Come prendersi cura di un cactus di Natale

Il cactus o le piume di Natale di Santa Teresa è una pianta abbastanza popolare nei mesi invernali, poiché inizia a fiorire in quella stagione. È una pianta che appartiene alla famiglia dei cactus ed è originaria dell'area dell'America centrale e meridionale. Ciò che più attira l'attenzione del cosiddetto cactus di Natale sono i suoi fiori colorati e impressionanti. Esatto, sebbene abbia aspetti più diversi, ciò che lo differenzia dagli altri cactus perché i suoi fiori hanno la forma di piume e perché sono più vecchi, cioè fioriscono prima. I fiori sono rossi, bianchi o rosa e misurano tra 3 e 5 centimetri di diametro. È uno dei cactus più resistenti poiché in vaso ha una durata compresa tra 3 e 10 anni. La sua coltivazione è molto semplice, anche se ha contro che alcuni dei suoi segmenti possono essere danneggiati senza una ragione apparente, quindi devi prestare attenzione alla loro cura.

Se vuoi saperne di più su questa pianta così popolare in queste date a bassa temperatura, prendi nota delle cure di cui hai bisogno per goderne al meglio, perché in questo articolo ti diciamo come prendersi cura di un cactus di Natale .

Guida alla cura dei cactus di Natale

Questa è una breve guida, come riassunto, su come prendersi cura e coltivare un cactus di Natale :

  • Illuminazione : devono trovarsi in un luogo in cui ricevano parzialmente ombra, quindi una finestra è l'opzione migliore. Grazie a ciò può essere al chiuso tutto l'anno, e se in estate lo metti fuori deve evitare direttamente il sole.
  • Temperatura : necessita di temperature che oscillano tra 15 e 22 ° C.
  • Umidità : l'umidità ambientale deve essere almeno del 50%, cosa che puoi ottenere vaporizzando le foglie ogni 2-3 giorni quando l'ambiente è asciutto.
  • Substrato : il migliore da sviluppare correttamente è quello ricco di sostanze nutritive e molto ben drenato. Metti una miscela di torba con pacciamatura o terra di erica.
  • Irrigazione : in estate dovrebbe essere abbondante e si dovrebbe lasciare asciugare completamente il substrato ogni due irrigazioni, mentre in inverno dovrebbe essere più distribuito, lasciandolo asciugare in tutte le irrigazioni. Non innaffiare i fiori direttamente e utilizzare acqua dolce che non ha calce, come acqua piovana o acqua in bottiglia.
  • Fertilizzare : applicarlo in primavera ed estate, aggiungendo fertilizzante liquido all'irrigazione una volta al mese.
  • Parassiti : quello dei cocciniglie è quello che può influenzare di più, quindi devi guardare nel caso in cui appaia.
  • Trapianto : devi farlo in primavera e ogni due anni, usando sempre un vaso più grande in modo che in quei due anni tu possa crescere senza problemi.
  • Moltiplicazione : deve essere per mezzo di talee caulinarie o per mezzo di semi, sempre in un substrato sabbioso.

Successivamente, spiegheremo alcuni di questi aspetti sulla cura del cactus di Natale in modo più dettagliato.

Temperatura ideale per il cactus di Natale

Essendo una pianta originaria delle aree tropicali, la temperatura ideale per essa è da 15 a 22 gradi . Tuttavia, è un tipo di pianta che resiste abbastanza bene alle temperature fredde e fredde. Nonostante ciò e per evitare che possa subire qualche tipo di danno nel suo sviluppo non è consigliabile lasciarlo esposto a temperature troppo basse.

Luce di cactus di Natale

Il cactus di Natale ha bisogno della luce esterna per vivere, quindi è l'ideale per averlo in un luogo ben illuminato. Tuttavia, nonostante un tipo di cactus, l'eccesso di sole può causare seri danni al momento della sua crescita e fioritura stessa.

Frequenza di irrigazione

Quando si tratta di annaffiare il cactus di Natale, molte persone pensano erroneamente che possa sopravvivere con pochissima acqua. L'irrigazione dovrebbe essere fatta in modo moderato e non essere superata in essa. Durante l'estate è consigliabile annaffiare la pianta ogni 2 o 3 giorni alla settimana, mentre nei mesi di primavera e autunno l'irrigazione dovrebbe essere effettuata ogni due settimane circa.

Trapiantare un cactus di Natale

Se decidi di trapiantare il cactus di Natale, è consigliabile farlo durante i mesi primaverili e ogni due anni. Per eseguire il taglio corrispondente, è importante utilizzare un vaso più grande e più largo in modo che il cactus possa crescere senza grossi problemi.

Fertilizzante per la pianta di piume di Santa Teresa

Il cactus di Natale ha bisogno di un buon drenaggio per poter crescere perfettamente. Inoltre, hai bisogno di abbastanza materia organica per ottenere una fioritura davvero spettacolare durante i mesi invernali. Quando si tratta di ottenere il fertilizzante ideale per questa pianta, puoi andare in un negozio specializzato che ti consente di sviluppare e coltivare perfettamente il cactus.

Altri consigli per prendersi cura di un cactus di Natale

Quando si applicano sostanze nutritive al suolo, evitare di esagerare in quanto possono ritardare la fioritura prevista. Un altro consiglio da tenere a mente è evitare le temute correnti d'aria poiché sono piuttosto dannose per la pianta e possono avere un impatto negativo sul loro sviluppo. Per quanto riguarda il problema di parassiti e malattie, il cactus può essere prontamente danneggiato da afidi e cocciniglie, che è possibile eliminare con una miscela di acqua e sapone. Uno dei grandi punti a favore del cactus di Natale è che non richiede cure molto impegnative, in modo che chiunque non abbia nozioni di giardinaggio possa godere di questa pianta così tipica nelle date di Natale. Ricorda che nonostante il suo nome, è un tipo di pianta che puoi avere in perfette condizioni durante tutti i mesi dell'anno.

Se prendi in considerazione tutte queste cure facili e semplici puoi avere un cactus di Natale in perfette condizioni e goderti alcuni fiori davvero meravigliosi e unici che daranno vita a tutta la tua casa. Nel caso in cui stai pensando di acquistare una pianta per questi mesi invernali, il cactus di Natale è una scelta eccellente.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come prendersi cura di un cactus di Natale, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

Trucchi per impedire a un gatto di entrare nel tuo giardino
2019
Differenza tra tonno rosso e bonito
2019
Benefici dell'olio di pesce per i gatti
2019