Caratteristiche generali dei mammiferi terrestri

I mammiferi ( Mamalia ) sono una classe di animali che sono riusciti a diversificare con ogni mezzo (terra, mare e aria) grazie ai numerosi adattamenti che hanno acquisito nel corso dell'evoluzione. Oltre ai rappresentanti terrestri (carattere tipico dei mammiferi), ci sono alcuni mammiferi in grado di volare, come i pipistrelli, e di vivere nell'ambiente acquatico, i cosiddetti mammiferi marini, come i delfini e le balene.

All'interno dei mammiferi, siamo anche umani, e in particolare siamo l'unico membro del genere Homo (famiglia Hominid ). In riveliamo alcune delle caratteristiche generali dei mammiferi terrestri .

Mammiferi e loro origine

Il termine mammifero deriva dal latino " mamma ", che in spagnolo significa tit o seno, e dal suffisso " fero ", il cui significato si riferisce al trasporto o al trasporto. Pertanto, il significato della parola mammifero si riferisce a "che porta il seno", cioè identifica quegli animali che nei loro primi giorni di vita si nutrono di latte materno attraverso le ghiandole mammarie .

I mammiferi sono un gruppo di animali più evoluti rispetto ad altri gruppi. La sua origine è di circa 245 milioni di anni fa . A quel tempo, non sembravano ancora come oggi, ma erano piuttosto piccoli animali insettivori che discendevano da rettili terrapidi del periodo triassico. Dopo la scomparsa dei dinosauri, durante il periodo Cretaceo, i mammiferi iniziano a evolversi e occupano le loro nicchie ecologiche. Per questo motivo, i mammiferi sono considerati avere un antenato comune, cioè è un gruppo monofiletico.

Caratteristiche principali dei mammiferi terrestri

Tra le caratteristiche generali dei mammiferi terrestri, che sono ciò che li differenzia dagli altri gruppi di animali, spiccano:

  • Hanno un cranio sinapsidale (cranio con un buco dietro le orbite degli occhi) con una testa che rimane attaccata al tronco attraverso il collo. Hanno anche una spina dorsale come asse centrale del corpo.
  • Volume del cervello maggiore di altri gruppi di animali, cioè un cervello più grande di quello di altri tipi di esseri viventi. Questa caratteristica consente loro di acquisire maggiori capacità psichiche e incredibili facoltà di apprendimento.
  • Presenza di vita sugli arti, che consente loro di sollevare il corpo da terra.
  • Presenza di una bocca composta da labbra e denti . In alcuni casi, come nell'ornitorinco, i denti si verificano solo durante il periodo giovanile.
  • Corpo coperto di peli, anche se in alcuni casi i peli sono scarsi o nulli e la pelle funge da isolante.
  • Presenza di ghiandole con funzioni specifiche negli strati profondi della pelle. Tra questi ci sono le ghiandole mammarie (producono latte per nutrire i giovani), le ghiandole sudoripare (facilitano il raffreddamento del corpo e sviluppano funzioni escretorie), le ghiandole odorifere (trasmettono i segnali) o le ghiandole sebacee (proteggono i capelli).
  • Presenza di quattro arti che consentono loro di stare in piedi, a quattro zampe o su due gambe, e di muoversi nell'ambiente terrestre.
  • Capacità di mantenere una temperatura corporea costante grazie alla sua dieta e indipendentemente dalla temperatura ambiente (animali omeotermici).
  • Respirazione attraverso i polmoni . Grazie al diaframma e ai suoi movimenti di contrazione, l'aria penetra nei polmoni.
  • Presenza di un cuore formato da quattro cavità (due atri e due ventricoli) e un sistema circolatorio doppio, chiuso e completo.
  • La maggior parte dei mammiferi ha appendici uditive o orecchie o padiglioni auricolari, anche mobili in molte specie.

Come si riproducono gli animali dei mammiferi

Per quanto riguarda la loro riproduzione, i mammiferi terrestri hanno un'altra caratteristica distintiva, come la riproduzione vivipara . In questo tipo di riproduzione, l'embrione si sviluppa all'interno dell'utero materno e gli individui hanno una riproduzione interna, cioè l'ovulo prodotto dalla femmina viene fecondato grazie a un organo copulatorio nei maschi. Vi sono alcune eccezioni alla riproduzione vivipara dei mammiferi, uno dei quali è monotremi (ornitorinco ed echidna), che depongono le uova, anche se una volta covavano i giovani che si nutrono di latte attraverso le ghiandole mammarie della madre.

L'ordine dei Marsupiali è intermedio tra mammiferi vivipari e monotremi, poiché i giovani nascono in uno stato prematuro e sono attaccati al capezzolo dei genitori, all'interno di una sacca addominale o marsupio (assente in alcune specie).

Leggendo questo altro articolo puoi espandere queste informazioni e sapere tutto su I mammiferi sono animali ovipari o vivipari?

Alimenti per mammiferi

Infine, per finire di parlare delle caratteristiche generali degli animali dei mammiferi, vogliamo informarti sulla loro dieta.

L' alimentazione nei mammiferi terrestri è molto varia tra le specie, potendo essere carnivora, erbivora, onnivora o, persino, insettivora. La capacità di avere diversi tipi di cibo è la prova della sua maggiore evoluzione rispetto ad altri gruppi. Inoltre, a seconda delle tue abitudini alimentari, il tuo sistema digestivo subisce adattamenti diversi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Caratteristiche generali dei mammiferi terrestri, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Curiosità degli animali.

Raccomandato

La leggenda dei colibrì Maya
2019
Cosa mangiano i delfini e dove vivono
2019
È normale che il mio gatto russi?
2019