Come portare a spasso il tuo cane correttamente?

Vedi i file dei cani

La passeggiata è, senza dubbio, uno dei momenti più importanti della giornata per il nostro cane. Non solo ti consente di soddisfare le tue esigenze, ma ti aiuta anche a continuare a socializzare, a ridurre i livelli di stress o ad allenarti, se possibile. Tuttavia, molti proprietari trascurano i dettagli essenziali in modo che il tuo cane abbia una camminata completa e arricchente, rendendo questa routine un'abitudine immotivante per i suoi compagni.

In questo articolo di milanospettacoli.com ti forniremo alcuni consigli di gestione di base in modo che tu sappia come camminare correttamente il tuo cane, così come alcuni suggerimenti che puoi applicare per offrire una stimolazione quotidiana aggiuntiva del tuo cane.

1. L'attrezzatura giusta, secondo il cane

Gli strumenti che usi per camminare con il tuo cane determineranno la qualità della camminata, quindi è essenziale scegliere correttamente. Successivamente esaminiamo i dispositivi di fissaggio più popolari:

  • Collare : adatto a cani che sanno camminare correttamente e senza tirare.
  • Collare anti-fuga : consigliato per cani paurosi che camminano senza tirare il guinzaglio. Il sistema che sta annegando impedisce loro di liberarsi dall'essere sottoposti a uno stimolo che li fa temere, ad esempio essere in grado di subire un incidente.
  • Collare appeso : è totalmente scoraggiato, specialmente nei cani che tirano il guinzaglio, in quanto può affogare il cane e causare lesioni gravi, indipendentemente da stress, paura e ansia.
  • Collo spinato, semi-sospeso o punizione: come il precedente, è totalmente scoraggiato, soprattutto nei cani che tirano il guinzaglio, in quanto può causare gravi danni al collo e generare stress, paura e ansia.
  • Imbracatura : consigliata per i cani che tirano un po 'al guinzaglio, i cani sportivi o coloro che sono alla ricerca di un maggiore comfort nel tenere il cane. È anche utile per coloro che hanno un cane spaventoso che cerca di sbarazzarsi delle restrizioni.
  • Imbracatura antistrappo : particolarmente adatta per i cani che tirano molto il guinzaglio, poiché evita i problemi di salute che un collare può causare.

Raccomandiamo di usare sempre una cintura lunga, chiamata anche cintura da allenamento, che possiamo regolare in base all'occasione. Ci servirà sia in un ambiente urbano che per le nostre escursioni in campagna (se non lasciamo il cane sciolto). Inoltre, evita di usare i guinzagli estensibili, poiché perdiamo il controllo sul cane.

Ricorda che, qualunque sia il complemento che scegli, deve essere comodo o per il tuo cane, indossando stretto ma non stretto. Oh, e non dimenticare le borse per raccogliere gli escrementi!

2. Il trattamento

Molte persone hanno problemi di gestione, soprattutto se il cane tira al guinzaglio, non vuole camminare o non ha imparato a camminare. È allora che applicano le tecniche indiscriminatamente, creando confusione nel loro partner e trasformando la corsa in un momento di tensione per l'animale.

Prova a camminare in modo rilassato, guidandolo delicatamente e fermandoti ogni volta che l'animale smette di urinare. Evita di correre, urlare o provare a tenere il cane addosso, così come tirare i guinzagli per arrivare in un posto o impedire che ti venga lanciato contro. Agire con calma insegna anche al cane a camminare in modo rilassato.

Evita di indossare il guinzaglio troppo a lungo o eccessivamente teso, poiché nel primo caso non avremo alcun controllo sul cane e nel secondo faremo stressare. Quando possibile, prova a indossare la cinghia un po 'larga, per consentire un po' di libertà di movimento.

A questo punto è importante evidenziare alcuni falsi miti come " non lasciare che il cane ti metta di fronte, perché ciò significa che ti sta dominando " o " se il tuo cane ti dà dei cretini, devi anche tirare il guinzaglio " Queste affermazioni non si basano su studi scientifici e non danno buoni risultati, al contrario, causano stress sul cane, che vuole solo godersi la sua passeggiata. Ricordiamo anche che il cane non vuole dominarci (esiste il dominio, ma è intraspecifico, cioè tra i membri della stessa specie).

Se il tuo cane non cammina correttamente, potrebbe essere perché soffre di un problema comportamentale, una mancanza di apprendimento o che soffre di alti livelli di stress (lo stress può anche essere positivo, ad esempio quando il cane è molto eccitato di uscire strada). In questi casi sarà essenziale rivedere le cinque libertà di benessere degli animali.

3. Il tempo di percorrenza

Questo punto è molto importante e varia notevolmente a seconda della razza, dell'età o delle esigenze di ciascun individuo. In generale, potremmo indicare che un cane deve camminare tra 40 minuti e due ore, diviso tra due e tre passeggiate al giorno. Di seguito spieghiamo come dovrebbero essere:

  • Domani : il primo giro della giornata dovrebbe essere il più lungo, completo e stimolante, della durata tra 15 e 40 minuti.
  • Mezzogiorno : questa passeggiata ci aiuterà a calmare il nostro cane e si concentra principalmente sulla realizzazione dei suoi bisogni. Può durare tra 10 e 20 minuti.
  • Notte : anche se di solito è la passeggiata con cui trascorriamo più tempo, la verità è che il caos e il nervosismo di questo momento della giornata non aiutano il cane a rilassarsi. Idealmente, trascorri un massimo di 15-30 minuti in questa passeggiata.

