Come si riproducono i pinguini?

I pinguini sono probabilmente uno degli uccelli più curiosi e suggestivi e il loro aspetto in molti film, documentari e serie di cartoni animati ha fatto conoscere le diverse specie esistenti, i loro predatori e gli habitat in cui vivono. Molti di noi pensano di conoscere i pinguini, tuttavia, come si riproducono i pinguini? Sono animali ovipari o vivipari? Quanti discendenti può avere una coppia di pinguini durante la stagione riproduttiva?

In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo come si riproducono i pinguini e dettagliamo molte altre curiosità su questi affascinanti uccelli che non cessano mai di sorprenderci come li conosciamo. Sei interessato a saperne di più sulla riproduzione di questi animali? Continua a leggere!

Tipi di pinguini

Nella maggior parte dei casi si parla di questi animali in generale, senza tener conto del fatto che ci sono circa 17 specie di pinguini . Abbiamo bisogno di questo "giro" perché non vi è consenso tra i biologi per determinare se si tratta di un totale di 16 o 19 specie [1].

Ma quali sono le diverse specie di pinguini che esistono? Il più piccolo è il pinguino blu ( Eudyptula minor ), mentre il più grande è il pinguino imperatore ( Aptenodytes forster i). Alcuni hanno caratteristiche distintive che sono facilmente visibili, come nel caso dei pinguini di maccheroni ( Eudyptes chrysolophus ), che hanno piume dai colori vivaci sulla testa. O i pinguini di piume gialli ( Eudyptes chrysocome ), che come suggerisce il nome hanno un ciuffo di piume gialle sulla testa.

L'elenco che ottiene un maggior consenso sui tipi di pinguini comprende le seguenti specie:

  1. Pinguino di Hbumboldt o pinguino peruviano ( Spheniscus humboldti )
  2. Pinguino di capo, pinguino africano o pinguino dagli occhiali ( Spheniscus demersus )
  3. Pinguino di Magellano o pinguino di Patagonia ( Spheniscus magellanicus )
  4. Pinguino delle Galapagos (Spheniscus mendiculus)
  5. Pinguino dalla faccia bianca, pinguino Schlegel o pinguino reale ( Eudyptes schlegeli )
  6. Pinguino di serpente ( Eudyptes robustus )
  7. Yellow Plume Penguin ( Eudyptes chrysocome )
  8. Pinguino maccheroni o pinguino fronte giallo ( Eudyptes chrysolophus )
  9. Pinguino dai becchi spessi o pinguino di Fiordland ( Eudyptes pachyrhynchus )
  10. Pinguino crestudo, pinguino antipode o pinguino Sclater ( Eudyptes sclateri )
  11. Pinguino dagli occhi bianchi o pinguino di Adelia ( Pygoscelis adeliae )
  12. Pinguino marcato faccia o pinguino sottogola ( Pygoscelis antartide )
  13. Pinguino di Papua o pinguino di Juanito ( Pygoscelis papua )
  14. Pinguino imperatore ( Aptenodytes forsteri )
  15. Pinguino reale ( Aptenodytes patagonicus )
  16. Pinguino blu o pinguino nano ( Eudyptula minor )
  17. Pinguino dagli occhi gialli o ojigualdo pinguino ( Megadyptes antipodes )

Inoltre, ci sono alcuni dubbi su alcune specie. Un esempio di questo è il pinguino nano dalle ali bianche ( Eudyptula albosignata ) considerato da alcuni autori come una possibile sottospecie di pinguino blu ( Eudyptula minor ) e non una specie in sé.

Possono anche essere differenziati in base a dove vivono, perché possono vivere in luoghi e continenti diversi, in questo modo troviamo pinguini che vivono in Sudafrica, mentre altri lo fanno nelle Isole Galapagos, in Antartide o in America, sia da nord che da sud.

Pinguino Habitat

Ma dove vivono i pinguini? Vivono in diverse regioni del pianeta, coprendo luoghi diversi come il Sud Africa, l'Antartide o isole come le Galapagos, essendo le uniche presenti nell'emisfero settentrionale. Tutte le altre specie di pinguini vivono nell'emisfero meridionale del nostro pianeta.

Li troviamo in territori molto vari e, anche se di solito si pensa che siano animali che prediligono climi freddi, come nel caso del pinguino imperatore, alcune specie preferiscono climi temperati. Naturalmente, in nessun caso li troveremo in climi eccessivamente caldi, poiché la loro morfologia, particolarmente adatta a proteggerli dal freddo, non supporta condizioni aride o eccessivamente calde.

In ogni caso, li troveremo nelle regioni oceaniche e costiere dell'emisfero meridionale, dove le acque non superano le temperature superiori a 28 ° C. Inoltre, sceglieranno sempre ecosistemi ricchi e vari in cui vi è abbondanza di cibo .

Riproduzione dei pinguini

La strategia riproduttiva del pinguino è la riproduzione sessuale e, per avere successo, sono necessari due individui maturi, un maschio e una femmina fertili. È importante notare che la maturità sessuale varia a seconda della specie, tra i 3 e gli 8 anni. Una volta che sono completamente allenati e arriva la stagione riproduttiva, dalla primavera all'estate, saranno pronti per riprodursi. Naturalmente, in alcune specie, come nel caso del re pinguino, il ciclo di riproduzione potrebbe essere più lungo.

corteo

Il maschio farà un corteggiamento prima dell'accoppiamento, anch'esso variabile a seconda della specie in cui cerca di attirare la sua attenzione, stridendo, governando e persino creando un nido. Dovremmo sapere che sono le femmine a scegliere il loro partner riproduttivo, una decisione molto importante, perché il maschio la accompagnerà e la cercherà per tutta la vita. Proprio per quanto riguarda la ricerca, evidenzia la capacità dei pinguini di individuare i rispettivi partner tra centinaia o migliaia di pinguini quando arriva la stagione riproduttiva.

