Come tagliare i peli di un cane a casa?

Vedi i file dei cani

Vuoi sapere come tagliare i peli del tuo cane ? In questo articolo di milanospettacoli.com esamineremo tutto ciò di cui hai bisogno e i passaggi che dovresti seguire per tagliare i peli del tuo cane, e sebbene molte persone lo pratichino a casa, è un rituale Non è semplice

Il tipo di taglio, finitura o acconciatura varierà a seconda del cane e delle sue caratteristiche fisiche. Per questo motivo, parleremo anche dei diversi tipi di mantello esistenti. Sei pronto Continua a leggere questo articolo e scopri tutto in modo che il tuo cane sia il più bello di tutta la città.

Tipi di pellicce di cane

Prima di iniziare a tagliare i peli del tuo cane, dovresti sapere che tipo di pelo ha, poiché la cura della pelliccia varierà a seconda di quale sia. In questo senso, è importante evidenziare che i peli svolgono importanti funzioni in questi animali, come proteggerli dal freddo e dai raggi del sole. Per questo motivo, è essenziale rispettare la natura del cane e tagliargli i capelli per migliorare il suo benessere, non il nostro. Con questo intendiamo che, in alcuni cani, la rasatura completa del mantello non è adeguata.

Esistono due tipi di capelli nei cani, capelli primari e secondari . Il primo corrisponde ai capelli esterni e, quindi, è più lungo. Il secondario è il cosiddetto sottotelo perché si trova sotto il pelo primario. Esistono diversi tipi di sottotitoli che, insieme ai primari, compongono i diversi tipi di pelliccia o cappotto. Durante il periodo di spargimento, sono i capelli secondari che cadono per adattare il mantello alla temperatura climatica. Ovviamente, dobbiamo sottolineare che non tutti i cani hanno i peli sub, questo è il motivo principale per i cani che non perdono i peli e richiedono tagli più frequentemente. Pertanto, i seguenti tipi di peli si distinguono nei cani:

  1. Capelli duri : è uno che ha, per esempio, il westy o lo schnauzer. È caratterizzato dal passaggio di 10 cm di lunghezza e dalla trama più dura e rigida. In questo caso, dobbiamo lavorare con rasoi elettrici e non usare ammorbidenti o oli.
  2. Capelli ricci : è caratteristico di barboncini e cani acquatici, tra gli altri, e richiede uno shampoo speciale tipo idratante. Il taglio deve essere fatto con le forbici in alcune aree e con un rasoio in altre.
  3. Capelli corti : è tipico di razze come il boxer o il pitbull e non ha bisogno di alcun taglio, tranne che per i capelli medio-lunghi, che sono rari. Per fare questo, possiamo rivedere alcune aree con il rasoio per abbinare i capelli. Non utilizzeremo ammorbidenti o oli.
  4. Capelli lunghi : possiamo collegarli allo yorkshire o al pomeranian. Ciò richiede un ammorbidente e un taglio a forbice.

Una volta identificato il tipo di pelo del tuo cane, puoi iniziare a pensare a ciò di cui hai bisogno e come sarà il taglio. Inoltre, dovresti prestare attenzione se il tuo cane è un bichon maltese, poiché questa razza richiede un taglio che supera sempre i 4 centimetri, a seguito di un taglio eccessivo potresti girare il suo mantello riccio.

Di cosa hai bisogno per tagliare i peli del tuo cane?

Una volta identificato il pelo del tuo cane, devi decidere quale tipo di taglio stai per effettuare e, quindi, quali prodotti e preparazione richiede il lavoro. Se hai dei dubbi su come effettuare il taglio adeguato, puoi rivolgersi per la prima volta a uno specialista della toelettatura per chiedere consigli. Ora, se quello che stai cercando è un risultato professionale dal primo taglio ma senza andare costantemente in un centro di bellezza per cani, con il corso di toelettatura per cani VETFORMATION sarai in grado di acquisire tutte le conoscenze necessarie per tagliare i peli del tuo cane casa e dedicarti ad esso professionalmente.

