Colpo di calore nei cani - Sintomi, cosa fare e trattamento

Vedi i file dei cani

Il colpo di calore nei cani è considerato una grave emergenza veterinaria, in quanto può mettere a rischio la vita dell'animale. Appare di solito in estate, quando la temperatura ambiente è molto alta, tuttavia, può verificarsi anche in situazioni di isolamento, se lasciamo l'animale all'interno di un'auto o quando l'individuo non ha sempre accesso ad acqua pulita e fresca. In alcuni casi, il colpo di calore può causare la morte se non trattato in tempo e correttamente.

Pertanto, in questo articolo di milanospettacoli.com parleremo in dettaglio del colpo di calore nei cani, spiegando quali sono i sintomi più comuni, cosa fare in caso di colpo di calore e il trattamento che il veterinario di emergenza può applicare, già nel clinica veterinaria

Ipertermia nei cani

Per cominciare, dobbiamo conoscere il termine "ipertermia", che si riferisce a una temperatura corporea elevata, al di sopra dei valori normali . Può avere cause diverse, come quella che stiamo trattando in questo articolo, il colpo di calore, ma può anche essere considerata la sintomatologia secondaria di patologie molto diverse, come malattie virali o processi infettivi.

L'ipertermia in risposta a una malattia, tecnicamente definita ipertemia pirogena, è considerata un meccanismo di difesa dell'organismo ed è comunemente nota come "febbre da cane". È importante notare che in questi casi non dovremmo mai automedicare o abbassare la temperatura senza una prescrizione veterinaria.

Nel caso del colpo di calore parliamo di ipertermia non pirogena . In questo caso è necessario eseguire un raffreddamento attivo dell'animale, senza le conseguenze per l'organismo che potremmo causare nel caso precedente.

Ma come sapere se il nostro cane ha l'ipertermia? La temperatura corporea del cane è compresa tra 38 ºC e 39 ºC, superando questo intervallo, sopra i 41 ºC, riteniamo che il cane soffra di ipertermia e dovremmo affrontare un'emergenza veterinaria. Ricorda che l'unico modo efficace per misurare la temperatura di un cane è attraverso un termometro, mai attraverso il naso o con altri "trucchi" fatti in casa.

Fattori di rischio per il colpo di calore nei cani

Mentre ogni cane è sensibile al colpo di calore, ci sono alcuni fattori di rischio che vale la pena conoscere, soprattutto tra i tutor per cani, al fine di prevenirlo il più possibile:

  • Sindrome del cane brachicefalico : è una condizione comune in varie razze canine, tra cui il bulldog inglese, lo shar pei o il pugile, tra gli altri. Causa difficoltà respiratorie, ostruzione delle vie aeree e può persino causare un collasso.
  • Malattie cardiache: insufficienza cardiaca o soffio cardiaco sono alcune delle malattie cardiache che possono causare sintomi gravi nel caldo o nell'esercizio intenso, come tosse, stanchezza e svenimento.
  • Sovrappeso e obesità : l'eccesso di peso influisce negativamente sulla salute dei cani che ne soffrono, favorendo tra l'altro la degenerazione delle articolazioni o la comparsa di un colpo di calore.
  • Paralisi laringea : questa patologia, che può essere ereditata e che colpisce soprattutto i cani anziani, può diventare molto grave, influenzando la loro qualità di vita e persino causare gravi problemi respiratori. Puoi vedere la tosse, l'intolleranza all'esercizio e i cambiamenti che abbaiano. Può essere controllato con farmaci in casi lievi, ma in altri è necessario un intervento chirurgico per consentire una buona qualità della vita per il cane.
  • Crollo tracheale : parliamo di una malattia cronica e irreversibile, che consiste in un restringimento della trachea, che provoca tosse, respiro corto, svenimenti e fischi. È possibile eseguire il controllo chirurgico, sebbene le misure principali siano la perdita di peso, l'uso di farmaci e persino la sedazione.

Ma come ti abbiamo già detto, nonostante l'esistenza di fattori di rischio, qualsiasi cane può sperimentare un colpo di calore da intenso esercizio fisico, mancanza di idratazione o calore eccessivo . Le visite in spiaggia o in piscina, nonché le passeggiate nelle ore più calde della giornata, possono favorire la comparsa di un colpo di calore nel cane.

