Come singhiozzare il mio gatto?

Vedi file Cats

Probabilmente tutti sappiamo quanto possa essere fastidioso un attacco di singhiozzo. Come noi, anche i nostri gatti possono essere colpiti da questi movimenti improvvisi e involontari. Sebbene il singhiozzo nei gatti non sia molto frequente, non trovano nemmeno una sensazione piacevole.

In generale, i gatti di solito si riprendono rapidamente dal singhiozzo, quindi, in linea di principio, è consigliabile non intervenire e lasciare che il corpo si riprenda naturalmente . Ma se osserviamo che il singhiozzo diventa molto intenso o che l'animale mostra sintomi di disagio o difficoltà respiratorie, può essere importante aiutarli a controllare questa situazione. Naturalmente, ti consigliamo di consultare il tuo veterinario di fiducia se noti che il tuo gatto ha il singhiozzo con una certa frequenza o con grande intensità. Tuttavia, in questo articolo di milanospettacoli.com, ti insegniamo come rimuovere il singhiozzo di un gatto e ti diamo anche alcuni consigli per prevenire questa spiacevole situazione.

Perché il mio gatto ha il singhiozzo?

Il suono inspiratorio e la caratteristica sensazione del singhiozzo sono il risultato di due fenomeni organici naturali che si verificano involontariamente. La base del singhiozzo (o la sua prima parte) si verifica da un movimento involontario del diaframma, che consiste in una contrazione acuta e intermittente. Questa contrazione involontaria genera una chiusura temporanea e molto rapida dell'epiglottide, che produce il caratteristico suono " dell'anca ".

Sebbene gli attacchi del singhiozzo appaiano bruscamente, senza essere in grado di identificare una causa specifica, la verità è che alcuni comportamenti possono favorire il loro sviluppo. Nei gatti, le cause più frequenti di singhiozzo sono:

  • Mangia o bevi molto velocemente.
  • Binge eating o consumo eccessivo di cibo.
  • Formazione di palle di pelo nel tratto gastrointestinale.
  • Reazioni allergiche
  • Iperattività, ansia, stress o eccitazione eccessiva.
  • Disturbi metabolici (come ipertiroidismo e ipotiroidismo) che possono portare a sovraeccitazione, iperattività o aumento dello stress.
  • L'esposizione al freddo può favorire la contrazione involontaria del diaframma, causando singhiozzo nei gatti.

Le prime due cause fanno sì che il gatto abbia il singhiozzo dopo aver mangiato, quindi se questo è il tuo caso non esitare ad osservarlo durante i pasti per vedere se mangia efficacemente il cibo troppo rapidamente.

Cosa fare se il mio gatto ha il singhiozzo?

Come accennato, il singhiozzo nei gatti è generalmente innocuo e dura alcuni secondi, poiché il corpo è pronto a guarire naturalmente. Pertanto, di solito è meglio non intervenire e osservare attentamente per assicurarsi che la figa si stia riprendendo in modo soddisfacente.

Se troviamo che ha qualche difficoltà a recuperare, o vediamo che il gatto ha sempre il singhiozzo, l'ideale è andare in clinica veterinaria . Occasionalmente, i tutor possono avere difficoltà a differenziare il singhiozzo dal rumore che il gatto può produrre quando hanno un corpo estraneo in gola, quindi prima di usare qualsiasi metodo fatto in casa, è meglio avere l'attenzione specializzata di un vet.

Tuttavia, è essenziale che tutti i tutori adottino alcune misure preventive per impedire ai loro gatti di subire un attacco di singhiozzo. Di seguito, riassumiamo alcuni suggerimenti di base per evitare che la tua figa abbia il singhiozzo.

Suggerimenti per prevenire il singhiozzo nei gatti

  • Impedire che l'acqua e il cibo vengano ingeriti molto rapidamente: anche se la cattiva abitudine di mangiare molto rapidamente è più frequente nei cani, i gatti possono anche singhiozzare per questo motivo. Per evitare che ciò accada, si consiglia di offrire cibo e acqua in contenitori più alti, che riducono il rischio di abbuffata richiedendo maggiori sforzi per raggiungere il contenuto all'interno. È anche importante stabilire una routine regolare nell'alimentazione del gatto, evitando l'esposizione a periodi di digiuno prolungato.
  • Prevenire l'accumulo di palle di pelo nel tratto gastrointestinale: sebbene il singhiozzo di solito sia innocuo, se associato alla difficoltà di rimuovere le palle di pelo, merita particolare attenzione. L'accumulo di palle di pelo nel tratto gastrointestinale del gatto può causare vomito, costipazione e altri disturbi digestivi. Pertanto, è essenziale assicurarsi che il gatto riesca a espellere le palle di pelo dal suo organismo. In questo senso, la catnip di solito aiuta a eliminare, oltre a spazzolare regolarmente il pelo del gatto per evitare un'eccessiva assunzione di peli.
  • Elimina le possibili allergie: se noti che il tuo gatto ha sempre singhiozzi o singhiozzi molto intensi, è consigliabile consultare il veterinario di fiducia in merito ai test di allergia ai gatti. In molti gatti, il singhiozzo può essere un sintomo di allergie, quindi è importante confermare se il tuo gatto ha allergie e identificare quale agente provoca questa reazione ipersensibile per stabilire un trattamento specifico o una dieta ipoallergenica.
  • Prenditi cura del freddo: i gatti sono sensibili al freddo e le basse temperature possono danneggiare seriamente la loro salute, oltre a causare un quadro di ipotermia . Se vogliamo evitare il singhiozzo e prenderci cura della salute della nostra figa, è importante non esporla al freddo e prestare molta attenzione al condizionamento della nostra casa.
  • Fornire un ambiente positivo: lo stress e i sentimenti negativi sono molto dannosi per la salute dei nostri gatti. Pertanto, l'allevamento sano dovrebbe includere un ambiente positivo in cui il gatto si sente sicuro e trova le condizioni ottimali per il suo sviluppo.
  • Offrire un'adeguata medicina preventiva: allergie e disordini metabolici possono influenzare il comportamento e causare stati d'animo sfavorevoli nei nostri mininos. Per diagnosticare precocemente e prevenire il peggioramento dei sintomi, è essenziale fornire ai nostri gatti un'adeguata medicina preventiva, visitando il veterinario ogni 6 mesi e rispettando la loro lettera di vaccinazione e il periodico sverminamento.

Hypo in piccoli gatti o neonati

Come per i gatti adulti, quando i gatti piccoli hanno il singhiozzo, in generale, è dovuto a una risposta involontaria del diaframma dopo un'eccessiva assunzione di latte o dopo aver ingerito il latte molto intensamente e molto rapidamente . Pertanto, è comune vedere gatti neonati con singhiozzo o piccoli gatti che iniziano a iniziare con cibi solidi o gatti orfani che devono essere nutriti con il biberon. Tuttavia, se questa causa è stata esclusa ed è sconosciuto il motivo per cui un piccolo gatto ha il singhiozzo, a causa della sua giovane età, è indispensabile andare dal veterinario il prima possibile per trovare il motivo.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come singhiozzare il mio gatto?, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Come separare due cani agganciati?
2019
Rimedi domestici per le zecche nei cani
2019
Calma un gatto aggressivo
2019