Caratteristiche dei diversi sistemi di irrigazione

Avere un giardino o un frutteto può portarci molte soddisfazioni ma, naturalmente, richiede anche che dedichiamo la massima cura a piante, alberi e arbusti. Una delle cose migliori che puoi fare per facilitare e migliorare la manutenzione e la cura dei tuoi impianti è quella di installare un sistema di irrigazione adeguato, poiché ti farà risparmiare lavoro e ti aiuterà a non sprecare l'acqua in eccesso. Naturalmente, i sistemi di irrigazione vengono installati prima di posizionare qualsiasi lavoro paesaggistico (prato, piante ...).

Quindi, se hai intenzione di installare un giardino nella tua casa, potresti voler conoscere i diversi tipi di sistemi di irrigazione esistenti sul mercato. Li elenchiamo di seguito.

Irrigatori e diffusori

I sistemi più comuni sono quelli con irrigatori (raggio di diffusione dell'acqua di 6 metri) o diffusori (raggio di diffusione dell'acqua da 2 a 5 metri). Inoltre, possiamo anche dividere gli irrigatori tra quelli emergenti, che sono quelli che escono quando attivati ​​e salvati quando vengono spenti; e i cellulari, i classici che vengono messi nella bocca del tubo e forati sul terreno.

Irrigazione sotterranea

D'altra parte, possiamo trovare il sistema di irrigazione sotterraneo, che consiste nel posizionare una serie di tubi interrati a una profondità compresa tra 5 e 50 centimetri. Tieni presente che questo fa risparmiare molta acqua e previene la proliferazione delle erbe infestanti.

Inoltre, consente di riciclare le acque reflue senza disturbare gli odori. Naturalmente, dobbiamo assicurarci che non ci siano problemi con la calce dell'acqua e con le radici di arbusti e alberi.

Irrigazione a goccia

Nei luoghi in cui l'acqua è scarsa, l'opzione migliore è l'irrigazione a goccia, in cui il liquido, che fuoriesce da dispositivi chiamati emettitori, raggiunge la base delle piante. È il sistema ideale per fioriere e ampi giardini. Sebbene sia un metodo ecologico e non inonda il terreno, gli emettitori possono rimanere bloccati con calce e impurità.

Altri sistemi

Oltre a quanto sopra, possiamo trovare tubi trasudanti, con una superficie porosa per terreni asciutti e sabbiosi: microirrigatori, ideali per piccole estensioni; e il classico tubo di una vita.

Naturalmente, ci sono anche sistemi di irrigazione automatici, che possono essere programmati e persino avere sensori di umidità che si attivano quando il terreno ha bisogno di acqua.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Caratteristiche dei diversi sistemi di irrigazione, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Cura del giardino.

Raccomandato

MasQueHocicos
2019
Come risparmiare sul riscaldamento elettrico
2019
I cani possono mangiare uva verde o uvetta?
2019