che ti aiuteranno per la prossima volta che vuoi lasciare i peli del tuo gatto lucenti e setosi:

  • Spazzola sempre il gatto nella direzione del pelo, per lui potrebbe anche essere rilassante. Al contrario, una continua spazzolatura contro di essa causerà disagio a tal punto che non sarà possibile spazzolarla per più di 1 minuto.
  • Fai abituare il tuo gatto a spazzolarlo fin da piccolo. Puoi iniziare non appena compirai otto settimane.
  • Anche se non sarà sempre facile e ci saranno giorni migliori e peggiori, cerca sempre di spazzolare l'intero corpo del tuo gatto, specialmente sotto le zampe posteriori e dietro le zampe anteriori, poiché sono i luoghi più problematici.
  • Cogli l'occasione. Ad esempio, se il tuo gatto dorme profondamente sulla schiena, potrebbe essere un buon momento per attaccare l'area delle gambe e del ventre.
  • Dividi la spazzolatura in diverse sezioni se il tuo gatto inizia a diventare irritato e disperato. Oggi spazzoli una sezione e successivamente o domani un'altra. Questo potrebbe richiedere più tempo, ma potrebbe essere più sopportabile per il tuo gatto e avrai meno graffi. Per evitare di graffiarti, non perdere il nostro articolo in cui ti diciamo cosa fare se il tuo gatto ti morde e ti graffia.
  • Per i gatti a pelo lungo, a causa della loro delicata pelliccia, dovrebbero essere spazzolati e pettinati una volta al giorno. Per i gatti a pelo corto, sarà sufficiente una spazzola settimanale fissa.

Il trucco è farlo nel modo giusto

Per spazzolare senza problemi i peli del tuo gatto, prendi il tuo gatto tra le braccia e siediti con lui tra le gambe in un posto comodo sia per lui che per te. Chiudi porte e finestre in modo da non tentare di scappare durante la spazzolatura e non puoi tenerlo di nuovo. Accarezza il tuo gatto fino a quando non entra in uno stato d'animo spettacolare, sereno e rilassato; Saprai quando comincerò a leccare o fare le fusa.

Ora, spazzola lungo la schiena con movimenti lenti, delicati e lunghi, dalla coda alla cima della testa. Vedi se il tuo gatto ha una strana sensazione che può portare un comportamento aggressivo, stai attento al suo linguaggio del corpo. Controlla di tanto in tanto la spazzola per assicurarti di non avere i capelli aggrovigliati, in tal caso, rimuovi i capelli con un pettine e continua. Non trascurare le ascelle e l'addome, queste sono aree in cui si formano molti nodi e alcuni passano inosservati perché sono attaccati alla pelle. Sii delicato se ottieni grovigli, prova ad ammorbidirli con un po 'di olio per bambini e poi pettina.

Se trovi alcuni nodi molto impossibili da pettinare, non tirarli, poiché potresti causare dolore all'animale e strappare la pelle del tuo gatto. Usa un separatore di nodi per tagliarli in pezzi più piccoli o, in mancanza, tagliali con cura con una piccola forbice (solo se non sono troppo vicini alla pelle). Inoltre, come i capelli delle persone, puoi iniziare a districare dalla punta alla radice, vedrai come si ammorbidiscono gradualmente.

Sempre, sempre, coccola e premia il tuo gatto con un premio dopo ogni spazzolatura. Ti aiuterà a mettere in relazione questo momento in modo positivo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Consigli per spazzolare i peli del mio gatto, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Consigli di bellezza.

Raccomandato

Come abituare un cane al muso?
2019
Rimedi domestici per un cane che urina il sangue
2019
Alberi di Natale con fogli di riviste e giornali
2019