Come abituare un cane adulto ad essere solo?

Vedi i file dei cani

Lasciare il nostro cane da solo a casa non dovrebbe essere un problema se abbiamo preparato la nostra partenza molto prima e fornito tutto il necessario. Tuttavia, in alcuni casi, può accadere che il cane debba adattarsi a un nuovo programma, che lo costringe a rimanere solo per molte ore o che inizia a mostrare problemi comportamentali legati alla separazione, come abbaiare, piangere o comportamenti distruttivi.

Se questo è il tuo caso e non sai come abituare un cane adulto a stare da solo, in questo articolo di milanospettacoli.com ti guideremo in modo che tu impari a preparare correttamente la casa e sappia come comportarti prima di diversi comportamenti indesiderati che possono apparire. Continua a leggere!

Un ambiente adatto per il nostro cane

Molti proprietari non sono consapevoli del fatto che l'ambiente svolge un ruolo fondamentale nel benessere del cane, nonché nel modo in cui gestisce la solitudine. Un ambiente impoverito o, al contrario, un ambiente con stimoli eccessivi, può generare stress e ansia nel cane, il che favorirà notevolmente la comparsa di problemi comportamentali.

In un ambiente adatto, il cane deve poter godere dell'accesso gratuito a tutte le stanze della casa, acqua fresca e pulita in ogni momento, un letto o un nido, oltre a disporre di diversi tipi di giocattoli. È anche importante godere di una temperatura stabile e lontano da rumori eccessivi e oggetti pericolosi.

Tuttavia, pensi che sia abbastanza per passare sei o otto ore al giorno? Assolutamente no. A differenza di noi, il cane non può godersi un buon libro, ascoltare il suo programma radiofonico preferito o guardare un film. I cani hanno bisogno di annusare, sgranocchiare e ascoltare.

Ci sono diversi strumenti che possiamo usare per intrattenere un cane da solo a casa come giochi di odori, ossa di lunga durata, giocattoli per la vendita di alimenti e possiamo persino creare un'atmosfera piacevole con la musica classica. La scelta del tipo di intrattenimento dipenderà dai gusti e dalle esigenze del cane.

Le passeggiate e l'esercizio fisico

Oltre a preparare un ambiente arricchito, prima di lasciare il nostro cane da solo a casa dobbiamo assicurarci che abbia soddisfatto tutti i suoi bisogni . Non stiamo parlando solo di movimenti intestinali, una camminata di qualità in cui permettiamo al nostro cane di annusare, scoprire nuovi stimoli o svolgere attività fisiche è essenziale per stancarsi sia fisicamente che mentalmente.

Quando torni a casa dopo la camminata, può anche essere interessante eseguire un esercizio di rilassamento che incoraggi il tempo di riposo necessario ed eviti anche la sovraeccitazione e lo stress che può comportare la tua andatura.

Abitua il cane ad essere solo passo dopo passo

Abituarsi a un cane per stare da solo a casa non è sempre facile e a volte può essere un processo che richiede giorni, anche settimane. Dipenderà dal caso specifico, dalle esigenze del cane, dai possibili problemi comportamentali che possono apparire e dalla nostra disponibilità e disponibilità a lavorare.

Ricorda che la costanza e l'uso del rinforzo positivo sono le chiavi per risolvere qualsiasi problema. Ecco come insegnare a un cane a stare a casa da solo passo dopo passo:

  1. Alcuni cani mostrano alti livelli di stress quando capiscono che i loro proprietari escono di casa e, inconsapevolmente, eseguiamo alcune routine che ci regalano: truccare, cambiare i nostri vestiti, prendere le chiavi, indossare una giacca ... Per questo motivo puoi essere interessante che eseguiamo queste stesse azioni senza uscire di casa, in questo modo il cane non assocerà negativamente queste routine e non sarà ansioso ogni volta che andremo via. Faremo "false partenze" durante tutto il processo.
  2. Inizieremo a fare brevi uscite da casa, tra 2 e 5 minuti. Non dimenticare che durante questo periodo il cane deve essere intrattenuto, quindi fare una semina veloce può essere una buona idea. Non dimenticare di calcolare l'ora con un orologio e registrare i progressi in un piccolo diario di follow-up.
  3. Se all'arrivo osserviamo che tutto è a posto e che l'animale è calmo e stabile, ci congratuleremo con te. Al contrario, se mostri un atteggiamento eccessivamente euforico o hai rotto un oggetto, lo ignoreremo completamente. Ricorda che, data una situazione negativa, la punizione aumenta i livelli di stress e generalmente peggiora l'evoluzione del lavoro.
  4. Aumenta progressivamente il tempo di uscita in modo che il tuo cane impari a gestire la sua solitudine. Può essere interessante registrarlo per osservare in seguito il suo comportamento quando non ci sei e quindi adattare il ritmo di lavoro, i giocattoli o i tempi.

Problemi comportamentali che compaiono quando il cane è solo

Durante questo processo può accadere che il nostro cane inizi a manifestare alcuni problemi comportamentali, direttamente correlati alla nostra andatura. Parliamo di problemi comportamentali legati alla separazione. Tuttavia, va notato che devono manifestarsi solo in assenza del proprietario e mai in loro presenza.

I sintomi dei disturbi legati alla separazione sono:

  • cortecce
  • Lloros
  • ululati
  • distruttività
  • urine
  • feccia

I problemi comportamentali legati alla separazione sono causati dallo stress che l'animale soffre di perdere il riferimento o la guida, cioè a noi. Anche così, può anche essere aggravato o causato da un ambiente povero o dalla mancanza di abitudini positive nella routine del cane.

In caso di un grave problema comportamentale che non viene risolto con le linee guida di cui sopra, può essere interessante rivolgersi a uno specialista, come un etologo, un educatore canino o un formatore specializzato nella modifica del comportamento per fare una diagnosi corretta e ricevere le linee guida da applicare in base alle caso.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come abituare un cane adulto a stare da solo?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di Istruzione di base.

Raccomandato

Come far crescere la catnip
2019
I conigli dormono?
2019
Rapaci notturni - Nomi ed esempi
2019