API da miele

Le api da produzione di miele, note anche come api da miele, sono per lo più raggruppate nel genere Apis . Tuttavia, troviamo anche la produzione di api all'interno della tribù dei Meliponini, sebbene in questo caso si parli di un miele diverso, meno abbondante e più liquido, che è stato tradizionalmente usato in medicina.

In questo articolo di milanospettacoli.com ti mostreremo tutti i tipi di api del genere Apis, comprese quelle specie esistenti, con informazioni su specie, caratteristiche e foto.

Ape europea o ape occidentale

L' ape europea ( Apis mellifera ) è probabilmente una delle specie di api da miele più popolari ed è stata classificata da Carl Nilsson Linnaeus nel 1758. Ci sono fino a 20 specie riconosciute ed è originaria dell'Europa, dell'Africa e dell'Asia, anche se ora si è diffusa in tutto i continenti, tranne in Antartide. [1]

C'è un grande interesse economico dietro questa specie, perché la sua impollinazione contribuisce in modo significativo alla produzione alimentare mondiale, oltre a produrre miele, polline, cera, pappa reale e propoli. [1] Tuttavia, l'uso di alcuni pesticidi, come il polisolfuro di calcio o il Rotenat CE®, influisce negativamente sulla specie, motivo per cui è così importante scommettere sull'agricoltura biologica e sull'uso di pesticidi non dannosi . [2]

Scopri anche su milanospettacoli.com come le api producono il miele.

Ape asiatica o ape orientale

L' ape asiatica ( Apis cerana ) è simile all'ape europea, essendo leggermente più piccola. È originario del sud-est asiatico e vive in vari paesi, come Cina, India, Giappone, Malesia, Nepal, Bangladesh o Indonesia, tuttavia è stato introdotto anche in Papua Nuova Guinea, Australia e Isole Salomone. [3]

Un recente studio conferma che la presenza di questa specie è diminuita, principalmente in Afghanistan, Bhutan, Cina, India, Giappone e Corea del Sud, nonché la sua produzione principalmente a causa della conversione delle foreste in piantagioni di gomma e olio di palma. Allo stesso modo, è stato anche influenzato dall'introduzione dell'apis mellifera da parte degli apicoltori nel sud-est asiatico, poiché offre una produttività maggiore rispetto all'endemica, causando a sua volta la comparsa di varie malattie nell'ape asiatica. [3]

È importante sottolineare che l' Apis nuluensis è attualmente considerata una sottospecie di Apis cerana .

Ape nana asiatica del miele

L' ape nana asiatica ( Apis florea ) è stata tradizionalmente confusa con l' Apis andreniformis, anch'essa di origine asiatica, per le sue somiglianze morfologiche. Tuttavia, differiscono principalmente per una delle estremità anteriori, che è notevolmente più lunga nel caso di Apis florea . [4]

Si estende per circa 7000 km dall'estremità orientale del Vietnam a sud-est della Cina [4], tuttavia, dal 1985 è stata notata la sua presenza nel continente africano, probabilmente a causa del trasporto globale . Colonie successive furono osservate anche in Medio Oriente. [5]

È comune che intere famiglie sopravvivano al miele prodotto da queste api, anche se questo a volte provoca la morte di intere colonie, a causa della cattiva gestione e della mancanza di conoscenza dell'apicoltura. [6]

Non perdere il nostro articolo sul ciclo di vita delle api da miele.

Ape gigante o grande ape asiatica

L' ape gigante ( Apis dorsata ) si distingue principalmente per le sue grandi dimensioni rispetto ad altri tipi di api da miele, tra 17 e 20 mm. Abita in regioni tropicali e subtropicali, principalmente nel sud-est asiatico, in India e in Australia, formando nidi stravaganti sui rami degli alberi, situati sempre vicino a fonti alimentari. [7]

In questa specie sono stati osservati comportamenti aggressivi intraspecifici durante i periodi di migrazione verso nuovi nidi, in particolare tra individui scout che stavano ispezionando le stesse aree per nidificare. In questi casi si verificano combattimenti violenti che includono morsi, che causano la morte delle persone coinvolte. [8]

È importante sottolineare che l' Apis laboriosa è attualmente considerata una sottospecie di Apis dorsata .

Ape del miele dalle Filippine

L' ape delle Filippine ( Apis nigrocincta ) è presente nelle Filippine e in Indonesia e misura circa 5, 5 e 5, 9 mm. [9] È una specie che nidifica in cavità, come cavità di tronchi, grotte o strutture umane, di solito vicino al suolo. [10]

Essendo una specie riconosciuta relativamente di recente e generalmente confusa con la vicina Apis, ci sono ancora pochi dati sulla specie, ma come curiosità possiamo aggiungere che è una specie che può iniziare nuovi alveari durante tutto l'anno, anche se ci sono alcuni fattori predisponenti, come la predazione di altre specie, la mancanza di risorse o la temperatura estrema. [10]

Scopri anche le differenze tra vespe e api.

