Come essere più verdi a casa

Sebbene sia vero che la maggior quantità di inquinamento si verifica da attività umane che hanno la loro origine in processi industriali, agricoli o dovuti a grandi aziende e istituzioni (il volume delle risorse con cui lavorano è molto maggiore di qualsiasi persona o famiglia in particolare ), è anche vero che le azioni dei cittadini comuni hanno un impatto importante sull'ambiente. In effetti, cambiando alcune abitudini quotidiane che eseguiamo in uno spazio quotidiano come la nostra casa, possiamo ridurre il nostro impatto sull'ambiente. Se vuoi conoscere alcuni modi per essere più ecologico a casa, continua a leggere e te lo diremo.

Come essere più ecologici a casa con una migliore gestione delle risorse

Uno degli aspetti più importanti con cui possiamo essere più ecologici nella nostra casa è l'uso responsabile delle risorse naturali che consumiamo in casa. In questo senso, vale la pena evidenziare tre risorse naturali che consuma una casa di tipo medio: acqua, elettricità e gas.

acqua

L'acqua che usiamo nella nostra casa è una delle risorse che possiamo usare in modo molto più efficiente se vogliamo essere più verdi a casa. In questo senso, è importante ricordare alcuni suggerimenti che abbiamo ascoltato molte volte, ma che hanno un impatto importante sul consumo di acqua che facciamo a casa. Alcuni esempi tipici sono chiudere il rubinetto mentre ci laviamo i denti, chiudendo il rubinetto mentre ci si insapona nella doccia, non mettere la lavatrice o la lavastoviglie fino a quando non sono piene, non usare il bagno come cestino, ecc. Oltre a ridurre il nostro consumo di acqua, saremo anche in grado di ridurre il nostro conto alla fine del mese, quindi tutti sono vantaggi.

luce

Quando parliamo di luce ci riferiamo al consumo di elettricità in generale. Da un lato, dobbiamo tenere presente che, quando assumiamo una tariffa leggera, ci sono già molte aziende che ci danno la possibilità di scegliere opzioni che assicurino che l'elettricità provenga da fonti di energia rinnovabili (in questo senso, dovremmo per chiarire molti aspetti di queste opzioni, ma, tuttavia, è possibile pensare che saranno sempre più rispettosi dell'ambiente rispetto al resto delle tariffe), quindi passare a questo tipo di tariffe è un buon inizio.

Allo stesso modo, ci sono alcune abitudini fondamentali nell'uso responsabile dell'energia elettrica che ci aiuteranno a ridurre l'impatto che una casa ha sull'ambiente. Per cominciare, possiamo sostituire tutte le vecchie lampadine con lampadine a LED, la cui efficienza energetica è molto più alta di tutti i loro predecessori. Allo stesso modo, è anche importante non lasciare accese luci o dispositivi elettrici quando non li usiamo. Inoltre, nel caso di un condizionatore elettrico (riscaldamento o aria condizionata), è essenziale avere un buon isolamento termico in casa per evitare perdite.

Qui ti diciamo di più su come risparmiare luce a casa.

gas

Quando parliamo di gas, ci riferiamo all'uso di qualsiasi combustibile per ottenere riscaldamento e acqua calda sanitaria. Tornando a quanto già accennato in merito all'isolamento termico, al fine di ridurre il consumo di qualsiasi tipo di aria condizionata in casa e migliorarne l'efficienza, è essenziale migliorare l'isolamento termico della casa. In questo senso, uno degli aspetti più importanti è garantire che i vantaggi e le porte non siano punti di dispersione termica. Sebbene possano essere scelte molte opzioni, le finestre in PVC con taglio termico e doppi vetri sono le più consigliate in questo senso, poiché impediscono l'ingresso della temperatura esterna (fredda o calda).

Infine, poiché non può essere altrimenti, è anche necessario ricordare che, per essere ecologici in casa, è essenziale fare un uso responsabile dell'aria condizionata. Il condizionatore d'aria 21 gradi in su, e il riscaldamento a una temperatura che non è "necessaria" per aprire le finestre perché fa troppo caldo in inverno a casa.

