Come differenziare una cavia maschio da una femmina?

Vedi i file Cobayas

Come sapere se una cavia è maschio o femmina? Senza dubbio, questa è una delle prime domande che sorgono quando decidiamo di adottare un animale come questo, soprattutto se viviamo già con un campione e vogliamo evitare gravidanze indesiderate. Le cavie, note anche come le cui cavie, raggiungono la maturità sessuale molto rapidamente e diventano immediatamente ricettive all'accoppiamento, quindi una separazione nel tempo è più che conveniente. In questo senso, vale anche la pena considerare l'opzione di sterilizzazione dell'animale.

Continua a leggere e scopri in questo articolo di milanospettacoli.com le principali differenze tra cavie maschi e femmine per imparare a identificare il tuo sesso.

A che età si può sapere se una cavia è maschio o femmina?

Distinguere una cavia maschio da una femmina non è un compito che può essere eseguito non appena l'animale nasce a causa delle piccole dimensioni del suo corpo, quindi è essenziale attendere un po 'di tempo per procedere all'esame dei suoi genitali. In generale, dopo due settimane di vita, cioè quando si verifica solitamente lo svezzamento, possiamo già vedere le differenze tra i sessi ad occhio nudo. Tuttavia, essendo ancora molto piccolo, va notato che una conclusione errata è generalmente comune quando non si è esperti, poiché non tutti gli animali si sviluppano allo stesso modo o allo stesso tempo. Anche le persone che si dedicano alle loro cure e all'educazione possono fare un errore quando effettuano un'identificazione precoce, quindi se hai appena adottato una cavia e non sei chiaro sul loro sesso, è meglio andare da un veterinario per questo, soprattutto se Vivi già con una cavia femmina adulta e vuoi evitare una possibile gravidanza.

Quando raggiungono la maturità sessuale?

Le femmine di solito raggiungono la maturità sessuale tra tre e cinque settimane di vita, mentre i maschi possono impiegare un'altra settimana o due, essendo la media comune tra quattro e sei settimane dopo la nascita. Tuttavia, il fatto che abbiano raggiunto la maturità sessuale e, quindi, i loro genitali siano sviluppati, non significa che sia consigliabile riprodurli in questo momento. Gli esperti raccomandano di aspettare che i maschi abbiano circa due mesi e le femmine abbiano cinque mesi per riprodursi.

Come catturare correttamente una cavia?

Per procedere all'identificazione se una cavia è maschio o femmina, dobbiamo prenderla con molta attenzione e posizionarla sulla schiena, assicurandoci sempre che sia comoda, rilassata e sicura. Non forzeremo mai l'animale a trovarsi in una postura scomoda per lui, poiché genereremmo uno stato di stress e gli faremmo mettere in relazione la nostra presenza con situazioni e stimoli negativi. Pertanto, la prima cosa che dobbiamo imparare è trattare con il nostro nuovo partner e prenderlo correttamente. Per questo, l'ideale è abituare l'animale a mettersi in contatto dal primo momento, lasciandolo annusare le mani, appoggiarsi su di esse e persino arrampicarsi in cima. Durante i primi incontri, non proveremo a sollevare l'animale né a premerlo, ci limiteremo semplicemente a guadagnare la loro fiducia.

Durante il processo, metteremo in relazione la nostra presenza e il contatto umano con stimoli positivi, come il tuo cibo preferito . Allo stesso modo, mentre l'animale si abitua, possiamo iniziare ad accarezzarlo, raccoglierlo leggermente appoggiando una mano sulla sua regione posteriore e, a poco a poco, sollevarlo con le nostre mani, mantenendo la sua posizione sicura. Una volta guadagnata la tua fiducia e la cavia si sente completamente al sicuro tra le nostre mani e le nostre braccia, come possiamo posizionarla sulla schiena per esaminare i genitali?

Per osservare l'area intima dell'animale non lo gireremo completamente, lasciando la schiena appoggiata in grembo, ma adotteremo una postura piuttosto verticale con una tendenza diagonale. In questo modo, forse il più appropriato sarà avere l'aiuto di un'altra persona per vedere attentamente se la cavia è maschio o femmina. D'altra parte, non prenderemo mai la cavia per il collo o per le ascelle. Quindi, potresti chiedere, come lo sopportiamo? Con una mano prenderemo la regione posteriore, mentre con l'altra terremo la parte superiore, posizionando le gambe anteriori all'interno della mano e non all'esterno.

Come sapere se la mia cavia è maschio?

Se non sei stato in grado di trovare qualcuno che ti aiuti a identificare se la tua cavia è maschio o femmina, segui le istruzioni sopra per catturare l'animale ma mettilo di fronte a te per renderlo più facile vederlo. Se noti che sollevarlo diventa nervoso, è meglio che tu sia quello che lo sopporta, ad esempio posizionandolo sul divano. Una volta trovata la posizione corretta per entrambi, dovresti procedere ad esaminare i tuoi genitali.

Tutte le cavie, sia maschi che femmine, hanno mammelle e genitali a forma di "Y" . Tuttavia, i maschi tendono ad avere un punto in alto, o piccolo rigonfiamento, mostrando qualcosa di più simile a una "i". Questo punto non è altro che il pene e, per essere completamente sicuri, possiamo premere leggermente con il pollice sul sistema riproduttivo. In tal modo, il pene tende a uscire senza difficoltà per mostrarsi chiaramente.

Dopo circa due mesi di vita, si possono anche osservare i testicoli, un fatto che dimostra ulteriormente il loro genere.

Immagine: //yudhis13.blogspot.com.es

Come sapere se la mia cavia è femmina?

Le femmine, a differenza dei maschi, mostrano solo una "Y" nei loro genitali . In questo modo, quando eseguiamo il precedente esercizio di pressione, vediamo come nessun cambiamento si sviluppa nel tuo sistema riproduttivo, confermando, quindi, che si tratta di una cavia femmina.

Come abbiamo detto nella sezione precedente, entrambi i sessi hanno il seno, quindi questa non è una caratteristica differenziante né quella delle femmine. Quindi, se li osservi, non dovresti presumere che la tua cavia sia una femmina.

Immagine: //www.nagetiere-online.eu

Quando separare una cavia maschio da una femmina?

Per evitare gravidanze indesiderate, poiché le cavie sono molto precoci e premature, è meglio separarle una volta che si verifica lo svezzamento, cioè dopo due o tre settimane di vita . Questo perché alcuni esemplari tendono a svilupparsi prima dei mesi sopra indicati e, quindi, a essere ricettivi alla riproduzione.

Ora che sai come differenziare una cavia maschio da una femmina e quando procedere a separarle, non dimenticare di controllare tutti i nostri articoli sulle cavie per offrire al tuo piccolo amico le migliori cure! Alcuni di essi sono:

  • Cure di base di una cavia
  • Mangime per cavie in base all'età

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come differenziare una cavia maschio da una femmina?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Cosa devi sapere.

bibliografia
  • VIVAS TÓRREZ, JA Specie alternative: manuale di allevamento della cavia . Università Agraria Nazionale, Facoltà di Scienze Animali, Dipartimento di Medicina Veterinaria. 2013. ISBN 978-99924-1-022-6. Disponibile su: //cenida.una.edu.ni/Textos/nl01v856e.pdf.

Raccomandato

Clinica veterinaria Docat
2019
Cos'è l'amensalismo e gli esempi
2019
Nomi per cani da lepre
2019