Cheratite nei cani - Tipi, cause e trattamento

Vedi i file dei cani

La cheratite nei cani è una patologia oculare che può avere diverse cause, come vedremo in questo articolo di milanospettacoli.com. Spiegheremo anche quali sintomi provoca per noi identificarli e quindi cercare l'attenzione veterinaria.

Gli occhi sono organi molto sensibili, sensibili alle patologie che richiedono un trattamento, poiché, se non si cura o si inizia a farlo in ritardo, il quadro può peggiorare anche causando la cecità. Per tutto questo, scopri come sapere se il tuo cane ha la cheratite e cosa fare.

Sintomi e tipi di cheratite nei cani

La cheratite consiste nell'infiammazione della cornea, che è la parte anteriore, trasparente e protettiva dell'occhio. Le lacrime, secrete dalle ghiandole lacrimali, di cui ce ne sono due in ciascun occhio, inumidiscono la cornea, impedendole di seccarsi e collaborando così alla protezione degli occhi.

Quando c'è un problema nella cornea, è comune che il cane manifesti dolore, tocchi con le gambe, lacrimazione eccessiva, fotofobia, terza palpebra visibile e perdita di trasparenza, sebbene possano esserci variazioni a seconda del tipo di cheratite. In questo modo, i sintomi della cheratite nei cani più comuni sono il costante graffio degli occhi, la secrezione oculare, che mostra un occhio più chiuso dell'altro, infiammato o rosso.

È importante sapere che tutti dovrebbero essere trattati, poiché potrebbero finire per produrre cecità parziale o totale. Vedremo i più comuni nelle seguenti sezioni.

Cheratocongiuntivite secca nei cani

Conosciuto anche come occhio secco, in questo tipo di cheratite nei cani, le ghiandole lacrimali sono colpite, il che produrrà una quantità insufficiente di lacrime in modo che l'occhio e, quindi, la cornea, si asciughi, allo stesso tempo Ha una secrezione densa, mucosa o mucopurulenta, che può essere confusa con la congiuntivite. La differenza è che con l'occhio secco possiamo notare la cornea opaca e, nel tempo, può diventare ulcerata e persino finire nella cecità.

Ci sono diverse cause dietro gli occhi asciutti nei cani, come le malattie immuno-mediate, ma molti casi sono idiopatici, cioè la loro origine è sconosciuta . Alcune razze mostrano predisposizione, come bulldog, cocker o westy. Inoltre, l'occhio secco può apparire a seguito di malattie come Addison o cimurro canino.

Per diagnosticare questo disturbo, il veterinario eseguirà il test di Schirmer per misurare il volume lacrimale. Il trattamento sarà a vita e può includere lacrime artificiali, ciclosporina e antibiotici. In alcuni casi possono essere prescritti corticosteroidi e persino un intervento chirurgico.

Cheratite ulcerosa nei cani

La cheratite ulcerosa nei cani è un'infiammazione molto dolorosa della cornea che può apparire come una complicazione della cheratocongiuntivite secca o dell'ulcera corneale. Vedremo la cornea nuvolosa, bianca o opaca. Il trattamento per questa cheratite richiederà farmaci per ridurre il dolore e gli antibiotici.

Immagine: //oftalmopet.blogspot.com

Cheratite infettiva nei cani

Quando la cheratite ulcerosa o secca è complicata da infezioni batteriche, abbiamo un quadro della cheratite infettiva nei cani. Oltre al dolore tipico, evidenzia la secrezione purulenta che si verifica e l'infiammazione delle palpebre. La differenza con la congiuntivite, che produce anche una secrezione purulenta, è il dolore agli occhi caratteristico della cheratite.

Questo tipo di cheratite nei cani, come i precedenti, richiede un trattamento veterinario con antibiotici e si raccomanda di fare una coltura per determinare quale è il più appropriato. A volte l'infezione si verifica a causa della presenza di funghi, che si traduce in una cheratite fungina, molto meno frequente. Di solito appare dopo trattamenti antibiotici prolungati. È inoltre necessario coltivare e trattare gli antifungini.

Immagine: //ivoft.com

Cheratite interstiziale nei cani

Conosciuta come l'occhio azzurro, poiché la cornea mostra una tonalità bluastra, è causata dal virus dell'epatite infettiva e produce segni circa dieci giorni dopo il contatto con questo virus. In questo modo, se noti che il tuo cane ha un occhio nuvoloso o bluastro, è possibile che questo problema sia coinvolto.

Sebbene i cani possano riprendersi, in alcuni casi l'occhio nuvoloso rimane come un sequel .

Immagine: www.saludconsultas.org

Cheratite vascolare e pigmentaria nei cani

Sebbene la vascolarizzazione e la pigmentazione siano processi diversi, è comune che si verifichino insieme. La cheratite vascolare appare quando i vasi sanguigni e il tessuto connettivo crescono nell'occhio, noto come neovascolarizzazione, che causa la perdita di trasparenza della cornea. Nella cheratite pigmentaria nei cani si deposita il pigmento di melanina.

Entrambe le cheratiti possono comparire come conseguenza della continua irritazione della cornea come quella che si verifica nell'entropione (palpebre nell'occhio) o lagoftalmos (incapacità di chiudere completamente gli occhi). Se queste circostanze vengono eliminate, anche la cheratite sarà curata.

Va notato che un tipo di cheratite pigmentaria specifica e indolore è il pannus, che appare in razze come il pastore tedesco, il belga, il border collie o il husky. Sebbene la cheratite nei cani sia curabile, la cheratite vascolare e pigmentaria, che non è correlata all'irritazione corneale, è progressiva e incurabile, quindi il trattamento si concentra sul controllo dei suoi progressi. Possono essere usati corticosteroidi e ciclosporina. Logicamente, il trattamento è per la vita.

Immagine: //www.hvtarahales.es

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla cheratite nei cani - Tipi, cause e trattamento, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Problemi agli occhi.

Raccomandato

MasQueHocicos
2019
Come risparmiare sul riscaldamento elettrico
2019
I cani possono mangiare uva verde o uvetta?
2019