Ricorda che le razze di cani molosoidi, come il pugile, il carlino o il dogue de bordeaux, non dovrebbero essere esposte a lunghe passeggiate o ad un intenso esercizio fisico, poiché la struttura del loro muso non consente loro di respirare così come altre razze. Allo stesso modo, non estenderemo la passeggiata ai cani con problemi di salute o ai cani anziani. Infine, ricorda che sarà essenziale evitare le alte temperature, in quanto possono portare il nostro cane a un colpo di calore.

4. Il benessere del cane

Una volta in strada, il nostro obiettivo sarà quello di garantire il benessere del cane, cercando di sfruttare al meglio la passeggiata. Arricchire questo momento della giornata sarà molto utile per migliorare il legame con noi, aiutarti a eliminare lo stress e anche a evitare l'insorgere di problemi comportamentali.

Alcuni consigli per promuovere il benessere durante la passeggiata sono:

  • Fagli annusare piante, urina e ogni traccia, poiché è un ottimo modo per rilassarsi e ti aiuta anche a conoscere l'ambiente in cui vivi.
  • Portati in nuovi luoghi o modifica il percorso a piedi in modo che la varietà di stimoli ti diverta e renda la corsa più arricchente.
  • Lascialo leccare un po 'di urina. Sebbene lo trovi fastidioso o spiacevole, fa parte del comportamento naturale dei cani. Inoltre, se è adeguatamente vaccinato, non devi soffrire, poiché non sarà diffuso. Sebbene questo comportamento sia più comune nei maschi che nelle femmine, la sua realizzazione consente loro di identificare meglio i cani nell'area.
  • Comportamenti gratificanti che ti piacciono, con chicche o parole gentili.
  • Prendi dell'acqua per entrambi se hai intenzione di fare una lunga passeggiata, la disidratazione può anche portare a un colpo di calore, non dimenticarlo.
  • Impara a goderti la passeggiata con il tuo cane, senza nervosismo, punizione, grida o disagio. Non prestare attenzione all'orologio o camminare di fretta, il che si traduce in una brutta corsa.

A parte quanto sopra, sarà importante conoscere il linguaggio dei cani e i segni di calma, in questo modo sapremo quali situazioni sembrano positive e quali sono inquietanti e dovremmo evitare.

5. Socializza, quando possibile

Se il tuo cane è stato socializzato correttamente nella sua fase da cucciolo, probabilmente non avrà alcun problema nei rapporti con altri cani, tuttavia, se impediamo al nostro cane adulto di continuare a interagire, potrebbero sorgere paure o conflitti. È importante consentire ai cani di relazionarsi l' uno con l'altro, indipendentemente dalle dimensioni, dall'età o dall'impressione che possono causarci.

Ovviamente, dobbiamo permettere al nostro cane di avvicinarsi ad altri cani se lo desideriamo, non forzeremo mai un'interazione, poiché ciò può causare disagio al cane e, quindi, una brutta reazione.

6. Momento senza cintura e giochi

Permettere al nostro cane di godersi almeno 5 o 10 minuti senza il guinzaglio è molto positivo per migliorare la qualità della camminata. In effetti, molti etologi raccomandano questa pratica in ciascuna delle passeggiate del cane. Se hai paura di rilasciarlo in un luogo aperto, puoi sempre cercare una pipì o un'area recintata. Ciò consente anche loro di mostrare il loro comportamento naturale, fondamentale per raggiungere il benessere del cane.

In questo momento possiamo cogliere l'occasione per praticare esercizi di sniffing, come la semina, mentre si rilassano e li stancano mentalmente. Possiamo anche praticare qualche gioco con lui (palla, fresbee, ecc.). Ovviamente, evita di costringerlo a correre se non lo vuole, questo li provoca stress.

7. Allenamento di strada

Se pratichi l'obbedienza di base (siediti, vieni, ancora, ecc.) O le abilità del cane con il tuo cane, sarà molto consigliabile esercitarsi all'interno e all'esterno della casa, in questo modo il tuo cane si abituerà a rispondere correttamente nelle diverse situazioni in cui viene trovato, senza essere influenzato da odori e nuovi ambienti.

Tuttavia, ricorda che dobbiamo praticare l'obbedienza quando il cane finisce di fare i suoi bisogni . In caso contrario, il tuo cane sarà facilmente distratto e sarà più nervoso, cercando di farti piacere e soddisfare le esigenze allo stesso tempo.

Non dimenticare che una sessione di allenamento dovrebbe durare tra 5 e 15 minuti, a seconda del cane, in modo da non sopraffarlo e assicurarsi che non sia distratto. Premiarlo con una sorpresa o una parola gentile ogni volta che lo fa bene, in modo che riferisca il cammino e l'obbedienza in modo positivo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come portare correttamente a spasso il tuo cane?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di Istruzione di base.

Raccomandato

Che cosa significa quando un gatto ha la pancia in su?
2019
Tipi di tartarughe marine e loro caratteristiche
2019
Il mio gatto ruba cibo, perché?
2019