Come addestrare un parrocchetto papillero

Vedi i token Parrocchetti

Un parrocchetto papillero è uno che viene allevato da persone basate sulla papilla, quindi il termine viene usato, sebbene possa anche essere chiamato "parrocchetto alzato a mano".

Questa peculiarità dell'allevamento rende questi parrocchetti animali domestici completi poiché diventano persino affettuosi, consentono loro di essere facilmente manipolati e creano un forte legame con le persone, il che significa che non prendono nulla di buono per essere soli.

Poiché di solito non si sentono minacciati dalle persone, la loro domesticazione è tanto facile quanto divertente e divertente, quindi in questo articolo ti mostriamo come addestrare un parrocchetto papillero.

La fiducia è la chiave del successo.

Per addestrare un parrocchetto papillero è essenziale avere buoni livelli di fiducia, e sebbene questo tipo di parrocchetto non si senta di solito minacciato dalla presenza di persone, è importante che si abituino a loro, e questo è strettamente legato alla loro difficoltà di essere solo

Potremmo avere la gabbia del nostro animale domestico in un posto che di solito non frequentiamo (un grave errore) e il primo passo dovrebbe essere quello di cambiare questa situazione.

Dobbiamo posizionare la gabbia in un luogo che abitualmente frequentiamo e ci avviciniamo ogni giorno in modo delicato per parlare in seguito al nostro parrocchetto con un tono di voce molto dolce. Ciò, che all'inizio può sembrare improbabile, è assolutamente necessario affinché il parrocchetto inizi ad abituarsi alla nostra presenza.

Contatto fisico con le persone

Il parrocchetto papillero ha certamente bisogno di un contatto umano su base regolare dal momento che dobbiamo alimentarlo di volta in volta. Devi assicurarti di abituarti alla tua presenza in modo positivo e amichevole, trattandolo con amore.

È molto probabile che il parrocchetto sia spaventato nelle prime occasioni, svolazzi e si senta nervoso ed è essenziale che in quel momento rimani calmo e non rimuova la mano dalla gabbia, altrimenti sarà molto difficile raggiungere il successo nei tentativi successivi, è necessario procedere allo stesso modo quando si introduce l'asta.

Devi essere chiaro che all'inizio (specialmente se parliamo di un piccione molto giovane) eviterai di prenderlo dalla gabbia se non lo hai preso correttamente nelle tue mani: una brutta caduta può essere la fine del tuo parrocchetto papillero. Devi prenderlo con molta cura e nutrirlo a poco a poco, allo stesso modo, quando lo prendi devi permettere alle sue gambe di aderire alle tue dita, abituandoti al contatto con te .

You Tube Image

Esce dalla gabbia

Dovresti iniziare a prendere il parrocchetto fuori dalla gabbia quando non ha ancora imparato a volare . Lo stringerai con cura sopra le dita e ti abituerai a questa posizione poiché nella sua vita da adulto trascorrerà molto tempo sui bastoni.

Prendi le precauzioni se lo ritieni necessario posizionandole su un divano o un letto.

Proprio come è importante abituarsi a stare dentro la gabbia in silenzio, dovresti anche aiutarlo a capire il mondo fuori dalla gabbia .

Sarai sorpreso quando inizi a volare, permettilo ogni volta che lo provi, ricorda di chiudere le finestre e posizionalo in un luogo confortevole dove non possa essere danneggiato. Gli uccelli sono curiosi per natura e cercheranno di raggiungere il cielo, devi essere un meteorologo.

Immagine del forum di parrocchetti australiani

Suggerimenti per l'addestramento di un parrocchetto papillero

A complemento di tutte le informazioni presentate sopra, ti mostriamo alcuni suggerimenti importanti che dovresti utilizzare nel processo di formazione:

  • Inizia ad addestrare il tuo parrocchetto quando si è abituato alla sua nuova casa, poiché i primi giorni sarà molto spaventato e avrà bisogno di tempo per adattarsi.
  • L'allenamento attraverso i dolci dovrebbe ovviamente iniziare quando il parrocchetto può già mangiare da solo.
  • L'addestramento di un parrocchetto richiede sessioni che vanno dai 10 ai 15 minuti di tempo, che dovrebbero essere ripetute 3 volte al giorno, senza sopraffare l'animale.
  • Attraverso la ripetizione, le carezze, i dolci e le parole affettuose, il parrocchetto capirà cosa ci aspettiamo da lui e gli fornirà calore e compagnia.
  • Puoi provare a insegnargli a dare baci, a stabilirsi in determinati luoghi in particolare o a passare al suono della musica, tutto ciò richiederà molto tempo e perseveranza.
  • Quando lasciamo il parrocchetto fuori dalla gabbia, dobbiamo assicurarci che tutte le finestre siano chiuse e coperte da tende, altrimenti il ​​nostro animale domestico potrebbe scontrarsi con il vetro. Dobbiamo anche garantire che l'ambiente non costituisca una minaccia per il parrocchetto, evitando stufe o oggetti appuntiti.

Se prendi in considerazione tutti questi suggerimenti, sarai pronto per iniziare ad allenare il tuo parrocchetto.

Ti piacciono i parrocchetti?

Ora che sai come addestrare un parrocchetto papillero, potresti voler espandere questa conoscenza con informazioni utili, quindi ti consigliamo di consultare le cure di base del parrocchetto e cosa fare di fronte all'eccessiva crescita del suo becco.

Se sei appassionato di uccelli, ti offriamo anche una selezione dei più piccoli uccelli tropicali e uccelli granivori.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come addestrare un parrocchetto papillero, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Istruzione di base.

Raccomandato

20 animali in via di estinzione a Panama
2019
La sansevieria cilindrica
2019
Differenze tra ecologia e ambiente
2019