Come trattare i rifiuti solidi domestici

Comprendiamo come rifiuti solidi ogni oggetto che non serve più, è uno spreco o immondizia. In ecologia distinguiamo quattro grandi gruppi di rifiuti solidi: industriale, agricolo, commerciale e domestico. È essenziale che l'ambiente li tratti correttamente e sia quindi meno dannoso per l'ambiente. Prendere nota delle seguenti raccomandazioni su come trattare i rifiuti solidi generati in casa.

Cosa fare con i rifiuti solidi

La prima cosa è riconoscere e separare i rifiuti solidi dai rifiuti totali generati in casa.

All'interno dei rifiuti solidi, separa gli oggetti organici da quelli che non lo sono (inorganici).

Dopo averli classificati, approfitta dei rifiuti solidi organici per preparare un compost o usarli come fertilizzante per le tue piante.

Riclassificare i rifiuti inorganici, separandoli in base ai materiali che li compongono, siano essi vetro, plastica, metallo o cartone.

Puoi portare questi oggetti in centri di riciclaggio o in luoghi specializzati dove sono pronti per il riutilizzo. In molte città ci sono contenitori differenziati per colore per depositare ciascuno di questi rifiuti.

Collocare i rifiuti senza destinazione ecologica in una discarica controllata in modo che possano essere adeguatamente trattati evitando la contaminazione, quindi i servizi di pulizia urbana saranno responsabili della raccolta.

Infine, esiste la possibilità di inserirli in un impianto di incenerimento per essere trattati con speciali sistemi termici e camere di combustione che impediscono l'emissione di gas tossici e inquinanti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come trattare i rifiuti solidi domestici, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di riciclaggio e gestione dei rifiuti.

Raccomandato

Castrare un cane - Prezzo, postoperatorio, conseguenze e benefici
2019
La mamba nera, il serpente più velenoso in Africa
2019
10 imballaggi biologici pieni di originalità
2019