Balanopostite nei cani - Cause, sintomi e trattamento

Immagine: psyc2074.wordpress.com

Vedi i file dei cani

Le malattie del pene del cane sono molto frequenti e causano molto disagio all'individuo che le soffre. Pertanto, se osserviamo che un cane si lecca il pene più del solito o che c'è una scarica di pus, tra gli altri sintomi, significa che qualcosa lo disturba e / o fa male.

Esistono molte cause che possono causare lesioni, dalle infezioni batteriche alla presenza di un tumore, infatti esistono decine di possibili patologie che possono colpire il pene del cane. Uno di questi è, principalmente negli individui non castrati, la balanopostite nei cani, un'infiammazione del pene e del prepuzio.

In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo in dettaglio della balanopostite nei cani, delle sue cause, dei sintomi e del trattamento . Tuttavia, se sospetti che il tuo cane possa soffrirne, dovresti sapere che una visita dal tuo veterinario è obbligatoria, prima è, meglio è.

Cos'è la balanopostite nei cani?

La balanopostite è caratterizzata da infiammazione del glande (balanite) e infiammazione della mucosa del prepuzio (prostite). Nella maggior parte dei casi, gli agenti responsabili di questa infezione sono naturalmente presenti nell'ecosistema del prepuzio, senza causare problemi.

Tuttavia, quando questi microrganismi proliferano eccessivamente rispetto agli altri, si verifica l'infezione nota come balanopostite. Questa infiammazione può verificarsi in qualsiasi fase della vita del cane, anche nei cuccioli, ma è più comune negli animali adulti o più anziani.

Cause di balanopostite nei cani

Esistono diversi fattori che possono essere coinvolti nella balanopostite nei cani. La causa più comune è la presenza di batteri opportunistici che causano un'infezione. Nella maggior parte dei casi, il batterio responsabile della balanopostite Escherichia coli .

Tuttavia, ci sono casi studio in cui altri batteri erano responsabili, come Pseudomonas aeruginosa, Streptococcus pyogenes, Staphulococcus aureus e Klebsiella sp. Questi batteri si trovano anche naturalmente nel prepuzio del cane ma, quando ne hanno la possibilità, si riproducono e l'eccesso causa diversi problemi di salute.

Esistono altri microrganismi che possono anche essere comunemente coinvolti nella balanopostite nei cani, come le specie di Mycoplasma o Ureaplasma, sebbene sia meno frequente. Inoltre, ci sono altri problemi di salute che possono portare allo sviluppo di balanopostite, come la presenza di un corpo di stagno nel pene, traumi, dermatite atopica, cancro, herpesvirus canino, fimosi, parafimosi, ecc. .

Sintomi di balanopostite nei cani

Il segno clinico più comune di balanopostite nei cani è la presenza di pus nel pene del cane . A seconda della causa, il pus può essere giallo o verde e potrebbe esserci del sangue. È importante notare che il cane normalmente produce uno scarico giallastro, che funge da lubrificante, che possiamo facilmente osservare quando dorme. Non deve essere confuso con il pus di un'infezione.

Altri sintomi della balanopostite sono l' odore disgustoso nel pene del cane, oltre alla presenza di follicoli e ulcere. Allo stesso modo, è comune che il cane si lecchi eccessivamente il pene, a causa del disagio che prova. In alcuni casi, il cane può avere il prepuzio gonfio .

Trattamento balanopostite

In generale, il veterinario eseguirà la diagnosi di balanopostite sulla base dell'esame fisico e dell'osservazione dell'organo genitale del cane, seguito da una cultura di batteri aerobici e micoplasma del prepuzio e della mucosa del pene, per confermare quali microrganismi sono coinvolti e definire in questo modo l'approccio terapeutico più appropriato.

Pertanto, il trattamento dipenderà direttamente dalla causa sottostante del problema. Tuttavia, in generale, implica la somministrazione di antibiotici per cani per via orale o topica.

Nei casi in cui vi è una produzione eccessiva di pus nel pene del cane, può essere consigliabile lavare l'area con acqua calda e iodio diluito, sebbene la clorexidina diluita possa anche essere un'opzione. Il veterinario prescriverà la soluzione più appropriata e il numero di ripetizioni del lavaggio da eseguire. Ricorda che il cane non dovrebbe leccarsi il pene o il prepuzio, quindi probabilmente prescrive anche l'uso di un collare elisabettiano .

Nel caso in cui la balanopostite sia dovuta a un problema di dermatite topica, il veterinario può prescrivere antistaminici o corticosteroidi . Allo stesso modo, alcuni studi affermano che la castrazione può ridurre la quantità e la frequenza delle secrezioni, anche se non le pone fine.

Nei casi più gravi, quando la necrosi (morte dei tessuti) o in presenza di lacerazioni o ascessi, può essere necessario eseguire una penectomia, ovvero rimuovere chirurgicamente il pene .

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili alla balanopostite nei cani - Cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Malattie del sistema riproduttivo.

bibliografia
  • Kustritz, R. (2001) Disturbi del pene canino. Cliniche veterinarie del Nord America: Small Animal Practice, 31 (2), 247-258.
  • Davidson. Balanopostite AP in piccoli animali. Msd Veterinary Manual.
  • Disturbi Volpato, R. et al (2010) del pene e del prepuzio dei cani: revisione della letteratura. Veterinaria e Zootecnica. v. 17, sezione 3. p.312-323

Raccomandato

Veterinari di emergenza ad Alicante - Elenco dei veterinari 24 ore
2019
Come dovrebbe essere una sessione di addestramento canino?
2019
Razze di cani spagnoli
2019