Sintomi di colpo di calore nei cani

Come hai visto, ci sono diverse ragioni che possono causare un aumento eccessivo della temperatura corporea del cane, tuttavia, probabilmente vuoi sapere come rilevare il colpo di calore nei cani, con l'obiettivo di agire rapidamente. Questo ti aiuterà a prevenire alcune delle conseguenze più gravi, come danni irreversibili agli organi e persino la morte dell'animale.

Pertanto, i segni del colpo di calore nei cani più comuni sono:

  • Respirazione accelerata
  • Ansimi costanti
  • Alta temperatura
  • Alta frequenza cardiaca
  • Lingua blu
  • Lingua rossa
  • incoordinazione
  • traballa
  • indebolimento
  • Salivazione abbondante
  • vertigini
  • Perdita di coscienza
  • shock
  • Incapacità di muoversi
  • morte

Ora che sai qual è il colpo di calore nei cani e i suoi sintomi, è conveniente imparare qual è il primo soccorso prima di un colpo di calore nel cane, continua a leggere.

Come agire in un colpo di calore nei cani?

Dovresti sapere che è relativamente facile per la morte per colpo di calore nei cani, quindi è essenziale che al minimo segno di colpo di calore nei cani sappiamo cosa fare. Qui ti mostriamo il passo dopo passo da seguire :

  1. Spostiamo il cane in un posto fresco, lontano dal sole. Possiamo persino posizionare una ventola a bassa potenza per raffreddarla gradualmente .
  2. Appliceremo panni di acqua dolce (non freddo o freddo) su pancia, testa, collo, gambe e petto. In nessun caso l'animale deve essere coperto o bagnato.
  3. Inumidiremo regolarmente la bocca con uno spray .
  4. Prenderemo la sua temperatura fino a quando non scenderà sotto i 39 ° C o fino a quando il cane non mostrerà un leggero miglioramento.
  5. Visiteremo il veterinario per garantire una buona salute ed escludere qualsiasi danno grave al tuo corpo.

Prima della comparsa di un colpo di calore nei cani sai già come agire. Tuttavia, sarà essenziale che tu vada dal veterinario, anche se i sintomi si sono attenuati, spiegheremo perché nelle sezioni seguenti.

Diagnosi di colpo di calore nei cani

Già nella clinica veterinaria, lo specialista osserverà lo stato di salute del cane per fare una diagnosi . Per fare questo, presterà attenzione ai segni clinici, che includono shock, collasso, tachipnea e segni di coagulopatia. Inoltre è comune tachicardia, iperemia e insufficienza aortica.

Per quanto riguarda i segni del sistema nervoso centrale, troviamo lieve atassia, convulsioni e persino un possibile coma. Inoltre, possono essere inclusi anche gravi danni al sistema intestinale, come diarrea grave e sanguinolenta .

Trattamento del colpo di calore nei cani

Lo specialista ci parlerà del colpo di calore nei cani e del loro trattamento, basato principalmente sul raffreddamento del cane. Inizierà eseguendo un raffreddamento attivo, evitando l'uso di ghiaccio, in quanto può danneggiare la pelle, oltre a causare stress e ansia nel cane. Né è consigliata la lavanda gastrica, poiché può verificarsi un elevato rischio di aspirazione, peggiorando così la condizione.

Potrebbe essere necessario permeabilizzare le vie aeree del cane, attraverso l'intubazione e persino eseguendo una tracheotomia di emergenza. Un altro aspetto importante è la fluidoterapia, perché grazie alla somministrazione di liquidi per via endovenosa migliorano il flusso sanguigno e aiutano a bilanciare le perdite del corpo.

In alcuni casi verranno anche somministrati farmaci, come antibiotici, antiemetici, protettori intestinali, diuretici osmotici e altri farmaci che lo specialista ritiene appropriati tenendo conto della tabella presentata dalla lattina. Nei casi più gravi, quando si verificano aritmie ventricolari, il supporto cardiaco verrà eseguito con lidocaina.

Una volta che il veterinario ti ha spiegato come trattare il colpo di calore nei cani e ha applicato le misure appropriate, è probabile che suggerisca il ricovero in ospedale del cane . Durante questo periodo verrà effettuato un monitoraggio costante per garantire che i segni vitali del cane siano corretti, ma verrà anche analizzata la sua pressione sanguigna.

