Come curare un porcile nell'occhio di un cane?

Vedi i file dei cani

Gli occhi dei cani possono ospitare sentimenti ed emozioni, ma anche alcune malattie. Un buon esempio della malattia è il porcile, che, come vedremo più avanti, è un'infiammazione nella regione palpebrale dell'animale causata da un'infezione.

Hai notato un nodulo nella palpebra del tuo cane? Noduli "simili a brufoli" sulla palpebra? Forse è un porcile. Pertanto, se vuoi sapere come curare un porcile nell'occhio di un cane, qui, su milanospettacoli.com, ti diamo alcuni consigli. Ti mostreremo anche alcune fotografie di porcili in modo che tu possa identificarli.

Porcili nei cani

Come accennato, un porcile è un gonfiore nella palpebra del cane, di solito nell'area vicino a una ciglia, che è causato da un'infezione batterica di una ghiandola sebacea della palpebra dell'animale.

I batteri che causano l'infezione più frequentemente coinvolti appartengono al genere Staphilococcus . Può essere trovato in animali di qualsiasi età, razza e condizione e, come vedremo più avanti, di solito non è una condizione grave.

I sintomi prodotti da un porcile nell'occhio di un cane variano notevolmente da caso a caso, ma generalmente causano disagio o addirittura dolore in quella zona, il che rende il cane graffiante, peggiorando la situazione, poiché le ferite superficiali possono le unghie nella zona delle palpebre e, in casi estremi, le ulcere negli occhi.

In molti casi, si osservano anche arrossamento e lacrimazione nell'occhio interessato.

Immagine: diagnosticoveterinario.com

Altre malattie delle palpebre dei cani

Un porcile non è l'unica causa di infiammazione nelle palpebre del cane, quindi è consigliabile visitare un veterinario per escludere altre malattie che possono essere confuse con un porcile.

Alcuni esempi di malattie che possono verificarsi con sintomi simili sono:

  • Entropion : più frequente in alcune razze, come Shar Pei, è causato dallo sfregamento delle ciglia con l'occhio, dovuto alla particolare forma delle loro palpebre, con rughe e pieghe. Provoca irritazione e lacrimazione degli occhi.
  • Tumori : i tumori possono comparire nella zona delle palpebre, che sono riconosciuti come grumi in quella zona. Uno dei più frequenti è l'adenoma delle ghiandole di Meibonio (alcune ghiandole sebacee della palpebra del cane), che, sebbene fortunatamente si tratti di un tumore benigno, richiede un trattamento chirurgico.
  • La congiuntivite e le ulcere nell'occhio del cane causano anche arrossamento del cane, dolore e lacrimazione, ma, a differenza del caso del porcile, non si trova un nodulo nella palpebra.
  • Problemi nella membrana nittitante . I cani hanno una membrana nittitante, nota anche come terza palpebra . In esso è una ghiandola chiamata la ghiandola più dura . Queste strutture possono presentare infiammazione, iperplasia (crescita eccessiva) o prolasso (parte di esse all'esterno). Queste alterazioni sono facilmente differenziate da un porcile perché il colore del "grumo" è più rosa di quello del porcile (che è lo stesso della palpebra) e perché si trovano nella zona mediale dell'occhio del cane, cioè sul bordo del occhio più vicino al muso dell'animale e più lontano dall'orecchio.

Come curare un porcile nell'occhio di un cane?

Come è stato visto, i porcili non sono malattie gravi e, inoltre, possono guarire spontaneamente in breve tempo.

  1. Trattandosi di un'infezione batterica, il rimedio più efficace è un unguento antibiotico appropriato da applicare sulle zone degli occhi, che deve essere prescritto da un veterinario. Essendo un porcile, in linea di principio, un processo non troppo grave che può risolversi da solo, il medico dovrebbe valutare la possibilità di usare l'antibiotico per evitare complicazioni come le ferite da graffio e nei casi più gravi o che non finiscono la guarigione.
  2. Panni caldi . L'applicazione di panni caldi sull'area può aiutare ad alleviare il processo. Si consiglia di farlo 3 o 4 volte al giorno per circa 5 o 10 minuti (a seconda della pazienza del cane). In ogni caso devi stare attento a farlo, altrimenti il ​​rimedio potrebbe essere peggiore del porcile stesso. Innanzitutto, devi prenderti cura dell'igiene, poiché le mani sporche o i panni sporchi potrebbero aggravare l'infezione o crearne uno nuovo. Pertanto, è necessario lavarsi le mani prima di farlo e utilizzare panni puliti. In secondo luogo, devi assicurarti che, sebbene siano caldi, non bruciano .
  3. Mantenere l'area pulita ed evitare di manipolare o tentare di sfruttare il porcile. Come abbiamo visto, l'igiene è molto importante in questi casi, è sufficiente mantenere l'area pulita con acqua. D'altra parte, provare a sfruttare il porcile può peggiorare la situazione.
  4. Ci sono altri rimedi che sono stati indicati come positivi come pulire l'area con una garza bagnata in infusione di camomilla calda o in un'infusione preparata con acqua bollente a cui viene aggiunto un cucchiaio di curcuma.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come curare un porcile nell'occhio di un cane?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione sulle malattie batteriche.

Raccomandato

Come insegnare a un cucciolo a non mordere?
2019
Come rilevare carenze nutrizionali nei cani
2019
Vitamine per cani ad alte prestazioni
2019