Cause e conseguenze delle alluvioni

Le alluvioni si verificano sul nostro pianeta a causa di vari fattori come fenomeni meteorologici naturali, costruzioni umane, attività umane o persino cambiamenti climatici.

In questo articolo sull'ecologia verde, analizziamo le cause e le conseguenze delle alluvioni, per comprendere meglio questo problema che può essere più o meno pericoloso in base a vari fattori. Inoltre, vedremo che ci sono situazioni che sono controllabili e persino prevedibili e che possono essere evitate, mentre altre volte è totalmente inaspettato e incontrollabile.

Quali sono le inondazioni?

Abbiamo definito un'alluvione come un'occupazione massiccia da parte dell'acqua delle aree che erano asciutte. I fattori che portano alle inondazioni possono essere un aumento temporaneo del livello di un fiume, di un lago o di un mare . Sebbene a volte siano inevitabili, a volte le alluvioni possono essere situazioni che possono essere controllate dall'attività umana, dall'abuso di terra vicino ai corsi d'acqua.

Si stima che le inondazioni siano la catastrofe o il disastro naturale che provoca il maggior numero di morti sul pianeta. Nel corso del ventesimo secolo, è stato stimato che circa 3, 2 milioni di persone hanno perso la vita a causa di questa causa, che costituisce più della metà delle vittime di catastrofi naturali nello stesso periodo.

Tipi di alluvioni

Inoltre, ci sono vari tipi di alluvioni, che possono essere classificati come segue:

  • Alluvioni: questo tipo di alluvione si verifica a seguito di forti piogge concentrate in una particolare area. L'elevata concentrazione di pioggia provoca la saturazione del suolo e l'accumulo di acqua in eccesso, che può durare per ore o giorni, fino a quando inizia a evaporare e il terreno si riprende.
  • Inondazioni fluviali: questo tipo di alluvione si verifica quando l'acqua dei fiumi trabocca e raggiunge la terra vicino al letto del fiume.
  • Inondazioni costiere: si verificano a causa di venti intensi come, ad esempio, un ciclone in tempesta. Questa inondazione entra nelle aree costiere e copre vaste aree di terra.

Ad esempio, l'immagine precedente è un'alluvione costiera, in cui è possibile intuire che una passeggiata è stata completamente allagata.

Cause di alluvioni

Le principali cause di alluvione sono molteplici, ma in generale possiamo classificarle come naturali o come conseguenza dell'attività umana:

Cause naturali delle inondazioni

  • Forti piogge: possono verificarsi a causa di pioggia, tempeste tropicali o uragani. Queste inondazioni possono essere prodotte a seguito dell'aumento del livello dei fiumi. Maggiore è la quantità di acqua caduta e più tempo piovoso, maggiore è la probabilità di fuoriuscita di acqua. Per contenere questi problemi, spesso costruiamo dighe o dighe che immagazzinano una grande quantità di acqua da fonti diverse. Quest'acqua può quindi essere rilasciata per fornire piantagioni, terreni per l'irrigazione o generare energia.
  • Accumulo di sedimenti: questi accumuli formano grandi barriere di contenimento per l'acqua, che quando la quantità (e la pressione) dell'acqua aumenta gli straripamenti, lasciando grandi quantità di acqua mescolata con fanghi, tronchi o pietre che scorrono.
  • Fusione di neve in alta montagna: la neve accumulata durante l'inverno si scioglie normalmente durante la primavera, ma se ci sono forti ondate di calore, questo processo accelera, al punto da poter aumentare il livello del mare o dei fiumi e farli invadere la terra
  • Distruzione della foresta .
  • Tsunami: hanno luogo a seguito di terremoti in mare. Questo fa muovere le placche marine, generando grandi ondate d'acqua che possono superare i livelli d'acqua sulla costa e invadere la terra.

Cause umane di inondazioni

  • Deforestazione: a causa delle attività umane, le foreste e le giungle vengono abbattute in modo massiccio, il che è un grosso problema, perché la vegetazione conserva grandi quantità di acqua, che si libera anche dopo la fine delle precipitazioni.
  • Tubature dell'acqua nelle città che traboccano per precipitazione.
  • Diverse costruzioni nelle città realizzate in aree troppo vicine al mare o ai fiumi o costruzioni che vengono eseguite in aree precedentemente occupate dal mare o dai fiumi. Di conseguenza, quando si verificano diversi fenomeni naturali, l'acqua può inondare la terra.
  • Rotture di dighe o dighe, che rilasciano grandi quantità di acqua trattenute.
  • Scarichi di immondizia o materiali che collegano i letti del fiume.
  • I cambiamenti climatici, che possono accelerare altri processi come lo scioglimento della neve.

Molti di questi fenomeni possono essere classificati allo stesso tempo naturali e umani. Inoltre, le cause delle alluvioni sono spesso una combinazione di fenomeni umani e naturali, come tsunami ed edifici troppo vicini al mare.

Quali sono le conseguenze delle alluvioni

Le conseguenze delle inondazioni possono essere:

  • Economico: le alluvioni causano la perdita di grandi quantità di beni materiali, a cui vanno aggiunti i costi di ricostruzione delle infrastrutture. Possono anche essere globali, ad esempio, nel fatto che il paese danneggiato abbia una grande perdita di un determinato prodotto, il che provoca meno offerta, aumento dei prezzi e altri paesi devono soddisfare quella domanda con le loro esportazioni. Inoltre, possono far sì che le persone diventino senzatetto, a causa della distruzione delle loro case.
  • Ambientale: danni ai terreni agricoli, danni alle colture e alla produzione alimentare. Inoltre, le inondazioni diffondono anche l'inquinamento, danneggiando animali e umani.
  • Salute: le inondazioni aumentano il rischio di malattie da trasmissione fecale-orale e trasmettono agenti patogeni come malaria, dengue, leptospirosi, febbre gialla nella giungla o colera. Le persone possono anche subire lesioni a causa di alberi caduti, linee elettriche o altri rifiuti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cause e conseguenze delle alluvioni, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Altro ambiente.

Raccomandato

Erborista di Petras
2019
Differenza tra lago e laguna
2019
Gli animali più antichi del mondo
2019