Come curare il becco rotto di un parrocchetto

File di animali: Parrocchetto

I parrocchetti sono uccelli psittaciformi originari dell'Australia che hanno molto successo come animali domestici nelle nostre case, sia per il loro piumaggio con grande diversità di colore che per il loro carattere accattivante e la loro cura facile.

Come membri dell'ordine degli psitaciformi, i parrocchetti hanno un becco robusto e curvo, ma non è raro che uno dei nostri piccoli compagni si rompa, ecco perché dobbiamo sapere come agire per prenderci cura del becco rotto del nostro parrocchetto.

In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo come curare il becco rotto di un parrocchetto .

Le conseguenze di un becco rotto

Il becco rotto di un parrocchetto sarebbe come un dente rotto nell'uomo: le terminazioni di nervi e ossa sono collegate al becco, quindi questo tipo di danno è doloroso per il nostro parrocchetto.

È importante differenziare il caso di un picco semplicemente incrinato o incrinato da un picco con un danno più grave, come un picco fratturato o amputato, che può causare sanguinamento eccessivo a causa dell'abbondante flusso sanguigno che raggiunge il picco. In caso di perdita di sangue dobbiamo applicare una pressione per fermare l'emorragia e chiamare un veterinario il più presto possibile.

Se è davvero un picco rotto, dovremmo sapere che i due lati di un picco rotto non cresceranno insieme, ma in modi sempre più distanti.

Cosa dovrei fare?

Alcuni consigliano di mettere una colla tipo super colla per incollare un becco rotto, ma non dovresti mai farlo da solo. In effetti le colle sono tossiche e possono anche penetrare negli occhi, nelle narici e nella bocca. Quindi, dovrebbe essere un atto compiuto solo da un veterinario.

In realtà, nella maggior parte dei casi di picchi incrinati, se l'incrinatura è piccola, non sembra disturbare il nostro pappagallino e non sanguina, lo lasciamo semplicemente in modo che, nel tempo, un picco sano cresca, esattamente come accade quando noi Abbiamo un chiodo rotto.

È importante assicurarsi che abbiamo ossa di seppia o di calcio in modo che il nostro uccello spenda naturalmente il becco, quindi evitiamo una crescita eccessiva di questo e, a poco a poco, nel tempo la parte screpolata verrà spesa e il becco sano crescerà.

E se la fessura fosse grande?

Un becco incrinato comporta un rischio di possibile infezione e aumenta le possibilità che il nostro uccello non possa nutrirsi correttamente.

Se la fessura è molto alta o profonda, il bocciolo del nostro parrocchetto potrebbe perdere gocce di sangue, un fatto che può causare un aumento della pressione sanguigna e, quindi, peggiorare il sanguinamento. Questo tipo di sanguinamento può non causare un forte dolore al nostro parrocchetto ma una significativa perdita di sangue che potrebbe persino porre fine alla morte dell'uccello, quindi dobbiamo agire rapidamente per fermare l'emorragia. Per fare questo, possiamo creare una spina con sapone neutro, strofinando l'area interessata dal basso verso l'alto con una saponetta. Questo è un rimedio temporaneo e di emergenza per trattare il becco rotto del nostro parrocchetto, quello che dobbiamo fare subito dopo è andare dal nostro veterinario di fiducia, soprattutto se si soffre di questo tipo di sanguinamento, goccia a goccia, è un caso serio che Dobbiamo prendere molto sul serio.

Cure immediate

Se il becco sta cadendo o se i suoi strati esterni sono danneggiati, i tessuti sottostanti potrebbero asciugarsi. In tali casi, possiamo sciacquare la ferita con una soluzione salina sterile (una soluzione per lenti a contatto senza conservanti serve perfettamente) per eliminare eventuali residui e aiutare a mantenere umido il tessuto fino a quando l'uccello non viene esaminato da un veterinario. Dobbiamo essere delicati quando si pulisce il becco e fare attenzione a non separare o rimuovere il becco se è ancora parzialmente attaccato.

Il veterinario potrebbe dire di tagliare parte del becco o di unirlo con un cerotto speciale fino a quando non ricresce sano. Nell'ospedale veterinario, il nostro parrocchetto può essere alimentato con un tubo di alimentazione, quindi e finché non è cresciuto completamente, gli daremo cibo morbido e umido .

Assistenza a lungo termine

Nel caso di una piccola ferita nel becco, fornire cure di supporto, agenti antimicrobici e antidolorifici dovrebbe essere sufficiente fino a quando la ferita scompare grazie alla crescita del nuovo e sano becco.

Con una ferita più grande, l'acrilico dentale in resina e la luce di fissaggio potrebbero essere usati per tenere insieme il becco fino a quando il becco sano cresce.

Una frattura nel becco può essere completamente curata se il flusso sanguigno continua bene. Tuttavia, alcune ferite sul becco del nostro parrocchetto potrebbero essere permanenti, quindi l'uccello avrebbe bisogno di nutrirsi di cibo morbido per tutta la vita.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come curare il becco rotto di un parrocchetto, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

suggerimenti
  • Se il tuo parrocchetto ha il becco rotto, ti consigliamo di andare dal veterinario.

Raccomandato

Centro veterinario mediterraneo
2019
Come ottenere il pedigree di un cane in Spagna
2019
Rogna sarcoptica nei cani - Sintomi e trattamento
2019