Come fanno i gatti a sudare?

Vedi file Cats

Sicuramente, una delle cose che sono più attraenti per i gatti, oltre alla loro personalità indipendente, è la bellezza della pelliccia e le molteplici combinazioni di colori, che rendono ogni gatto unico grazie a ogni punto e ogni linea.

Quando li vedi sdraiati verso il sole, o in periodi molto caldi, è normale chiedersi come possano resistere alle alte temperature climatiche con tutti quei capelli che li coprono, e più ci si sarà chiesti se hanno modo di sudare.

Ecco perché questa volta in Animal Expert spieghiamo come funziona questo meccanismo nel tuo animale domestico, perché sappiamo che in più di un'occasione, di fronte alle alte temperature che fanno soffrire gli esseri umani, ti sei chiesto come i gatti sudano?

Ghiandole sudoripare feline

In primo luogo, chiarire che, in effetti, i gatti sudano, sebbene lo facciano in misura minore rispetto agli umani. Potresti essere sorpreso di saperlo, perché in nessun momento hai visto il tuo gatto coperto di qualcosa di simile al sudore, tanto meno considerando che è coperto da una ciocca di capelli.

Le ghiandole sudoripare del gatto sono scarse e si concentrano solo in punti specifici del suo corpo, contrariamente all'essere umano, che le ha su tutta la superficie della pelle. Come è noto, il corpo genera sudore per rilasciare il calore che sente e allo stesso tempo rinfrescare la pelle.

Nel gatto il meccanismo funziona allo stesso modo, ma suda solo attraverso alcune aree molto specifiche: i cuscinetti delle gambe, il mento, l'ano e le labbra.

La pelliccia del gatto può resistere a una temperatura fino a 50 gradi Celsius senza subire danni, anche se ciò non significa che l'animale non senta calore. Hanno semplicemente altri meccanismi per alleviare la sensazione.

Allo stesso modo, è necessario tenere presente che il gatto non solo suda quando le temperature aumentano, ma questo è anche il suo modo di reagire a determinate situazioni che causano stress, paura e nervosismo. In questi casi, il gatto lascia una traccia di sudore proveniente dai suoi cuscinetti, che emette un odore dolce che gli umani sono in grado di percepire.

Come si raffredda il gatto?

Pur avendo le ghiandole sudoripare sopra menzionate, di solito non sono sufficienti per raffreddare l'animale nei periodi caldi, soprattutto se si tiene conto del fatto che la pelliccia non contribuisce molto a mantenerla fresca.

Pertanto, il gatto ha sviluppato altri meccanismi per rilasciare il calore e mantenere una temperatura stabile in estate, quindi è molto comune che nei giorni eccessivamente asciutti li vedi fare queste cose:

Innanzitutto, la frequenza di toelettatura aumenta. Il gatto lecca tutto il suo corpo e la saliva che rimane nella pelliccia evapora, aiutando il corpo a raffreddarsi.

Inoltre, nelle giornate calde eviterai di fare qualsiasi sforzo inutile, quindi sarà molto più inattivo rispetto ad altre volte, quindi è normale trovarlo facendo un sonnellino con il corpo allungato da qualche parte ventilato e ombreggiato.

Allo stesso modo, berrete più acqua e vorrete giocare di meno, per cercare di rimanere freschi. È possibile aggiungere un cubetto di ghiaccio nel contenitore dell'acqua in modo che rimanga freddo più a lungo.

Un altro modo che usa per rinfrescare il suo corpo è ansimare, anche se devi essere consapevole perché questo meccanismo è più comune nei cani, poiché svolgono più attività fisica.

Come funziona ansimare? Quando il gatto rimane senza fiato, il torace interno, una parte del corpo più calda, espelle il calore attraverso l'umidità che si verifica nelle mucose della gola, della lingua e della bocca. Pertanto, il gatto può espirare quest'aria che viene espulsa dal suo corpo e sfruttare il vapore per rinfrescarsi.

Tuttavia, il metodo ansimante non è frequente nei gatti, quindi se lo fa il tuo significa che sente una quantità eccessiva di calore e dovresti aiutarlo come segue:

  • Inumidisci la tua pelliccia con acqua fredda, bagnando l'area delle ascelle, l'inglese e il collo.
  • Bagna le tue labbra con acqua fresca e lascialo bere da solo se lo desidera.
  • Portalo in un luogo più ventilato; Se riesci a posizionarlo vicino a un ventilatore o un condizionatore d'aria, molto meglio.
  • Consultare immediatamente il proprio veterinario.

Perché dovresti prendere queste misure? Se anche dopo aver seguito i passaggi sopra descritti il ​​tuo gatto continua ad ansimare, dovresti contattare il tuo veterinario, poiché è molto probabile che il gatto soffra di un colpo di calore causato da alte temperature, una condizione che potrebbe ucciderlo se non agisci rapidamente.

Perché si verifica il colpo di calore? A temperature elevate, il cervello dice al corpo del gatto che deve rilasciare calore corporeo, quindi inizia il processo di sudorazione, durante il quale i vasi sanguigni si dilatano dalla pelle per consentire l'espulsione del calore.

Tuttavia, quando questo processo fallisce, o se questo o uno qualsiasi degli altri meccanismi a cui il gatto ricorre sono sufficienti, il corpo si surriscalda ed è esposto a colpo di calore, le cui conseguenze potrebbero essere letali.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come fanno i gatti a sudare?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Rimedi domestici per gas nei cani
2019
Cura di Border Collie
2019
Che cos'è un gallipato
2019