Come ridurre i gas a effetto serra

Probabilmente sarai saturo di conoscere i cambiamenti climatici, il riscaldamento globale, il crescente effetto serra, le terribili conseguenze che tutti hanno sul nostro pianeta e l'urgente necessità di agire. Ma sai esattamente come farlo? Sai quali soluzioni potrebbero essere prese? Sicuramente hai qualche idea, ma se no, non ti preoccupare. Dal momento che ci sono molte misure da adottare a seconda del problema che stiamo affrontando, approfondiremo in particolare i temuti gas serra. Successivamente, ti diciamo come ridurre i gas a effetto serra .

Cosa sono i gas a effetto serra o i gas a effetto serra

I gas a effetto serra (GHG) sono gas presenti nella nostra atmosfera e la cui funzione è quella di assorbire ed emettere radiazioni dalla luce solare all'interno del raggio infrarosso. Questi gas sono fondamentalmente responsabili del cosiddetto "effetto serra"; che, nonostante la sua attuale connotazione negativa, è un fenomeno naturale senza il quale la temperatura della superficie terrestre sarebbe mediamente intorno ai -18 ° C, cioè sono necessari per lo sviluppo della vita sul nostro pianeta. Tuttavia, oggi la concentrazione di questi GHG sta diventando troppo elevata, causando il danno ambientale che conosciamo oggi.

Alcuni di questi gas sono vapore acqueo, il famoso anidride carbonica (CO2), metano (CH4), ossido di azoto (NOx) e ozono (O3). Scopri di più in questo altro articolo su quanto tempo rimangono i gas serra nell'atmosfera.

Quali sono le fonti di gas serra

Come accennato in precedenza, i gas serra si trovano naturalmente nell'atmosfera in piccole quantità, come vapore acqueo, anidride carbonica o metano. Tuttavia, sin dalla Rivoluzione industriale, a causa dell'uso di macchinari e dell'aumento delle fabbriche, molti altri gas a effetto serra sono prodotti esclusivamente da azioni antropogeniche, cioè azioni di esseri umani, come nel caso degli aerosol .

Mentre è vero che, se la quantità di gas serra inizia ad essere elevata, ci sono processi naturali che assorbono una parte di essi per riequilibrare l'atmosfera, ma con emissioni artificiali i meccanismi naturali di "ripristino di l'atmosfera "è stata saturata.

Scopri di più in questo altro articolo sulle principali fonti di emissione di CO2.

Come ridurre le emissioni di gas a effetto serra

La misura più immediata, e che probabilmente avevi già in mente, per ridurre questi GHG è quella di ridurre il più possibile le emissioni di questi tipi di gas, come l'anidride carbonica, che viene generata dalla combustione di combustibili fossili. Qui spieghiamo come ridurre la mia impronta di carbonio, cioè la quantità di anidride carbonica e altri gas serra che generiamo in un modo particolare.

Da questo punto deduciamo, quindi, un'altra misura che può essere presa per ridurre queste emissioni, ed è l' uso di energia rinnovabile, come l'energia solare o eolica.

Dall'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) suggeriscono altre azioni che possiamo intraprendere per contribuire alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, che sono:

  • Incoraggiare l'uso del trasporto pubblico o di altri mezzi di trasporto sostenibili come andare in bicicletta o semplicemente, camminare a piedi in luoghi vicino ai quali spesso ci si sposta in auto o altri mezzi che producono emissioni di gas. Inoltre, viaggiare in bicicletta oa piedi ti aiuta a mantenerti in forma e la tua salute sarà premiata.
  • Se usi l'auto inevitabilmente, controlla regolarmente la pressione dei tuoi pneumatici, perché se li mantieni a una pressione adeguata ottimizzerai il consumo di carburante.
  • Riciclare i rifiuti generati e riutilizzare contenitori o altri prodotti prima dello smaltimento.
  • Contribuisce ai lavori di riforestazione. I calcoli assicurano che un albero assorba tra 350 e 3.500 kg di carbonio atmosferico per tutta la sua vita.
  • Isolare la tua casa, in modo che il freddo o il calore siano meglio conservati all'interno e contribuiremo a migliorare l'efficienza energetica. Inoltre, ridurrete le spese sostenute per i dispositivi di condizionamento e riscaldamento.

Se i GHG non si riducono con azioni come queste, le conseguenze di ciò che già producono possono peggiorare notevolmente, come spiegato di seguito.

Conseguenze dell'eccessiva emissione di gas a effetto serra

La conseguenza più immediata di questi GHG è l' aumento dell'effetto serra, che aumenta la temperatura media della superficie della superficie terrestre. Questo riscaldamento del clima con il corrispondente aumento delle temperature è responsabile di alcune conseguenze come:

  • Lo scioglimento dei poli, che aumenta il livello del mare e aumenta il rischio di alluvione, con tutti questi associati.
  • Aumento della siccità, in modo che l'inquinamento dell'aria e dell'acqua si verifichi a causa dell'assenza di piogge che "puliscono" l'atmosfera.

Questo aumento dell'effetto serra sembra essersi accelerato a causa del rapido aumento delle quantità di CO2 nell'atmosfera. La ragione di ciò sembra essere che, probabilmente, la quantità di anidride carbonica assorbita dalla biosfera terrestre (piante, oceani ...) è stata ridotta.

Altre gravi conseguenze derivanti dall'aumento dell'effetto serra sono:

  • Problemi di salute come il cancro della pelle dovuti all'aumento delle radiazioni solari.
  • Fenomeni atmosferici ad alta intensità, come tempeste, uragani, maremoti ...
  • Problemi di biodiversità, poiché le specie di flora e fauna saranno interessate nei loro diversi ecosistemi.
  • Acidificazione degli oceani. Gli oceani assorbono una grande quantità di CO2 atmosferica per smorzare la sua alta concentrazione atmosferica, tuttavia, quando l'oceano si satura, inizia il processo di acidificazione, che interesserà le specie marine causando malattie, morti e, in casi estremi, estinzioni.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come ridurre i gas a effetto serra, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria di strato di ozono.

Raccomandato

Perché viene celebrata la Giornata internazionale del sole
2019
Criteri di addestramento canino
2019
Al nome della rosa
2019