display

Una volta che la femmina sceglie il maschio, c'è una mostra reciproca per rafforzare il legame, annunciare un territorio di nidificazione o coordinare i movimenti tra di loro. I pinguini del genere Eudyptes, ad esempio, tendono a stare fermi di fronte all'altro individuo mentre allungano la testa, muovono le pinne e si scuotono. Possono anche verificarsi archi, vibrare le pinne o squawk all'unisono.

copulazione

Ogni anno, i pinguini ritornano nello stesso territorio con le loro colonie, difendendo le loro aree di nidificazione e cercando i loro partner. Nel caso in cui non lo trovino, potrebbero cercarne uno nuovo, ma è raro. Quindi si verificheranno vari rapporti . Pertanto, si verificherà la fecondazione interna. L'ovulazione e la fecondazione si verificano circa 24 ore e viene mantenuta una distanza di alcuni giorni tra la prima e le successive uova. In generale, c'è una deposizione tra 1 e 3 uova .

Alcuni pinguini, come il pinguino imperatore, non costruiscono nidi, mentre altri, come il pinguino sottogola, usano tra le 8 e le 10 pietre per creare un nido che impedisce alle uova di scivolare o fuggire. D'altra parte, le uova possono essere bianche, bluastre o verdastre, oltre che più o meno rotonde.

incubazione

Una volta che hanno avuto le uova, i pinguini si alterneranno per l'incubazione, tranne nei pinguini imperatore, mantenendo l'uovo a una temperatura di circa 36 ° C. Nel momento in cui uno si prende cura delle uova, l'altro esce per nutrirsi. Tuttavia, è proprio questo fatto che non fa andare avanti tutte le uova, perché quando uno dei genitori non ritorna l'altro può essere tentato di lasciare anche il nido per nutrirsi.

Come nascono i pinguini?

I layout dei pinguini di solito hanno tra 1 e 2 uova, anche se possono verificarsi eccezionalmente alcuni di 3. Tuttavia, il più comune è che solo uno va avanti, di solito il più adattato e sviluppato. Dipenderà anche dall'attenzione che i genitori possono offrire una volta nati.

Nel seguente video puoi vedere la nascita di due pinguini, dal canale Penguins International:

Pinguini

Quando i pinguini nascono, mancano di piumaggio, motivo per cui sono molto vulnerabili al freddo delle aree in cui vivono, perché non hanno anche una grande percentuale di grasso corporeo che aiuta a isolare il loro corpo. È proprio per questo motivo che i loro genitori si prenderanno cura di loro fino a quando non si svilupperanno.

Entrambi i genitori li daranno da mangiare frequentemente, rigurgitando il cibo, fornendo loro calore e difendendoli da possibili predatori, come i gabbiani. Inoltre, il riconoscimento avviene attraverso le vocalizzazioni, uno strumento molto prezioso che gli allevatori dovranno trovare i loro piccoli.

Riproduzione del pinguino imperatore

Il pinguino imperatore ( Aptenodytes forsteri ) è il più grande di tutti i pinguini e ha caratteristiche speciali quando si tratta di allevamento. Pesa tra 20 e 45 chilogrammi e ha un'altezza massima di 1, 2 metri. È una delle specie che si differenzia maggiormente per quanto sopra. Ad esempio, mantengono le loro uova a una temperatura più bassa, intorno ai 31 ° C e i maschi hanno il compito di prendersi cura delle uova e incubarle .

Hanno anche l'abitudine di usare i "vivai", in cui l'intero gruppo di pinguini si prende cura della propria prole e di quella degli altri membri del gruppo, favorendo così la loro sopravvivenza . In questo modo i genitori possono andare alla ricerca di cibo a turno, lasciando i propri figli sani e salvi.

Curiosità dei pinguini

I pinguini sono uccelli molto curiosi, qui ti diamo alcuni dei fatti interessanti su di loro:

  • Sono uccelli monogami e scelgono una coppia per la vita (o fino alla morte di quella attuale).
  • Se una coppia perde il loro uovo, spesso cercano di rubare il loro da un'altra coppia di pinguini.
  • I pinguini possono vivere in luoghi dove il clima non è freddo, come l'Africa meridionale.
  • I pinguini possono bere acqua salata, poiché hanno una ghiandola che filtra l'acqua e rimuove l'eccesso di sodio.
  • I pinguini non volano, anche se usano le ali per nuotare.

E molti altri, ovviamente, non possiamo dire che i pinguini non siano uno degli animali selvatici più curiosi e interessanti che esistano! Non pensare

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come si riproducono i pinguini?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

riferimenti
  1. Jadwiszczak, P. (2009). Pinguino passato: lo stato attuale delle conoscenze. Ricerca polare polacca, 30 (1), 3-28.
bibliografia
  • Davis, LS e Renner, M. (2010). Penguins. Editoria Bloomsbury.
  • Pinguino imperatore 2019, dal sito Web del National Geographic: //www.nationalgeographic.com/animals/birds/e/emperor-penguin/
  • John P. Rafferty. Pinguino Imperatore 2019, dal sito web dell'Enciclopedia Britannica: //www.britannica.com/animal/emperor-penguin
  • Jean Prevost, Frank Gill. (2019/09/08). Pinguino. 2019, dal sito web dell'Enciclopedia Britannica: //www.britannica.com/animal/penguin

Raccomandato

Addestramento del cane Koira
2019
Pesci tropicali per un acquario
2019
Ernia del disco nei cani - Sintomi, trattamento e recupero
2019