Come nascono gli squali?

Gli squali sono pesci che appartengono al superordine selaquimorph. La somiglianza di alcune specie con altri animali come i delfini porta al dubbio se gli squali siano mammiferi o meno. In questo articolo di milanospettacoli.com chiariamo questo mistero spiegando come nascono gli squali .

Inoltre, esamineremo quali meccanismi continuano a riprodursi, quali sono le caratteristiche delle loro uova, molto diverse da quelle dei polli e il nome della loro progenie.

Lo squalo è un mammifero?

Assolutamente no . Gli squali sono un gruppo di pesci che hanno la particolarità di avere uno scheletro formato dalla cartilagine . La cartilagine è un tessuto con meno rigidità e durezza rispetto all'osso, ma con maggiore flessibilità. I mammiferi hanno uno scheletro osseo e ghiandole mammarie che producono latte con cui nutrono i loro piccoli. Inoltre, sono vivipari, in modo che la loro prole si sviluppi all'interno del corpo materno fino a quando non sono pronti a nascere. L'eccezione sono alcuni mammiferi monotremi, in grado di deporre le uova. Sono l'ornitorinco o l'echidna, come possiamo vedere in questo elenco di mammiferi che depongono le uova.

I mammiferi sono anche caratterizzati dalla capacità di regolare la loro temperatura corporea, cioè sono omeotermi. Hanno un corpo coperto di peli e hanno i polmoni per respirare. Sebbene alcuni squali siano vivipari, ciò non li rende, in ogni caso, mammiferi. Nelle sezioni seguenti ci concentriamo sulla spiegazione di come nascono gli squali.

Come si riproducono gli squali?

Per sapere come nascono gli squali, dobbiamo prima sapere che, oltre al viviparismo, hanno altre forme di riproduzione, poiché ci sono anche squali ovipari e ovovivipari. Pertanto, le modalità di riproduzione degli squali sono:

  • Squali ovipari : gli squali ovipari sono quelli che si riproducono deponendo le uova nell'ambiente. Se vuoi saperne di più su di loro, puoi leggere questi altri articoli sugli animali ovipari - Definizione ed esempi.
  • Squali ovovipari : detti anche squali vivipari aplacenti. In questo caso, le femmine non depongono le uova, ma le tengono all'interno del corpo, dove si verifica la schiusa. I giovani si nutrono del contenuto dell'uovo e non della madre, come nel caso dei mammiferi. I piccoli squali lasciano l'uovo e continuano a nutrirsi di uova non fertilizzate che la femmina ha prodotto. Quando si ferma, è tempo che nascano i giovani.
  • Squali vivipari: tuttavia, all'interno degli squali ovovivipari ci sono specie che sono placentare e sono chiamate vivipari. In questi casi, quando l'uovo cessa di avere sostanze nutritive, viene prodotto un sistema simile alla placenta dei mammiferi che serve a nutrire i giovani.

Per ulteriori informazioni, puoi consultare questo altro articolo di milanospettacoli.com su Come si riproducono gli squali ?, dove spieghiamo più in dettaglio la strategia riproduttiva dello squalo.

Come sono le uova di squalo?

Le uova sono strutture essenziali nella riproduzione, indipendentemente da come sono nati gli squali, poiché, in ogni caso, lo sviluppo della prole dipenderà, in misura maggiore o minore, dalla generazione di un uovo .

Le uova di squalo sono molto diverse dalle uova che siamo abituati a vedere. Negli squali ovipari, quelli che hanno deposto le uova nel mezzo, vedremo una capsula corneale con formazioni simili ai viticci che facilitano il loro ancoraggio nelle rocce o nelle alghe . In alcune specie, questa capsula acquisisce una forma simile a quella di una vite, allo stesso scopo dell'attaccamento.

Pertanto, possiamo trovare uova con disegni più o meno sorprendenti in base alle esigenze di ogni specie. Alcune di queste uova in capsule allungate e traslucide sono popolarmente conosciute come borse per sirene . Li possiamo trovare, vuoti, sulle coste.

Qual è il nome dell'allevamento di squali?

Una volta che sappiamo come nascono gli squali, in uno qualsiasi dei meccanismi riproduttivi, otterremo alcuni giovani che possono già provvedere a se stessi nel mezzo. I pesci sono considerati giovani dal momento in cui lasciano l'uovo fino a raggiungere la maturità sessuale.

In questa fase di sviluppo, tutti ricevono il nome generico di avannotti . Nel caso specifico degli squali, è più comune che ci riferiamo a questo periodo vitale usando solo la parola allevamento . Questa è una specie con cui abbiamo poche relazioni che spiegano che usiamo termini molto generici per riferirci a loro.

Ora che sai come nascono gli squali, potresti anche essere interessato a questo altro articolo di milanospettacoli.com su Tipi di squali - Specie e loro caratteristiche.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come nascono gli squali?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Dodd, JM (1983). Riproduzione in pesci cartilaginei (condritti). Fisiologia del pesce Academic Press, 9, 31-95.

Video di come nascono gli squali?

Video di come nascono gli squali?

Raccomandato

Stomatite nei gatti - Sintomi e trattamento
2019
Che cos'è l'erosione del suolo: cause e conseguenze
2019
È possibile avere un drago di Komodo come animale domestico?
2019