Che tipo di inquinamento emette il tubo di scarico di un'auto?

Come è noto, i gas emessi dai tubi di scarico dei veicoli sono una delle principali cause dell'aumento delle emissioni, in particolare, dei gas a effetto serra, responsabili dell'avanzamento dei cambiamenti climatici. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un'auto diesel o benzina, il fumo proveniente dal tubo di scarico è causato dalla combustione della miscela di aria e carburante ed entrambi gli elementi sono quelli che entrano nella camera di combustione in proporzioni diverse che, tra gli altri fattori, dipenderà dal tipo di motore.

La proporzione di aria e carburante ha un'influenza sull'emissione di gas inquinanti, tra gli altri idrocarburi, anidride carbonica (CO2), ossidi di azoto (NOx) e monossido di carbonio (CO). In precedenza, era incluso anche il nefasto vantaggio. In, rispondiamo alla domanda su che tipo di inquinamento emette il tubo di scarico di un'auto.

Controllo delle emissioni

Il motore non è in grado di controllare le percentuali di aria e carburante che entrano nella camera di combustione. Per controllare la miscela in auto minimamente moderne, viene introdotto un sensore che regola ciò che entra nel motore.

Situato all'uscita del collettore di scarico del motore, il suo obiettivo è quello di analizzare i gas di scarico inviando costantemente informazioni alla gestione elettronica del motore per essere in grado di regolare le proporzioni della miscela in base a ciò che richiede il funzionamento del veicolo. Certo, tranne gli scandali come la Volkswagen, sempre nei limiti stabiliti dalle normative.

Dato ciò che la frode sulle emissioni del gruppo tedesco ci ha portato, questa autoregolamentazione può agire a favore o contro l'inquinamento ambientale e, quindi, la salute pubblica.

Comunque sia, anche le auto meno inquinanti che usano carburante convenzionale contengono un'alta percentuale di componenti dannosi, come quelli menzionati. Sebbene sia vero che, purché non ci troviamo di fronte a un guasto o un'anomalia, meno del due percento dei gas sono dannosi, ma sono estremamente dannosi, quindi il loro controllo è una priorità nelle politiche ambientali. Anche se, ovviamente, dovrebbe essere molto di più.

Senza entrare nel drammatico riscaldamento globale, i gas di scarico rappresentano una grave minaccia per la salute. L'ozono troposferico, il risultato della reazione tra luce solare, biossido di azoto e idrocarburi emessi da automobili e industrie, è molto pericoloso per la salute.

Quando la aspiriamo, la nostra funzione polmonare si riduce e aumentano i rischi di malattie respiratorie. Allo stesso tempo, le particelle che entrano nel nostro corpo attraverso i polmoni passano nel flusso sanguigno, il che significa che questi fattori aggravano le malattie croniche e cardiovascolari, tra molti altri.

In effetti, l'OMS non smette di avvertire delle molte morti premature causate da questo tipo di contaminazione . A sua volta, questo tipo di ozono "cattivo", che appartiene al gruppo dell '"inquinamento secondario", in quanto non si verifica direttamente - danneggia anche l'ambiente.

Motori a benzina

I gas inquinanti emessi dai motori a benzina sono monossido di carbonio (CO), idrocarburi incombusti (HC), ossidi di azoto (NOx), ossidi di zolfo (SOx) e anidride carbonica o CO2, un potente gas serra .

Prevediamo che, in generale, le auto a benzina inquinano meno delle auto diesel, ma ovviamente più di un'auto ibrida o elettrica.

Tuttavia, questo non è sempre vero. Come spesso accade ovunque, esistono delle eccezioni e, come tali, confermano la regola. In questo caso, ad esempio, citeremo la curiosa conclusione di uno studio di TÜV Nord, in cui si afferma che i moderni motori a benzina ad iniezione diretta emettevano fino a dieci volte più particelle inquinanti del diesel.

Motori diesel

In un motore diesel, i gas di scarico sono essenzialmente ossidi di azoto (NOx), idrocarburi incombusti (HC), monossido di carbonio (CO), anidride carbonica, anidride solforosa (Cox), aldeidi di fuliggine e microparticelle (Mp) di carbone.

La percentuale di idrocarburi incombusti, monossido di carbonio e anidride carbonica è molto più bassa rispetto allo scarico prodotto dal motore a benzina, sebbene NOx superi quelli di quest'ultimo.

Gli NOx reagiscono con i composti organici volatili (COV) nell'atmosfera per produrre smog, che si innesca nelle giornate soleggiate e calde. I suoi effetti sull'ambiente (ad esempio, sono responsabili della pioggia acida) e la salute hanno fatto molti titoli, in particolare per i rapporti negativi divulgati dagli scienziati.

Secondo le affermazioni dell'EPA, lo smog può peggiorare gli effetti di numerose patologie, come la bronchite, l'enfisema polmonare e l'asma, specialmente nelle persone con basse difese, come bambini, malati e convalescenti.

Cosa inquina di più, diesel o benzina?

Lo studio "Qualità dell'aria urbana, salute e traffico stradale" condotto dall'Institut de Ciènces de la Terra Jaume Almera conclude chiaramente che i veicoli diesel quadruplicano la contaminazione di benzina comparabile.

Consumare meno carburante non significa inquinare di meno. Al contrario, la sua contaminazione è più pesante, cioè aumenta meno, oltre a emettere livelli molto più alti di NO2 e particelle sospese che inaliamo. Certo, il diesel degli anni Novanta era più dannoso, ma la tecnologia ha ancora molti progressi per ridurre le emissioni per renderle compatibili con città più vivibili e, in breve, con un ambiente più sano .

Se vuoi leggere altri articoli simili a Che tipo di inquinamento emette il tubo di scarico di un'auto?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Inquinamento.

Raccomandato

Perché il mio cane ha molti gas?
2019
Ulcera corneale nei cani - Sintomi e trattamento
2019
I cani possono mangiare mandarino o arancia?
2019