Come viene riciclata la plastica

La plastica è uno degli elementi più inquinanti che possiamo trovare. Il suo accumulo provoca gravi danni, sia nella flora che nella fauna (in particolare le microplastiche) e modifica gli elementi abiotici dell'ecosistema. Per alcuni decenni, noi umani stiamo cercando di migliorare questo problema attraverso metodi come riduzione, riutilizzo e riciclaggio, sebbene non sia un compito facile a livello globale.

In questo articolo, ci concentreremo sulla parte relativa al riciclaggio. Quindi, rivela sotto come viene riciclata la plastica .

Quali materie plastiche sono riciclabili

Non tutte le materie plastiche sono riciclabili, poiché i materiali di cui sono composte non consentono il loro riutilizzo per formare nuovi depositi di materia prima. Per identificare e separare le materie plastiche riciclabili, siamo guidati dal Codice di identificazione della plastica o dal RIC (Codice di identificazione della resina). Questo codice classifica le materie plastiche riciclabili in 7 categorie principali in base alla loro natura. Possiamo identificare quei contenitori che sono facili da riciclare usando questo codice.

Tuttavia, non tutto ciò che raggiunge il cubo giallo è probabile che venga riciclato: molti cittadini, senza dubbio con buone intenzioni, riempiono il secchio di plastica che non reca questo codice RIC . Inoltre, quando c'è una miscela con altre sostanze, il processo di riciclaggio è difficile e ottengono rese inferiori. Ciò è rilevante anche per altri prodotti in cui la plastica viene miscelata con altri componenti, come il truciolare di legno.

Per espandere le informazioni, ti consigliamo di leggere questo altro articolo che spiega quali materiali plastici vengono riciclati e quali no, tramite il codice RIC.

Processo di riciclaggio della plastica

Prima di riciclare la plastica, deve passare attraverso 5 fasi in modo da poter essere utilizzata nella fabbricazione di vari prodotti:

  1. Classificazione e separazione: ogni oggetto in plastica viene separato in base al tipo, in modo che possa essere elaborato.
  2. Lavaggio: una volta eseguita la separazione, il residuo di plastica deve essere lavato correttamente per rimuovere le impurità, come etichette e adesivi. Ciò migliora la qualità del prodotto finale.
  3. Taglio: dopo il lavaggio, i rifiuti di plastica vengono caricati su nastri trasportatori che lo attraversano attraverso diversi frantoi. Queste macchine tagliano la plastica in piccole porzioni.
  4. Identificazione e separazione della plastica: queste porzioni passano attraverso un secondo sistema di classificazione per tecniche fisiche, per definire la loro qualità e classe.
  5. Estrusione: in questo processo la plastica tritata viene fusa e quindi la sua estrusione viene effettuata nei cosiddetti "pellet", ovvero piccoli secchi o pillole regolari di una plastica concreta. Questi pellet vengono utilizzati come materia prima, ovvero possono essere utilizzati per estrudere nuovi prodotti in plastica. L'estrusione può essere effettuata in vari modi, in cui, oltre alla fusione, vengono introdotti altri processi per purificare la materia prima finale.

Come per altri processi di riciclaggio della plastica, ci sono due tipi principali utilizzati nel settore:

  • In monomeri: elaborata e precisa, la reazione di polimerizzazione è invertita per riciclare lo stesso tipo di polimero condensato. Non solo la materia viene purificata, ma si ottiene un nuovo polimero più corto che può essere utilizzato in vari modi mediante successive trasformazioni fisiche e chimiche.
  • Compressione termica: questo tipo di riciclaggio della plastica sta acquisendo una domanda speciale negli Stati Uniti, in Australia e in Giappone grazie alla sua capacità di riciclare tutti i tipi di plastica contemporaneamente, evitando tutti i processi di separazione e classificazione. Le porzioni pulite vengono prese e fuse insieme. Sebbene il processo sia più semplice, il prodotto finale è di qualità inferiore.

Per vedere un esempio più chiaro di riciclaggio, in questo altro post parliamo del processo di riciclaggio di una bottiglia di plastica.

Come riciclare la plastica a casa

A casa possiamo usare varie strategie per migliorare il nostro consumo di plastica : ricorda che la prima cosa è ridurre il consumo e riutilizzare la plastica . Per ridurre possiamo comprare alla rinfusa, utilizzare sacchetti di stoffa, thermos invece di bicchieri da caffè monouso, tupper invece di cibi precotti (la nostra salute lo apprezzerà), usare olio e altri contenitori di vari usi, usare tazze mestruali in Invece di tamponi e tamponi, non comprare cose di cui non abbiamo bisogno ... le possibilità sono infinite.

Emerse direttamente dall'idea di ridurre i rifiuti, zero rifiuti o rifiuti zero . Qui puoi imparare tutto sul movimento Zero Waste o Zero Waste: che cos'è e come essere.

Allo stesso modo, possiamo riutilizzare regolarmente i contenitori. Tuttavia, ridurre e riutilizzare ha un limite. Proponiamo diversi mestieri per riciclare la plastica :

  • Giocattoli: il riciclaggio può diventare una fonte di divertimento per i più piccoli, che possono anche imparare il valore del riciclaggio creando i propri giocattoli.
  • Ornamenti e accessori: ci sono molti esempi di gioielli, sculture, ornamenti per la casa, ecc. Con materiali plastici riciclati. Sviluppa la tua creatività e trova la tua strada.

Una delle materie plastiche più facili da riutilizzare sono i tappi di bottiglia, quindi qui puoi scoprire diverse idee per riciclare i tappi di bottiglia di plastica.

Se desideri saperne di più su come riciclare la plastica a casa, ecco alcuni suggerimenti e idee utili.

Quanta plastica viene riciclata

Secondo gli ultimi dati disponibili presso il Ministero della transizione ecologica [1], in Spagna nel 2016 sono state prodotte oltre 1.500.000 tonnellate di materie plastiche, di cui circa il 45% è stato riciclato e quasi tutta la plastica rimanente è stata recuperata energia (incenerimento in condizioni controllate con l'uso di energia termica in eccesso). Tuttavia, questi dati non includono le materie plastiche che non sono state gestite da alcun ente pubblico, ad esempio la plastica accumulata in discariche illegali.

Per quanto riguarda il mondo nel suo insieme, i dati sono devastanti. Nel 2018 è stato pubblicato il primo studio globale su tutta la plastica mai prodotta. Degli 8, 3 miliardi di tonnellate totali prodotte, 6, 3 sono state trasformate in rifiuti, di cui solo il 9% è stato riciclato .

Vari studi e relazioni continuano ad essere condotti, e uno dei più riconosciuti tra quelli pubblicati negli ultimi anni è The New Plastics Economy: ripensare il futuro della plastica del World Economic Forum [2].

Se desideri leggere altri articoli simili a Come viene riciclata la plastica, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di riciclaggio e gestione dei rifiuti.

riferimenti
  1. Ministero per la transizione ecologica. Relazione annuale sulla generazione e la gestione dei rifiuti: //www.miteco.gob.es/es/calidad-y-evaluacion-ambiental/publicaciones/Memoria-anual-generacion-gestion-residuos.aspx
  2. La nuova economia della plastica: ripensare il futuro della plastica del World Economic Forum : //www.weforum.org/reports/the-new-plastics-economy-rethinking-the-future-of-plastics

Raccomandato

Come ottenere il pedigree di un cane in Spagna
2019
Cosa viene riciclato nel contenitore giallo
2019
Ipotiroidismo canino e aggressività - sintomi e trattamento
2019