Come nascono le farfalle?

Il ciclo di vita delle farfalle è uno dei processi più interessanti della natura. La nascita di questi insetti richiede diverse fasi, durante le quali subiscono incredibili trasformazioni. Vuoi sapere come nascono le farfalle, oltre a scoprire dove vivono e cosa mangiano? Scopri queste e altre curiosità nel seguente articolo di milanospettacoli.com. Continua a leggere!

Cosa mangiano le farfalle?

Durante la fase adulta, le farfalle si nutrono principalmente del nettare dei fiori . Come lo fanno? Il suo bocchino ha un tubo a spirale che è in grado di allungarsi, raggiungendo così il nettare di qualsiasi tipo di fiore. Questo tipo di bocca si chiama proboscide .

Grazie a questo sistema di alimentazione, le farfalle aiutano a diffondere il polline che rimane attaccato alle loro gambe, quindi sono insetti impollinatori. Ora, cosa mangiano le farfalle prima che diventino adulti? Quando si schiudono, ottengono i loro primi nutrienti dall'uovo che li conteneva. Più tardi, durante il loro stadio larvale o bruco, consumano grandi quantità di foglie, frutti, rami e fiori .

Alcune specie si nutrono di insetti più piccoli e meno dell'1% divora altre farfalle.

Dove vivono le farfalle?

La gamma di distribuzione delle farfalle è molto ampia. Esistono centinaia di specie e sottospecie, quindi è possibile trovarle in tutto il mondo, comprese alcune varietà che resistono alle temperature polari ghiacciate.

La maggior parte, tuttavia, preferisce vivere in ecosistemi caldi con temperature primaverili. Per quanto riguarda gli habitat, si trovano in quelli con una vegetazione abbondante, dove hanno un facile accesso al cibo, possono proteggersi dai predatori e avere luoghi dove deporre le uova dopo l'accoppiamento.

Come si riproducono le farfalle?

La riproduzione delle farfalle ha due fasi: corteggiamento e accoppiamento. Per il corteggiamento, i maschi eseguono piroette in aria o rimangono statici sui rami. In entrambi i casi, emettono feromoni per attirare le femmine. D'altra parte, rilasciano anche feromoni affinché il maschio possa trovarli, anche quando sono a miglia di distanza.

Quando il maschio trova la femmina, batti le ali sulle antenne per impregnarla di piccole squame piene di feromoni. Fatto ciò, la processione è completata e segue l'accoppiamento.

Gli organi riproduttivi delle farfalle si trovano nell'addome, quindi si uniscono alle punte, guardandoli in direzioni diverse. Il maschio introduce il suo organo riproduttivo e rilascia il sacco dello sperma, con il quale fertilizza le uova che si trovano all'interno del suo compagno.

Una volta terminato l'accoppiamento, la femmina posiziona tra le 25 e le 10.000 uova in diversi spazi delle piante: rami, fiori, frutti e steli diventano il riparo delle uova.

Ora, per quanto tempo vive una farfalla? L'aspettativa di vita varia in base alla specie, all'accesso al cibo e alle condizioni climatiche. Alcuni vivono tra 5 e 7 giorni, mentre altri hanno un ciclo di vita da 9 a 12 mesi. Dopo la fase di riproduzione, devi sapere come nascono le farfalle.

Come nascono le farfalle?

La nascita di una farfalla attraversa diverse fasi dal momento in cui la femmina depone le uova nelle piante. Queste sono le fasi della metamorfosi di una farfalla :

1. Uovo

Le uova misurano tra 0, 5 e 3 millimetri . A seconda della specie, possono essere ovali, lunghi o sferici. Il colore è bianco, grigio e quasi nero in alcune specie. Il periodo di maturazione delle uova varia in ciascuna, ma molti sono divorati da altri animali durante questa fase.

2. Bruco o larva

Una volta che le uova si sono schiuse, il bruco inizia a nutrirsi delle proteine trovate all'interno dell'uovo. Quindi, inizia a nutrirti della pianta dove si trova. Durante questo periodo, il bruco muove l' esoscheletro per crescere e raddoppia di dimensioni in breve tempo.

3. Pupa

Una volta raggiunta la dimensione necessaria, il periodo larvale è terminato. Il corpo del bruco aumenta i suoi livelli ormonali e produce cambiamenti comportamentali. Per questo motivo, inizia a creare una crisalide, con foglie, rami o la propria seta.

Una volta costruita la crisalide a farfalla, il bruco viene introdotto al suo interno per iniziare l' ultima fase della metamorfosi . All'interno della crisalide, i nervi, i muscoli e l'esoscheletro del bruco si dissolvono per dare origine a nuovi tessuti.

4. Farfalla adulta

A seconda della specie e delle condizioni climatiche, la farfalla impiegherà più o meno tempo nella crisalide. Nei giorni di maggiore luce, la farfalla inizierà a spezzare la crisalide con la testa fino a quando non emerge. Una volta fuori, ci vorranno dalle 2 alle 4 ore per volare . Durante questo periodo, dovresti pompare fluidi in tutte le parti del corpo, ancora compressi dalla posizione della pupa.

Quando si pompano fluidi, le costole delle ali si irrigidiscono e si aprono, mentre il resto della cuticola dell'esoscheletro si indurisce. Una volta completato questo processo, prendi il volo in cerca di un compagno da accoppiare .

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come nascono le farfalle?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Calvo, R. "Riproduzione di Oenomaus ortignus (Lepidoptera: Lycaenidae) a Barva, Heredia, Costa Rica". Journal of Tropical Biology, 56 (1) 1998.
  • Morales Mafla, J .; Ortiz Celorio, M. (2003). Riproduzione in cattività di tre specie di farfalle (Lepidoptera: Rhopalocera) a fini di educazione e conservazione allo zoo di Cali. Università Autonoma dell'Ovest, Santiago de Cali .
  • Pisanty, I.; Case, (2006). M. Specie, spazi e rischi. Monitoraggio per la conservazione della biodiversità. National Institute of Ecology, Messico .

Raccomandato

Le 5 malattie più mortali nei cani e nei loro sintomi
2019
Tipi di delfini d'acqua dolce
2019
Perché il mio gatto mi impasta?
2019