Come socializzare un cucciolo di gatto?

Vedi file Cats

L'arrivo di un nuovo membro in famiglia è sempre motivo di gioia, tuttavia, prima di adottare un gattino, dobbiamo tenere conto del fatto che ha bisogno di cure e di un tempo di apprendimento. Tra le altre cose, dobbiamo trascorrere del tempo per convincerlo a socializzare correttamente in modo che diventi equilibrato e felice. La socializzazione di un gatto consiste nello sviluppare la fiducia dell'animale in modo che si abitui alla presenza e al rapporto con altre persone e animali, senza essere spaventato o sentirsi a disagio.

Un gatto ben socializzato diventerà più felice e probabilmente sarà più affettuoso, affettuoso ed educato. Ecco perché in questo articolo di milanospettacoli.com vogliamo insegnarti come socializzare un cucciolo di gatto e che il rapporto con il tuo nuovo partner si sviluppa in modo appropriato.

Qual è la socializzazione dei gatti?

Intendiamo come un periodo di socializzazione nei gatti uno stadio che include dalla seconda alla settima settimana di vita. In questo momento si verifica il riconoscimento di specie amiche, quindi deve essere correlato a tutti i tipi di persone, come bambini, adulti e anziani, ma anche animali con cui vivranno e diversi tipi di oggetti o ambienti.

Cosa può succedere se non socializzi il tuo gatto?

Un gatto che sperimenta una socializzazione povera o assente può portare ad atteggiamenti negativi e alla comparsa di problemi comportamentali che saranno complicati da lavorare in età adulta. Un gattino che non ha socializzato correttamente può essere spaventoso, insicuro o aggressivo in determinate situazioni. Ecco perché è così importante che tu sappia socializzare un cucciolo di gatto dal momento in cui arriva a casa tua, in questo modo eviterai lo sviluppo di problemi comportamentali e vivere in casa sarà più piacevole e pacifico.

Socializzazione con le persone

A seconda di dove è nato il gattino, potrebbe aver già avuto contatti con altre persone, nel qual caso sarà più facile socializzare con estranei. Sarà consigliabile preparare il tuo spazio in cui ti senti al sicuro e può andare se sei stressato. I letti Nest sono ideali per questo. I primi giorni rispetteremo il tuo spazio, tuttavia, proveremo a giocare con lui, accarezzarlo e parlargli con voce calma e calma. L'obiettivo è quello di creare un legame con lui attraverso un rinforzo positivo.

È anche importante abituarti alla presenza di estranei, quindi puoi chiedere ai tuoi amici e familiari di farti visita in modo che il gatto si abitui. All'inizio può essere riluttante a essere toccato, ma concedergli del tempo, quando acquisirà sicurezza si avvicinerà a se stesso. È importante che tu non lo costringa ad avere contatti se non vuole, dal momento che può essere controproducente e otterremmo l'effetto contrario a ciò che vogliamo ottenere. È meglio attrarlo usando parole gentili, vari giocattoli o dolcetti.

Quando hai a che fare con i bambini è importante chiarire che non è un giocattolo e che devi essere paziente. I bambini vorranno giocare con lui e abbracciarlo senza fermarsi, ma devono seguire gli stessi passi degli adulti. Dovrebbero permettere al gatto di avvicinarsi a loro da soli e prendersi cura dei bambini che giocano delicatamente per non ferirlo, altrimenti potrebbero causare paure e persino fobie .

Socializzazione con altri animali

Se abbiamo adottato il gattino in età ottimale, tra la terza e la sesta settimana di vita, è molto probabile che abbia socializzato correttamente con suo padre e i suoi fratelli. In questo caso saprai riconoscere il linguaggio del corpo dei gatti e quali sono i limiti del gioco tra gatti, tra molti altri dettagli. Separarti rapidamente può causare gravi carenze nella socializzazione.

Pertanto, se vogliamo che continui a vivere con altri gatti, allora dobbiamo presentarlo agli altri gatti in casa. Se sei un po 'insicuro o timido, possiamo usare un corriere con coperte per la presentazione tra due gatti, in questo modo ti sentirai più rilassato e puoi nasconderti se lo desideri. Rafforzeremo gli approcci e i comportamenti calmi tra i due con parole gentili.

Nel caso in cui volessimo relazionarci con un cane seguiremo gli stessi passi, sebbene la presentazione tra cane e gatto possa essere più complicata, a causa della ruvidezza che alcuni cani possono avere, anche se è un gioco, può spaventare il bambino. Saremo molto pazienti e allo stesso modo rafforzeremo gli approcci e il comportamento calmo di entrambi con parole piacevoli.

È possibile socializzare un gatto adulto?

È importante notare che la socializzazione di un gatto adulto è molto più complicata di quella dei cuccioli, infatti in alcuni casi è molto difficile lavorare, quindi è così importante prestare attenzione a questo processo quando il gattino è ancora nella sua periodo sensibile In caso di problemi quando si collega un gatto con un altro individuo, sarà essenziale farlo con l'aiuto di un professionista, come un veterinario specializzato in etologia .

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come socializzare un cucciolo di gatto?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di Istruzione di base.

Raccomandato

Quanto dura un gatto con leucemia felina?
2019
Suggerimenti per risparmiare energia in azienda
2019
Quanto tempo impiegano i rifiuti a degradarsi
2019