Migliorare la gestione dei rifiuti a casa per essere più ecologici

D'altra parte, un altro dei modi più importanti per essere ecologici in casa è gestire i rifiuti in modo efficiente e responsabile. In questo senso, è essenziale disporre di bidoni della spazzatura adeguatamente differenziati su un lato (se non c'è abbastanza spazio per avere molti secchi, è possibile disporre di sacchetti in luoghi come la terrazza per riporre detriti che non hanno odore, come carta o vetro). Ricordiamo che il secchio giallo è per contenitori, lattine e plastica, il secchio verde per vetro, il blu per carta, il marrone per rifiuti organici, l'arancia per oli da cucina o oli domestici e il secchio grigio per rifiuti non riciclabili o senza valutazione.

Allo stesso modo, è anche importante avere uno spazio per conservare "varie cose" che, sebbene non possano essere gettate direttamente nei bidoni della spazzatura, devono essere portate al punto pulito in modo che siano gestite correttamente. In questo senso, è importante conservare oggetti come vecchie batterie, oggetti in legno, utensili da cucina che non vengono più utilizzati, vecchi mobili, vecchi giocattoli, immondizia tecnologica (molto importante che venga riciclato perché molto inquinante), dipinti vecchi, vestiti e accessori, ecc. Tutti questi oggetti dovrebbero essere portati nel punto pulito della tua città, dove saranno gestiti in modo responsabile e rispettoso per l'ambiente. Una buona opzione è quella di andare in un posto pulito una volta al mese o ogni due mesi e portare tutto ciò che è stato conservato a casa in questa categoria di "varie cose". Inoltre, se non disponi di un veicolo o di un mezzo di trasporto che ti avvicini caricando tutte le cose, puoi sempre informarti dei punti puliti mobili che vengono posizionati settimanalmente dalle diverse città più grandi, il che facilita il trasporto di questi oggetti.

Puoi saperne di più su come riciclare la spazzatura a casa puoi leggere questo altro articolo.

Acquisto responsabile per essere più ecologici

Sebbene sia rigorosamente fatto fuori casa, l'acquisto effettuato sul mercato o al supermercato è principalmente destinato al consumo nell'ambiente domestico. In questo senso, è anche molto importante adattare le nostre abitudini di acquisto per ridurre l'impatto sull'ambiente ed essere il più ecologici possibile da casa nostra. Per fare ciò, segui questi suggerimenti per un acquisto responsabile :

  • Uno degli aspetti più importanti che devono essere presi in considerazione quando si effettua l'acquisto è quello di optare per prodotti che contengono pochi o nessun contenitore, soprattutto se si tratta di plastica, poiché, sebbene siano riciclati, sono quelli che hanno il maggior impatto sul ambiente durante il processo di riciclaggio e molto altro se non riciclati.
  • Allo stesso modo, è anche preferibile acquistare prodotti sfusi, il che consente di ridurre la quantità di imballaggio necessaria per il trasporto.
  • D'altra parte, è anche preferibile optare per prodotti locali anziché prodotti di origine molto lontana, poiché in questo modo si evita la contaminazione derivante dal trasporto del prodotto stesso.
  • Infine, un altro degli aspetti più importanti che dobbiamo anche prendere in considerazione quando si effettua l'acquisto nel mercato o nel supermercato è quello di optare, per quanto possibile, per prodotti ecologici o rispettosi dell'ambiente. Sono prodotti che non contengono sostanze chimiche di sintesi, che oltre ad aiutare la nostra salute, prevengono anche la diffusione di queste sostanze in natura dopo il loro consumo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come essere più ecologici a casa, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Altri ecologia.

Raccomandato

10 animali estinti a causa dell'essere umano
2019
I cani possono mangiare popcorn?
2019
Trucchi per impedire al mio cane di avere un cattivo odore
2019