Affinché questo processo abbia successo e si concluda con un risultato spettacolare, è necessario seguire alcuni suggerimenti di base. Inizia identificando i prodotti di cui hai bisogno :

  • shampoo
  • condizionatore
  • Asciugacapelli
  • forbici
  • forbici
  • Piccole forbici
  • spazzola
  • Bende adesive

Prima di iniziare a tagliare i peli del tuo cane, dovresti preparare il bagno con i prodotti specifici per la sua pelliccia, incluso il balsamo se è a pelo lungo. È anche importante preparare un tavolo o un'area di taglio in un luogo tranquillo dove lavorare. In molti parrucchieri canini vedrai tavoli con un braccio allungabile per legare il tuo cane ed essere in grado di tagliare i peli senza muoverti, oltre ad asciugare il mantello con un asciugacapelli situato alla fine di questo braccio.

I passaggi per tagliare i peli del tuo cane a casa

Una volta che tutti i prodotti necessari sono stati preparati, è giunto il momento di sapere come tagliare i peli di un cane passo dopo passo:

1. Spazzola i peli del tuo cane

Prima di tagliare, dovresti spazzolare accuratamente tutta la pelliccia del cane , rimuovendo nodi e grovigli, in questo modo identificherai chiaramente il volume da ridurre e le aree irregolari. Quindi, se ti chiedi come tagliare i peli di un cane con i nodi, la risposta è prima di annullare questi grovigli. Tuttavia, se i nodi sono molto grandi e quindi non possono essere spazzolati, è meglio tagliarli per non danneggiare il cane.

Come sapete, esistono diversi tipi di spazzole, speciali per ogni tipo di capello. Troverai anche spazzole di dimensioni mini sul mercato , progettate per piccole aree del tuo cane, come il viso.

2. Inizia a tagliare i peli del corpo

In generale, si consiglia di tagliare i peli del cane a secco per facilitare, in seguito, l'asciugatura del pelo. Soprattutto se il taglio viene eseguito dalla macchina, è importante tenere conto di questo punto e rivedere le aree necessarie dopo il bagno. Detto questo, le prime aree del taglio di capelli del cane dovrebbero essere la colonna vertebrale e le zampe posteriori . Quindi, ripeterai il processo nel collo, nel torace, nelle zampe anteriori e nella pancia. Guarda le aree che hanno più pelo, perché sono quelle che devi tagliare prima con l'aiuto di una forbice. Se abbinerai le dimensioni alla macchina, non importa se non è uniforme.

Prenditi il ​​tuo tempo per tagliare . È preferibile andare a poco a poco, selezionando le aree con dettagli per evitare di danneggiare il cane o lasciare parti più lunghe di altre. Inoltre, se sei rilassato, favorirai la tranquillità del tuo cane e il risultato finale sarà migliore.

Una volta ridotto il volume dei capelli è possibile utilizzare la macchina, sempre nella direzione della pelliccia . Sii gentile e non esercitare troppa pressione, quindi eviterai le cesoie. A questo punto è normale porre la domanda: "Puoi tagliare i peli di cane con una macchina normale?" La verità è che sì, puoi usare la tosatrice che hai a casa, poiché l'importante è come tagliare.

Se al contrario il taglio del tuo cane sarà solo un paio di forbici, aiutati con le dita e un pettine adatto per misurare le diverse aree. È necessario ottenere un risultato omogeneo.

3. Taglia i peli della faccia del tuo cane

Non dovresti dimenticare i capelli del viso e ci sono strumenti specifici per questo delicato compito, come bende adesive per trattenere la frangia e le orecchie.

I peli che si trovano intorno agli occhi possono causare disagio e devono anche essere tagliati perché, a volte, entrare negli occhi provoca una lacrima costante che tinge i peli del cane color rame. Scopri come rimuovere le macchie di lacrime dai peli del tuo cane in questo altro articolo. Non utilizzare la macchina per quest'area.

Naturalmente, quando si tagliano i peli della faccia del cane, è essenziale prestare particolare attenzione alle vibrazioni, che sono quei peli più lunghi e più duri situati in diverse aree, come mento, muso o sopracciglia. Questi peli consentono ai cani di misurare le distanze, percepire informazioni sulla temperatura o proteggere gli occhi di corpi estranei. Pertanto, non dovrebbero essere tagliati. Per maggiori dettagli, puoi consultare questo articolo: "A cosa servono i baffi dei cani?"

4. Taglia i peli sui cuscinetti

Tra le dita delle zampe del cane cresce anche il pelo che deve essere tagliato per evitare l'accumulo di sporcizia. Quest'area è particolarmente sensibile e i cani tendono a muoversi con preoccupazione quando siamo nel processo, per questo motivo raccomandiamo cautela e cura. Termina l'intero taglio rivedendo anche le unghie. Per fare questo, non perdere questo articolo: "Come tagliare le unghie del tuo cane?".

