Che cos'è l'ecologia profonda?

Attualmente, ci sono diversi approcci con cui l'ecologia può essere trattata, uno di questi è l'ecologia profonda. Questo tipo di approccio all'ecologia può essere definito come un approccio olistico all'ecologia, in cui siamo considerati esseri umani come parte della natura.

In questo articolo, analizziamo cos'è l'ecologia profonda e i suoi principi, tra gli altri dettagli correlati e interessanti, come il suo confronto con l'ecologia scientifica.

Tipi di approcci ecologici

Attualmente, ci sono principalmente due approcci che vengono dati all'ecologia:

  • Ecologia scientifica: questa è la scienza che studia le relazioni tra le specie e il loro ambiente, l'ambiente. È un approccio più scientifico e oggettivo, fatto da esperti che conoscono a fondo l'argomento.
  • Ecologia profonda: è un approccio che considera l'essere umano come parte della terra che abita e quindi ha il dovere di prendersi cura di esso. In questo modo, l'essere umano è un partecipante della natura e si sente collegato ad essa. A differenza dell'approccio precedente, che è riservato agli esperti, secondo questa concezione di ecologia, siamo tutti partecipanti alla natura e possiamo fare qualcosa per esso.

Cos'è l'ecologia profonda e dove è nata

Il concetto di ecologia profonda nasce, grazie alla filosofa e attivista norvegese Arne Naess, nei primi anni '70 e ha le sue origini nella necessità di mettere da parte il modo superficiale di affrontare i problemi sociali ed ecologici in cui viviamo, su cui concentrarsi l'osservazione di come viviamo, chiedendoci come "vivere una vita migliore per me stesso, per gli altri e per il nostro pianeta Terra".

La profonda ecologia stabilisce un legame tra sentimento, pensiero, spiritualità e azione. Cercare di passare dall'individualismo che domina la nostra cultura occidentale a un pensiero che ci vede come parte integrante del pianeta, che ci consente una connessione molto più profonda con la vita e la natura, dove l'ecologia passa dall'essere qualcosa che è "là fuori" a qualcosa di cui facciamo parte.

Il termine ecologia profonda può anche essere considerato un modo per mettere in discussione i fondamenti della società di crescita industriale di oggi, dandoci una nuova concezione di scienza, politica, assistenza sanitaria o istruzione.

Gli 8 principi dell'ecologia profonda

L'ecologia profonda si basa su diversi aspetti considerati principali e di base. Questi sono gli 8 principi dell'ecologia profonda :

  1. La nascita e il benessere della vita, sia umana che non umana, hanno un valore in sé e non dipendono dall'utilità che deve "raggiungere gli obiettivi" della nostra società.
  2. La ricchezza che la biodiversità fornisce al pianeta è un valore in sé.
  3. La nascita di nuove forme, sia umane che non, ha la sua origine in una popolazione più piccola.
  4. Gli esseri umani non hanno il diritto di trarre vantaggio da questa ricchezza e biodiversità, se non per soddisfare esigenze strettamente vitali.
  5. La società di oggi interferisce eccessivamente con la natura e sta peggiorando, quindi è molto necessario ridurla.
  6. Le politiche devono essere radicalmente modificate, sia economicamente, tecnologicamente e ideologicamente. Il cambiamento deve essere drastico per arrivare in tempo per salvare il pianeta.
  7. Il cambiamento ideologico sarà diretto ad apprezzare la qualità della vita per il valore che ha.
  8. Tutti gli individui che aderiscono a questi principi devono apportare le modifiche necessarie.

Confronto tra ecologia profonda e scientifica

È possibile stabilire una serie di differenze fondamentali tra ecologia profonda e scientifica, che è più superficiale:

  • L'ecologia superficiale cerca soluzioni puramente tecniche, mentre l'ecologia profonda esplora soluzioni tecniche e politiche, cercando giustizia sociale ed etica ecologica.
  • L'ecologia superficiale non mette in discussione lo status quo della società di oggi, cioè non mette in discussione l'attuale modello di vita dominante nella società industriale, mentre l'ecologia profonda considera che il problema non è solo ambientale ma anche culturale, a causa dell'eccessivo individualismo della società di oggi.
  • L'ecologia superficiale si basa sul principio dell'esclusione biologica e della competizione tra specie, mentre quella profonda considera il principio della collaborazione biologica.
  • L'ecologia superficiale enfatizza la lotta per sopravvivere alla specie e la sopravvivenza del più adatto, mentre il profondo enfatizza la capacità di convivere e cooperare.
  • L'ecologia superficiale promuove le relazioni maestro-schiavo, mentre l'ecologia profonda promuove relazioni rispettose.

Ora che sai meglio cos'è l'ecologia profonda, potresti anche essere interessato a conoscere questo altro articolo su Cos'è la permacultura, i suoi vantaggi e svantaggi, poiché è uno degli aspetti più legati al concetto di ecologia profonda.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cos'è l'ecologia profonda, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Altre ecologie.

Raccomandato

Come far crescere il gelsomino passo dopo passo
2019
Mammiferi in pericolo di estinzione
2019
Razze di cani da slitta e da neve - Lista completa
2019