Calendario dei vaccini per cani - Cuccioli e adulti

Vedi i file dei cani

Come proprietari responsabili di un cane dobbiamo rispettare il programma delle loro vaccinazioni, perché in questo modo eviteremo molte malattie gravi. Molte volte non siamo sicuri che un vaccino sia davvero necessario o meno, ma tutto finisce per essere ridotto in quelli che sono i vaccini obbligatori nella regione in cui viviamo.

Se vivi in ​​Spagna e hai dubbi sulla vaccinazione del tuo cane, continua a leggere questo articolo di milanospettacoli.com in cui commenteremo tutto ciò che devi sapere sul programma di vaccinazione per i cani .

Che cos'è un vaccino?

Il vaccino che il veterinario dà al nostro cane serve ad aumentare l'immunità contro alcune malattie. Ciò consiste nell'inoculazione sottocutanea di un preparato biologico che contiene, in base alla malattia da prevenire, un microrganismo attenuato, una frazione di un virus, microbi morti, tossine microbiche o proteine ​​di superficie.

Essendo un piccolo contatto con la malattia, il corpo crea una reazione difensiva che genera anticorpi che fungono da specifiche difese contro questa specifica malattia. Pertanto, il corpo sarà in grado di rilevarlo rapidamente e avrà i propri mezzi per combatterlo senza influenzare il cane. Con un'adeguata vaccinazione il nostro animale domestico acquisisce l'immunità da una malattia senza dover soffrire e superarla. Tuttavia, questo rafforzamento del sistema immunitario è temporaneo, quindi è necessario rivaccinarsi periodicamente .

I vaccini sono davvero efficaci solo se la salute del cane è buona, viene sverminato e il suo sistema immunitario è abbastanza maturo. È fondamentale informarci di ciò che è necessario e obbligatorio e di quanto spesso devono essere somministrati per preservare la salute del nostro cane, poiché alcune di queste malattie sono fatali . Inoltre, ci sono malattie che sono zoonosi, come la rabbia, cioè sono trasmesse dagli animali all'uomo e viceversa, quindi di solito sono obbligatorie in quasi tutti i territori.

Come possiamo vedere, la vaccinazione è qualcosa di molto importante sia per la salute del nostro partner che per la nostra, oltre all'obbligo della legge vigente, quindi da milanospettacoli.com raccomandiamo di non saltare le vaccinazioni annuali, perché il trattamento è molto più costoso Che la prevenzione di qualsiasi malattia.

Quando un cane dovrebbe ricevere il primo vaccino?

I cuccioli nascono con il sistema immunitario immaturo, quindi non è in grado di proteggere dalle malattie. Pertanto, è vitale che prendano il colostro, il primo liquido che fuoriesce dal seno del cane e che contiene anticorpi che li proteggeranno. Ma gli anticorpi del colostro sono limitati e la vaccinazione in tenera età riduce solo la quantità di anticorpi del cucciolo e non genera immunità perché il sistema immunitario non è abbastanza maturo.

Per questo motivo, affinché un vaccino abbia davvero effetto, il sistema di difesa del cane è minimamente maturo. Pertanto, è molto importante sapere quando possiamo dare a un cucciolo il primo vaccino, ciò avverrà quando si considera che ha già un sistema immunitario sufficientemente maturo. In effetti, il sistema immunitario dei cani raggiunge la sua pienezza nell'arco di quattro mesi, ma prima di aver raggiunto un livello adatto a ricevere le prime vaccinazioni.

Pertanto, i cuccioli non vengono vaccinati poco dopo la nascita, ma dovrebbero avere almeno 45 giorni . Sebbene a causa del fatto che mentre allattano al seno avranno sempre una certa immunità dal latte materno e il loro sistema si formerà, a volte ci si aspetta che non siano svezzati più o meno all'età ottimale di 8 settimane di vita. Pertanto, generalmente, il primo vaccino viene solitamente somministrato tra il mese e mezzo di vita e due mesi, anche se il veterinario deve decidere .

Inoltre, prima del primo vaccino e fino a quando non ha avuto effetto, è fondamentale non toccare il pavimento della strada o avere contatti con cani diversi dai fratelli e dai genitori, poiché è vulnerabile alle infezioni.

Vaccinazioni obbligatorie per cani e facoltative

Gli elementi essenziali sono quelli che dovrebbero essere messi a tutti i cuccioli, in quanto proteggono dalle malattie pericolose e comuni in tutto il mondo. Ma quelli opzionali proteggono dalle malattie che si verificano in determinate regioni geografiche, determinate condizioni di vita o periodi.