5. Fai il bagno al tuo cane

Una volta tagliati i peli, dovresti fare il bagno al cane per rimuovere tutto lo sporco che può trasportare sul corpo. Quindi, dovrai asciugarlo con un asciugamano lasciando i capelli umidi e pronti a finire di asciugarli con un asciugacapelli, se necessario. In questo modo, dopo aver tagliato il mantello prima, è molto più facile fare il bagno e asciugarlo.

Ricorda che è conveniente usare un ammorbidente o un balsamo per animali sui cani che mostrano i peli lunghi, come il levriero afgano, lo yorkshire o il bichon maltese.

6. Asciugare i peli del cane con un asciugacapelli

Una volta terminato il processo di taglio dei capelli, è importante asciugare il mantello con un asciugacapelli mentre lo si pettina. Se non ne hai uno specifico per gli animali domestici (fanno meno rumore) puoi usarne uno, in questo modo elimini i peli in eccesso e li lasci impeccabili, luminosi e lisci.

Quando si asciugano i peli del cane con un asciugacapelli, è fondamentale controllare innanzitutto la temperatura della mano per evitare di bruciare l'animale. Inoltre, si consiglia di iniziare l'asciugatura con la potenza più bassa per aumentarla a seconda della reazione del cane. Ancora una volta, la pazienza sarà il tuo miglior alleato se vuoi che questa sia l'esperienza più positiva possibile. Pertanto, se il tuo cane non tollera molto bene il rumore dell'asciugatrice, è preferibile asciugare con la minima potenza per garantire che sia il più confortevole e calmo possibile anche se ciò implica che ci vuole un po 'più di tempo. Se il tuo cane è ancora stressato, ti consigliamo di leggere questo articolo per trattare l'ansia e lavorarci positivamente: "Come abituare un cane all'asciugatrice?".

D'altra parte, è importante sottolineare che dovrebbe sempre essere asciugato nella direzione dei capelli, ad eccezione di quei casi in cui è destinato a raggiungere un volume maggiore, poiché per questo sarà necessario asciugare contro i capelli.

Per asciugare l'area del viso e delle orecchie è consigliabile ridurre al minimo l'intensità dell'asciugatrice, sia per evitare di spaventare il cane sia per non bruciare queste parti sensibili. Inoltre, presta attenzione alle gambe, perché in caso di umidità estrema puoi favorire la comparsa di funghi tra le dita.

Finora il processo di taglio del tuo cane, si spera che sia servito da guida ed è stato fenomenale. Ricorda che puoi condividere la tua foto per mostrare alla community di milanospettacoli.com il risultato del tuo processo.

Come tagliare i peli di un cane che non è rimasto: raccomandazioni

La cosa più importante quando si taglia il pelo di un cane che non viene lasciato è correlare l'attività a stimoli positivi. In questo modo, forzare l'animale sottoponendolo alla forza non sarà un'opzione in questi casi, poiché questo ti porterà solo a sentirti ancora più a disagio e, quindi, a voler fuggire con più intensità. Per rendere positiva questa pratica, devi prima iniziare avvicinando gli utensili uno per uno, lasciarli annusare e dare loro una sorpresa. Ripetilo più volte durante il giorno, per diversi giorni in modo che il cane si abitui alla sua presenza e non si innervosisca solo vedendo le forbici, per esempio.

Una volta che il cane viene utilizzato per lavorare gli strumenti, è giunto il momento di provare a tagliare un pezzo di pelo . Quindi, dovresti andare molto lentamente e con molta attenzione, osservando sempre il linguaggio del corpo del tuo cane, specialmente se tende a mordere durante la sessione di taglio. In questo modo, chiudi le forbici, taglia un pezzo e ricompensa l'animale. Se lasciato, puoi tagliare un po 'di più. Lo stesso metodo si applica al compito di spazzolare e asciugare.

Nel caso in cui il tuo cane continui senza lasciarsi tagliare i peli, dovresti andare da un professionista per aiutarti. Inoltre, ricorda che completando il corso di toelettatura per cani VETFORMATION, imparerai anche a gestire questo tipo di situazioni.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come tagliare i peli di un cane a casa?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Consigli di bellezza.

Raccomandato

Ecoturismo: definizione e caratteristiche
2019
Clinica veterinaria Ecovet Vallecas Villa
2019
I 18 animali più rari al mondo
2019