Condizionamento classico nei cani

Vedi i file dei cani

Il condizionamento classico è anche noto come condizionamento reattivo e il concetto è sviluppato dal fisiologo russo Ivan Pavlov mentre studia i processi digestivi nei cani. È una sorta di apprendimento semplice e dinamico, condotto da un'intensa ricerca scientifica.

In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo in dettaglio qual è il classico condizionamento nei cani, come questo apprendimento può essere sviluppato e come applicarlo nella formazione del nostro cane. Di seguito tutte le informazioni di cui hai bisogno:

Apprendimento condizionamento classico

Molti stimoli ambientali producono risposte riflesse che non sono state apprese. Ad esempio, la presenza di cibo in bocca produce salivazione, un forte rumore provoca un inizio, una luce intensa produce una contrazione delle pupille, ecc. Gli stimoli che producono queste risposte sono noti come stimoli incondizionati e le risposte sono note come risposte incondizionate. In questo caso, il termine "incondizionato" significa che l'apprendimento non è necessario per stimolare la risposta.

Altri stimoli sono neutri perché non causano risposte riflesse nel corpo. Ad esempio, il suono di una campana non provoca salivazione.

Il condizionamento classico si verifica quando lo stimolo neutro acquisisce la proprietà di produrre la risposta incondizionata, perché è stato ripetutamente associato allo stimolo incondizionato. Ad esempio, se suoni una campana ogni volta che dai da mangiare al tuo cane, dopo alcune volte assocerà il suono della campana al cibo e saliverà ogni volta che lo sentirà.

Lo stimolo neutro che ha acquisito la proprietà di produrre la risposta riflessa è noto come stimolo condizionato. Il termine "condizionato" significa che l'apprendimento è necessario affinché lo stimolo susciti la risposta. È facile vedere il classico condizionamento nella vita di tutti i giorni. Gli esempi abbondano con i cani:

  • Cani che impazziscono per l'emozione ogni volta che il loro padrone prende il guinzaglio per fare una passeggiata.
  • I cani che arrivano immediatamente ogni volta che vedono i loro proprietari sollevare il contenitore per alimenti.
  • Cani che corrono a nascondersi ogni volta che appare il giardiniere, perché associano questa persona a eventi spiacevoli.

counterconditioning

Una risposta che è stata condizionata può anche essere contraddetta. In altre parole, l'apprendimento mediante il condizionamento classico può essere invertito usando lo stesso processo.

Ad esempio, un cane che ha imparato ad essere aggressivo perché ha avuto brutte esperienze con le persone, può imparare a socializzare con le persone se succede qualcosa di piacevole ogni volta che vede uno sconosciuto.

Il processo di controcondizionamento viene spesso utilizzato per modificare comportamenti emotivi inappropriati e di solito viene eseguito insieme alla desensibilizzazione. L'uso del rinforzo positivo è uno strumento eccellente.

Il classico condizionamento nell'allenamento canino

Il condizionamento classico è uno strumento molto potente nell'addestramento dei cani, poiché consente di lavorare direttamente sulle emozioni dell'animale. Pertanto, il classico condizionamento sarà utile per socializzare il tuo cane, per curare le fobie che potrebbe avere e per ridurre comportamenti indesiderati.

In tutti questi casi, il principio di addestramento consiste nel convincere il cane ad associare persone, altri cani e situazioni stressanti a cose piacevoli (cibo, giochi, ecc.).

Utilizzerai anche il condizionamento classico per creare un potenziatore condizionato. Un potenziatore condizionato è un segnale che dice al tuo cane che ha fatto qualcosa di giusto e che le conseguenze del suo comportamento saranno piacevoli. Il booster condizionato è la base della formazione clicker, per esempio.

Se desideri leggere altri articoli simili al condizionamento classico nei cani, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Istruzione di base.

Raccomandato

KanyKat
2019
Vietata frutta e verdura per gatti
2019
Cos'è l'ingegneria ambientale?
2019