I vaccini essenziali proteggono da:

  • Cimurro canino
  • Epatite infettiva
  • parvovirus
  • Rabbia del cane

I vaccini opzionali proteggono da:

  • leptospirosi
  • Parainfluenza canina
  • Tosse del canile causata da Bordetella
  • Malattia di Lyme
  • coronavirus

Vaccino multiuso per cani

Inoltre, ci sono vaccini polivalenti sono quelli che in una singola inoculazione immunizzano contro diverse malattie . Spesso vengono utilizzati quelli che proteggono da tre, quattro, cinque, sei e otto agenti patogeni:

  • Trivalente: cimurro, adenovirus 1 o 2 (cioè epatite infettiva e tosse del canile) e leptospirosi.
  • Tetravalente: contiene lo stesso di trivalente e aggiunge la parvovirosi canina.
  • Pentavalente : cimurro, adenovirus 1 e 2, parvovirus e parainfluenza.
  • Esavalente: cimurro, adenovirus 1 e 2, 2 ceppi di leptospirosi e parvovirus.
  • Octovalente: cimurro, adenovirus 1 e 2, 2 ceppi di leptospirosi, parvovirus, parainfluenza e coronavirus.

Sono inclusi anche l'herpesvirus canino, la bimosi o la piroplasmosi e contro la bordetella bronchiseptica e la pasteurella multocida, che sono componenti batteriche opportunistiche nella tosse del canile, oltre al vaccino leishmania. Attualmente, il leptospirosi e il vaccino antirabbico vengono generalmente somministrati in un'inoculazione separata per una maggiore efficacia.

Qual è il programma del vaccino per i cani in Spagna?

Di seguito ti mostriamo quali sono le vaccinazioni di base se vivi in ​​Spagna. Quindi, questo è il programma vaccinale standard per i cani in Spagna :

  • A 6 settimane: prima vaccinazione o primo vaccino polivalente. Non sempre si ottiene perché dipende dall'età dello svezzamento.
  • A 8 settimane: polivalente (adenovirus 1 e 2, cimurro, parainfluenza e parvovirus).
  • A 12 settimane: promemoria polivalente multivalente (adenovirus 1 e 2, cimurro, parainfluenza e parvovirus) e leptospirosi.
  • A 16 settimane: rabbia.
  • Annualmente: promemoria polivalente (adenovirus 1 e 2, cimurro, parainfluenza e parvovirus), leptospirosi e rabbia.

La rabbia o l'inoculazione contro la rabbia in Spagna è obbligatoria nella stragrande maggioranza delle comunità, è volontaria solo in Galizia, nei Paesi Baschi e in Catalogna.

Il calendario proposto è solo una guida generale e può variare in base all'ora o alla regione. Pertanto, il veterinario può proporre un calendario diverso in base alla situazione del cucciolo. Ad ogni modo, questo è un modello di calendario standard che può servire da guida per i più elementari in qualsiasi altro paese, poiché i vaccini essenziali discussi nella sezione precedente sono comuni in tutto il mondo.

Effetti collaterali dei vaccini nei cani

Che si tratti dei primi vaccini o che siano già rivaccinazioni annuali durante il resto della vita del cane, è consigliabile che i vaccini vengano somministrati al mattino . Pertanto, se ci sono state reazioni, anche se non sono frequenti, abbiamo tutto il giorno per osservare e trattare quella reazione.

Alcuni cani soffrono di lievi reazioni come letargia, lieve febbre e perdita di appetito dopo i vaccini. Altri hanno un piccolo gonfiore nel sito di iniezione. Questi effetti durano poco e non rappresentano alcun pericolo per la salute.

In alcuni casi si verificano reazioni anafilattiche che sono pericolose reazioni allergiche, perché in questi casi i cani hanno vomito, diarrea e difficoltà respiratorie e occasionalmente possono svenire. Le reazioni anafilattiche possono essere fatali se non trattate immediatamente, ma se trattate in tempo di solito non vi è alcun rischio di morte. Fortunatamente le reazioni anafilattiche ai vaccini per cani sono molto rare.

Da milanospettacoli.com chiediamo il possesso responsabile degli animali domestici e ricordiamo che la vaccinazione giornaliera è un problema giuridicamente obbligatorio nonché un problema etico e morale, poiché riguarda la protezione dei nostri cani, la nostra salute e il della nostra famiglia

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili al calendario dei vaccini per cani - Cuccioli e adulti, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Vaccinazioni.

Raccomandato

Come far crescere il gelsomino passo dopo passo
2019
Mammiferi in pericolo di estinzione
2019
Razze di cani da slitta e da neve - Lista completa
2019