Animali preistorici marini

Ci sono molte persone che amano studiare o cercare informazioni sugli animali preistorici, quelli che vivevano sul pianeta terra molto prima che apparisse l'essere umano.

Parliamo efficacemente di tutti i tipi di dinosauri e di esseri che abitavano migliaia di anni fa e che oggi, e grazie ai fossili, siamo stati in grado di scoprire e nominare. Erano grandi animali, animali giganti e minacciosi.

Continua a leggere per scoprire animali preistorici per mano di milanospettacoli.com.

Animali preistorici marini

Il pianeta terra è diviso in superficie terrestre e acqua che rappresentano rispettivamente il 30% e il 70%. Cosa significa? Che oggi ci sono probabilmente più animali marini che animali terrestri nascosti in tutti i mari del mondo.

La difficoltà di indagare sui fondali marini rende difficili e complicate le attività di ricerca di fossili. A seguito di queste indagini , nuovi animali vengono scoperti ogni anno .

Megalodon o Megalodon:

È un grande squalo che abitava la terra fino a un milione di anni fa. Non si sa con certezza se condividesse l'habitat con i dinosauri, ma senza dubbio è uno degli animali più agghiaccianti della preistoria. Era lungo circa 16 metri e aveva i denti più grandi delle nostre mani. Questo senza dubbio lo rende uno degli animali più potenti che sia esistito sulla terra.

Immagine: ricreazione delle dimensioni di un megalodonte

Immagine: Megalodon Jaw

Il liopleurodon:

È un grande rettile marino e carnivoro che visse nel Giurassico e nel Cretaceo. Si ritiene che il liopleurodon non avesse predatori in quel momento.

La dimensione di questo genera polemiche da parte dei ricercatori, sebbene di solito si parli di un rettile di circa 7 metri o più. Ciò che è vero è che le sue enormi pinne lo hanno reso un cacciatore letale e agile.

Immagine: ricreazione di un liopleurodon

Immagine: fossile di Liopleurodon

Livyatan Melvillei:

Mentre il megalodonte ci ricorda uno squalo gigante e il liopleurodon un coccodrillo marino, Livyatan è senza dubbio un parente distante del capodoglio.

Ha vissuto circa 12 milioni di anni fa in quello che oggi è il deserto di Ica (Perù) ed è stato scoperto per la prima volta nel 2008. Era lungo circa 17, 5 metri e osservando i suoi enormi denti non c'è dubbio che fosse un terribile predatore.

Immagine: ricreazione di livyatan melvillei

Immagine: Livyatan Melvillei Jaw

Dunkleosteus:

Le dimensioni dei grandi predatori erano anche contrassegnate dalle dimensioni della preda che dovevano cacciare, come nel caso del Dunkerosteus, un pesce che visse 380 milioni di anni fa. Era lungo circa 10 metri ed era un pesce carnivoro che mangiava anche quelli della stessa specie.

Immagine: ricreazione di un dunkleosteus

Immagine: fossile della testa di un dunkleosteus

Scorpione marino:

È stato soprannominato in questo modo a causa della somiglianza fisica che ha con lo scorpione che ora conosciamo anche se la realtà è che non avevano parentela: discendeva dalla famiglia di xifosuros e aracnidi. Il suo vero nome è Eurypterida.

Lungo circa 2, 5 metri, lo scorpione di mare era privo di veleno per uccidere le sue vittime, il che spiegherebbe il suo successivo adattamento all'acqua dolce. Si estinse 250 milioni di anni fa.

Immagine: ricreazione di uno scorpione di mare

Immagine: fossile di uno scorpione di mare

Se vuoi leggere altri articoli simili a Animali preistorici marini, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Vitamine per gatti più anziani
2019
5 giocattoli per gatti fatti in casa
2019
Ittero nei gatti - Cause e sintomi
2019