Quando il cane arriva in uno stato molto grave e ha diversi organi coinvolti, una sindrome da disfunzione multiorganica (SDMO), nota anche come insufficienza multiorgano, può essere fatale.

A seconda dello stato del cane e della sua evoluzione, la prognosi può essere favorevole o riservata. Inoltre, dobbiamo ricordare che il colpo di calore nei cani può causare sequele, come danni al cervello o alterazioni del sistema nervoso centrale. Il veterinario ci aiuterà ad avvertire di questi possibili danni e ci spiegherà quali cure richiederà il cane.

Come evitare il colpo di calore nei cani?

Ora che conosci il colpo di calore nei cani e le sue conseguenze, è essenziale rivedere le misure di prevenzione che possiamo applicare nella nostra vita quotidiana, specialmente in estate o quando le temperature sono molto alte.

Come evitare un colpo di calore nei cani? Prendi nota:

  • Faremo in modo che, in ogni momento, il nostro cane abbia acqua fresca e pulita .
  • Eviteremo di lasciare il cane all'interno di un trasportatore o di un'auto senza supervisione in ogni momento. Ricorda che in questi tipi di spazi le temperature possono aumentare in modo allarmante e improvviso.
  • Continueremo la nostra routine attiva durante le ore più fresche della giornata, per quanto riguarda lo sport, ma anche nelle passeggiate, specialmente nei cani anziani, nei cuccioli, nei malati o durante la gravidanza del cane. Ricorda che in queste fasi sono più vulnerabili.
  • Possiamo apprezzare l'acquisizione di un letto o un panno rinfrescante, molto utile rispettivamente in estate e durante le escursioni, ma garantiremo sempre che il cane possa rifugiarsi in una zona ombreggiata, indipendentemente da dove ci troviamo.

Ecco alcuni consigli sul colpo di calore nei cani e sulla sua prevenzione, tuttavia, potrebbe essere necessario consultare il veterinario nel caso di avere un cucciolo di cane, anziani o con un problema di salute specifico. Lo specialista offrirà linee guida per garantire una buona qualità di vita per il nostro cane, nonché trucchi extra per la vita di tutti i giorni.

Se sei interessato a questo articolo e vuoi lavorare come professionista nel settore della salute degli animali, non esitare ad allenarti con il corso VETFORMATION Veterinary Assistant, dove imparerai tutto ciò che riguarda il pronto soccorso e il trattamento di cui un cane ha bisogno prima del botto di calore e molte altre circostanze. Lasciati consigliare da uno dei leader nella formazione semipresciale e online in tutta la Spagna.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Colpo di calore nei cani - Sintomi, cosa fare e trattamento, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di pronto soccorso.

bibliografia
  • Johnson, SI, McMichael, M., & White, G. (2006). Colpo di calore nella medicina dei piccoli animali: una revisione della pratica clinica. Journal of Veterinary Emergency and Critical Care, 16 (2), 112-119.
  • Hemmelgarn, C., & Gannon, K. (2013). Colpo di calore: termoregolazione, fisiopatologia e fattori predisponenti. Compendio (Yardley, PA), 35 (7), E4-E4.
  • Flournoy, WS, Wohl, JS e Macintire, DK (2003). Colpo di calore nei cani: fisiopatologia e fattori predisponenti. Compendio, 25 (6), 410-418.
  • Epstein, Y., & Roberts, WO (2011). La fisiopatologia del colpo di calore: una visione integrativa del percorso comune finale. Rivista scandinava di medicina e scienza nello sport, 21 (6), 742-748.
  • Bruchim, Y., Loeb, E., Saragusty, J., & Aroch, I. (2009). Reperti patologici nei cani con colpo di calore fatale. Diario di patologia comparata, 140 (2-3), 97-104.
  • Bruchim, Y., Klement, E., Saragusty, J., Finkeilstein, E., Kass, P., & Aroch, I. (2006). Colpo di calore nei cani: uno studio retrospettivo su 54 casi (1999-2004) e analisi dei fattori di rischio per la morte. Giornale di medicina interna veterinaria, 20 (1), 38-46.

Raccomandato

Furetto
2019
Cura del cardellino
2019
Riciclaggio di apparecchiature informatiche
2019