Come fare il sapone fatto in casa con olio usato

È sempre più comune utilizzare prodotti naturali e fatti in casa proprio per i vantaggi che hanno per la salute e l'ambiente e, perché no? anche per il piacere di fabbricare questo tipo di prodotti a casa nostra. In questo senso, uno dei prodotti più diffusi è il sapone naturale, che può essere facilmente prodotto a casa nostra usando soda caustica, olio da cucina usato e acqua. Se vuoi sapere come preparare il sapone fatto in casa con olio usato, continua a leggere e te lo diremo.

Misure per fare il sapone fatto in casa prima di iniziare

Uno degli aspetti più importanti quando si prepara il sapone fatto in casa dall'olio usato è quello di tenere conto del fatto che si tratta di un processo chimico che, sebbene non debba rappresentare un pericolo se fatto correttamente, deve essere eseguire con la dovuta cura per evitare incidenti o possibili incidenti. Questo principalmente perché la soda caustica (uno degli ingredienti utilizzati per preparare il sapone fatto in casa) reagisce chimicamente con gli altri elementi che fanno parte della ricetta e può essere pericolosa se non trattata correttamente .

In questo senso, la prima cosa che dobbiamo prendere in considerazione è che è importante che l'elaborazione sia eseguita in un luogo ben ventilato, meglio in un esterno se possibile, poiché la reazione chimica che stiamo per fare rilascerà gas che Possono irritare gli occhi e il tratto respiratorio.

In secondo luogo, è importante proteggerci correttamente, sia noi stessi che i vestiti che indossiamo. Si consiglia di indossare guanti protettivi, grembiule, abiti comodi e adatti a questo lavoro, nonché occhiali protettivi.

In terzo luogo, utilizzare un contenitore in acciaio inossidabile e non un altro materiale come ferro, alluminio o plastica, poiché potrebbe reagire chimicamente o addirittura sciogliersi nel caso della plastica.

Infine, è anche importante tenere presente che, sebbene sia un compito molto divertente per i più piccoli, è importante monitorare correttamente i bambini e spiegare che non dovrebbero avvicinarsi troppo alla formula e, tanto meno, toccarla.

Come fare il sapone fatto in casa con olio usato?

Gli ingredienti e le misure di cui avremo bisogno per produrre sapone fatto in casa con olio usato sono i seguenti:

  • 1 kg di olio usato
  • 345 grammi di acqua distillata
  • 135 grammi di soda caustica

Ecco come preparare il sapone fatto in casa passo dopo passo :

  1. La prima cosa che dovremmo fare è filtrare l'olio usato per rimuovere qualsiasi impurità che potrebbe avere il suo vecchio uso in cucina. Una volta lanciato, lo riserveremo.
  2. Quindi, in un contenitore di acciaio inossidabile, verseremo l'acqua e incorporeremo la soda caustica lentamente e gradualmente. Ciò produrrà una reazione chimica che rilascerà vapori che sono irritanti, quindi è importante che sia fatto in un luogo libero ed eviti di respirare direttamente sul contenitore. Questa miscela è nota come candeggina caustica e può raggiungere una temperatura vicina agli 80 gradi.
  3. Per diluire completamente la soda caustica nell'acqua possiamo usare un bastoncino di legno o di acciaio inossidabile. Una volta sciolto, concederemo alcuni minuti fino a quando si raffredda .
  4. Quindi, avendo l'olio in un altro contenitore di acciaio inossidabile e alla stessa temperatura della lisciva caustica, verseremo lentamente la lisciva caustica sull'olio e mescoleremo con un bastoncino delle stesse caratteristiche di quello usato nel passaggio precedente. Questo passaggio verrà eseguito al meglio tra due o più persone.
  5. È importante mescolare la miscela costantemente e sempre nella stessa direzione per evitare il taglio.
  6. Una volta miscelati tutti gli ingredienti, continueremo a mescolare fino ad ottenere una miscela perfettamente omogenea. A questo punto, sarà quando puoi aggiungere pigmenti per dare colore e oli aromatici per darti proprietà sane e aromatiche.
  7. Infine, verseremo la miscela nei corrispondenti stampi per sapone (che ora possono essere fatti di plastica o silicone) per lasciarla raffreddare e coprirli con un panno in modo che non perdano troppo rapidamente la temperatura e che la miscela possa essere tagliata.
  8. Gli stampi possono essere non stampati dopo 48 ore . Tuttavia, si consiglia di lasciare indurire il sapone per almeno un mese. Trascorso questo tempo, può essere utilizzato come qualsiasi sapone da usare.

Perché è importante non gettare l'olio usato?

L'uso di olio usato per la fabbricazione di saponi è una delle molte opzioni disponibili per scaricare questi soliti rifiuti nelle case. Un'altra opzione, più semplice ma meno creativa, è quella di riporla in una bottiglia di plastica e portarla nel punto più vicino per essere gestita in modo efficace e non pericoloso.

Il problema rappresentato dagli oli usati è che hanno un potere inquinante molto elevato . Un litro di olio può contaminare fino a 1.000 litri di acqua. Ciò è dovuto principalmente al fatto che, pesando meno dell'acqua, l'olio finisce per coprire la superficie di laghi e fiumi. Di conseguenza, l'acqua non può essere adeguatamente ossigenata, il che implica la distruzione sia della flora che della fauna associate a questi ecosistemi che, inoltre, tendono anche a essere correlati agli ecosistemi vicini, quindi gli effetti sono molto pericolosi per ambiente. Pertanto, è essenziale che non gettiamo mai l'olio negli scarichi o direttamente nell'ambiente, ma piuttosto che li gestiamo in modo efficiente in un luogo pulito o nella produzione di saponi o altri prodotti artigianali. Nel seguente articolo spieghiamo cosa fare con l'olio da cucina usato.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come fare il sapone fatto in casa con olio usato, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Mestieri con materiale riciclato.

Raccomandato

Cos'è il pedigree nei cani?
2019
Scarpe da ginnastica M&P - Kufunzi
2019
Sintomi dell'aborto in un cane
2019