Ape Koschevnikov

L' ape Koschevnikov ( Apis koschevnikovi ) è una specie endemica del Borneo, Malesia e Indonesia, condividendo così l'habitat con Apis cerana Nuluensis . [11] Come altre api asiatiche, l'ape Koschevnikov nidifica di solito nelle cavità, sebbene la sua presenza nel mezzo sia gravemente colpita dalla deforestazione, causata da piantagioni di tè, olio di palma, gomma e cocco. [12]

A differenza degli altri tipi di api da miele, questa specie ha la tendenza a creare colonie molto piccole, che le permettono di sopravvivere in climi umidi e piovosi. Nonostante ciò, immagazzina facilmente le risorse e si riproduce a una velocità accelerata durante la fioritura. [13]

Ape nana scura asiatica del miele

L' ape nana marrone scuro ( Apis andreniformis ) abita nel sud-est asiatico, coprendo Cina, India, Birmania, Laos, Vietnam, Tailandia, Malesia, Indonesia e Filippine. [14] È una delle specie di api da miele che è passata inosservata per anni, poiché si pensava che fosse una sottospecie di Apis florea, qualcosa che vari studi hanno negato. [14]

Sono gli individui più oscuri del loro genere e creano le loro colonie in piccoli alberi o arbusti, sfruttando la vegetazione per passare inosservati. Di solito sono costruiti vicino al suolo, ad un'altitudine media di 2, 5 m. [15]

Immagine: John Ascher, 2006-2014 su //www.discoverlife.org/

Specie di api estinte

Oltre alle specie di api da miele che abbiamo menzionato, ce ne sono altre che non abitano più il pianeta terra e che sono considerate estinte :

  • Apis armbrusteri
  • Apis lithohermaea
  • Vicino ad Apis

Maggiori informazioni sulle api da miele

Le api sono animali piccoli ma immensamente importanti per mantenere l'equilibrio del pianeta Terra, a causa delle loro importanti funzioni, la più importante delle quali è l' impollinazione . Pertanto, in milanospettacoli.com ti offriamo ulteriori informazioni su questi piccoli imenotteri che spiegano cosa accadrebbe se non ci fossero api.

Inoltre, puoi anche entrare nella vita dell'alveare e scoprire come un'ape diventa regina, un processo incredibile in cui è coinvolta l'intera colonia. Quindi, se ti piacciono le api quanto non esitiamo a visitare questi articoli, li adorerai!

Se vuoi leggere altri articoli simili alle api da miele, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

riferimenti
  1. Ashley N. Mortensen, Daniel R. Schmehl e Jamie Ellis2, European Honey Bee Apis mellifera Linnaeus e sottospecie (Insecta: Hymenoptera: Apidae) University of Florida
  2. Efrom, Caio Fábio Stoffel, et al. "Effetti collaterali dei pesticidi utilizzati nel sistema biologico di produzione su Apis mellifera Linnaeus, 1758." Archivi brasiliani di biologia e tecnologia 55.1 (2012): 47-53.
  3. Theisen-Jones, Holly e Kaspar Bienefeld. "L'ape asiatica del miele (Apis cerana) è significativamente in declino." Bee World 93.4 (2016): 90-97.
  4. Hepburn, H. Randall, et al. "Apis florea: morfometria, classificazione e biogeografia." Apidologie 36.3 (2005): 359-376.
  5. Bezabih, G., et al. "L'invasione territoriale di Apis florea in Africa." African Entomology 22.4 (2014): 888-890.
  6. Gupta, Rakesh Kumar. Apicoltura per la riduzione della povertà e la sicurezza dei mezzi di sussistenza. Np 2014. Web.
  7. Ibrahim, IF, et al. "La distribuzione spaziale di Apis dorsata ospita piante che utilizzano un approccio di telerilevamento integrato del sistema di informazione geografica". American Journal of Agricultural and Biological Sciences 7.4 (2012): 396-406.
  8. Weihmann, Frank, et al. "Aggressività intraspecifica in api giganti (Apis dorsata)." Insetti 5.3 (2014): 689-704.
  9. Damus, MS e GW Otis. "Un'analisi morfometrica delle popolazioni di Apis cerana F e Apis nigrocincta Smith del Sud-est asiatico." Apidologie 28.5 (1997): 309-323.
  10. Hepburn, H. Randall e Sarah E. Radloff, a cura di. Api mellifere dell'Asia. Springer Science & Business Media, 2011.
  11. Koeniger, N., et al. "Allevamento interspecifico e accettazione delle regine tra Apis cerana Fabricius, 1793 e Apis koschevnikovi Buttel-Reepen, 1906." Apidologie 27.5 (1996): 371-380.
  12. Hadisoesilo, S., et al. "Analisi morfometrica e biogeografia di Apis koschevnikovi Enderlein (1906)." Apidologie 39.5 (2008): 495-503.
  13. Roubik, David W. "Api da miele nel Borneo". Ecologia dell'impollinazione e la foresta pluviale. Springer, nuovo e

Raccomandato

Perché il mio cane lecca l'urina di altri cani?
2019
Come spaventare gli scarafaggi?
2019
Vantaggi degli alberi urbani
2019