Come funziona l'energia geotermica

La crescente necessità di sostituire le attuali fonti energetiche non rinnovabili è una realtà. Sebbene in passato non esistesse ancora la consapevolezza del problema di abusare di queste riserve fossili, la società sta diventando sempre più consapevole. Tuttavia, ci sono ancora vari interessi politici, economici o persino sociali che frenano il pieno sviluppo di tecnologie che consentono la sperimentazione con altre forme di energia.

Nell'articolo di oggi parleremo di una classe di queste energie: l'energia geotermica, con particolare attenzione a come funziona l'energia geotermica e quali esempi sono già stati sviluppati.

Definizione di energia geotermica

L'interno terrestre è organizzato in diversi strati con un nucleo che è come una massa incandescente che si irradia dall'interno della Terra verso l'esterno e, mentre lo approfondiamo, la temperatura aumenterà da 2 a 4 ° C ogni 100 metri. In questo modo l'acqua nella parte più profonda del nucleo terrestre ha una temperatura e una pressione elevate, poiché quest'acqua arriva sulla superficie terrestre, subirà un cambiamento progressivo di stato in vapore acqueo e uscirà con grande pressione., sotto forma di un getto o come fonte termica .

È possibile sfruttare queste fonti d'acqua per produrre energia, questa è energia geotermica . Logicamente, non ha il potenziale energetico dell'energia solare, ma può essere sfruttato industrialmente per produrre energia come il riscaldamento, le serre o l'acquacoltura.

Come funziona l'energia geotermica

Per accedere a quella fonte di acqua calda dal sottosuolo, è necessario perforare la superficie . Queste perforazioni hanno solitamente un diametro compreso tra 10 e 15 centimetri e la loro profondità dipende da diversi fattori, come le dimensioni dello spazio da riscaldare o le condizioni geologiche del terreno da perforare.

All'interno di queste perforazioni, abbiamo sonde geotermiche (come un sistema di tubi in polietilene, normalmente) completamente sigillate e riempite con acqua circolante o liquido antigelo. È in questo sistema di tubi in cui si verifica uno scambio di calore tra i due sistemi .

È un sistema chiuso, quindi quando il liquido scende in profondità, viene riscaldato e sale nuovamente per far funzionare una pompa ed è lì che il suo calore dà al refrigerante e al mezzo utilizzato per il riscaldamento. Questo scambio di calore avviene a una profondità compresa tra 50 e 100 metri. Più acqua contiene lo strato di terreno sotto la perforazione, maggiore è lo scambio di calore. È per questo motivo che le falde acquifere vengono perforate (l'acqua che contiene non viene utilizzata, ma la sua temperatura).

Esistono anche sistemi di tubazioni orizzontali, anziché verticali. Tuttavia, questi sistemi sono meno efficienti, poiché hanno bisogno di una vasta area e poiché sono poco profondi, non si ottiene molta energia ed è più soggetta a fluttuazioni.

Fonti di energia geotermiche

Le fonti di energia geotermica possono essere:

  • Depositi di acqua calda : utilizzare fonti di acqua calda o falde acquifere sotterranee. Si conoscevano già durante l'impero romano, quando furono costruiti bagni o sorgenti termali.
  • Depositi asciutti : utilizza l'energia delle rocce calde secche dall'interno della Terra che vengono create a seguito del rilascio di magma interno. Vengono perforati due pozzi e da uno viene introdotta l'acqua, che quando contatta queste rocce all'interno, esce a grande pressione e temperatura attraverso il secondo pozzo. Un esempio può essere trovato nel Parco Nazionale di Timanfaya.
  • Geiser : l'acqua calda scorre attraverso i fori di terra sotto forma di colonne di vapore e getti. Non sono così comuni, ma sono abbondanti in aree particolarmente vulcaniche come nel Parco Nazionale di Yellowstone e nelle aree dell'Islanda.

Geotermia: esempi

Gli sfruttamenti di questo tipo di energia sono iniziati a Larderello (Italia) nel 1904 e da allora è presente in un gran numero di paesi, principalmente vulcanici, come:

  • Islanda.
  • Nuova Zelanda
  • Giappone.
  • Filippine.
  • Gli Stati Uniti occidentali

Attualmente, la più grande potenza mondiale nell'energia geotermica è l'Islanda, perché è un paese eminentemente vulcanico, dove il 99% delle case usa questo tipo di energia, essendo molte ecologiche e autosufficienti. Negli Stati Uniti, una potenza è lo stato della California, che fornisce fino al 90% dell'energia geotermica del paese.

Energia geotermica in Spagna

In Spagna, l'energia geotermica è importante nelle serre e nelle spa di Ourense o Murcia. Inoltre, si dice che la Galizia potrebbe essere una delle prime comunità a utilizzare questa energia come mezzo di riscaldamento o di condizionamento dell'aria.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come funziona l'energia geotermica, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di energie rinnovabili.

Raccomandato

Perché il mio gatto perde così tanti peli? - Cause e soluzioni
2019
Come prendersi cura di un cane in inverno?
2019
Le 10 migliori imbracature per cani 2019
2019