Animali predatori - Significato, tipi ed esempi

All'interno di una comunità ecologica ci sono centinaia di interazioni diverse tra specie diverse, tutte queste interazioni hanno lo scopo di mantenere l'equilibrio all'interno della comunità e, quindi, dell'ecosistema.

Una delle relazioni più importanti è quella creata tra un predatore e la sua preda, quindi, in questo articolo di milanospettacoli.com, parleremo di cosa sono gli animali predatori, spiegando in dettaglio questa qualità, quali tipi esistono e ne vedremo anche alcuni esempi rappresentativi.

Che cos'è la predazione?

La predazione si verifica quando un organismo uccide e si nutre di un altro, senza dover appartenere entrambi gli organismi al regno animale, quindi il significato dei predatori è quell'organismo che caccia, uccide e mangia altri esseri.

L'atto di predazione è un processo che normalmente consuma molta energia sia nell'animale che caccia che nell'animale cacciato. Inoltre, fornisce energia per mantenere le funzioni vitali del predatore, causando la morte dell'animale da preda. La predazione, quindi, ha due principali funzioni ecologiche, a livello individuale, poiché lo stato fisico della diga peggiora nettamente prevenendo la riproduzione futura e a livello comunitario, poiché il numero di animali da preda è ridotto.

Quando pensiamo alla predazione, la prima cosa che viene in mente è l' interazione carnivora in cui un animale ne uccide un altro, come un gufo che caccia topi o una volpe che preda di un coniglio. Forse, le interazioni meno ovvie sono quelle che coinvolgono diversi individui predatori che cacciano prede più grandi, come un gruppo di lupi a caccia di un cervo o un gruppo di orche che inseguono una balena più grande. Questo tipo di predazione di gruppo è anche molto comune in formiche, vespe o ragni sociali.

Qualcosa di ancora meno ovvio è la predazione dei semi che, a volte, può costituire una predazione. I semi sono organismi che, in circostanze ideali, cresceranno fino a costituire una pianta. Pertanto, il consumo di un seme uccide la pianta prima della crescita.

D'altra parte, non tutti i predatori sono animali. Le piante carnivore, come il acchiappamosche di Venere, consumano insetti per ottenere l'apporto di azoto di cui hanno bisogno e di cui manca il terreno in cui vivono.

Tipi di predatori

Concentrandoci sul regno animale, possiamo differenze tra diversi tipi di predatori:

  • Predatori veri o carnivori : sono gli animali che cacciano la loro preda (sempre un altro animale), li uccidi e li consumi in un breve periodo di tempo. Scopri di più sugli animali carnivori.
  • Erbivori : sono gli animali che si nutrono di piante verdi, semi o frutti. In linea di principio, non devono porre fine alla vita dell'individuo, ma possono causare un diverso grado di danno. Scopri di più sugli animali erbivori.
  • Parassitoidi : sono insetti che parassitano altri insetti in modo che una femmina deponga le uova all'interno o su altri insetti, mentre le uova si schiudono, le larve divorano il loro ospite fino alla morte.
  • Parassiti : esistono animali che parassitano altri animali, infliggendo danni lievi o gravi, compresa la morte. Scopri di più sul parassitismo negli animali.
  • Cannibali : sono gli animali che si nutrono di individui della propria specie. Normalmente ciò accade in momenti specifici del ciclo vitale dell'animale.

Esempi di predatori

Esistono una moltitudine di animali predatori, alcuni grandi come l'orso polare, probabilmente il più grande vero animale predatore sulla superficie terrestre, che raggiunge i 3 metri di altezza se si trova sulle zampe posteriori. Questo animale che vive nell'Artico, si nutre principalmente di foche e pesci.

Un altro grande predatore è la balenottera azzurra, in grado di ingerire migliaia di pesci e krill quando apre la bocca. Nell'oceano troviamo anche tonni, predatori marini potenti e veloci.

D'altra parte, un buon esempio di predatori parassitoidi sono le vespe della famiglia Braconidae. Le femmine di queste vespe depongono le loro uova all'interno di alcune specie di bruchi. Quando le larve lasciano le uova iniziano a divorare lentamente l'interno del bruco, fino a quando non producono la loro morte e la lasciano.

Sebbene possa sembrare strano, il cannibalismo è molto comune in natura, anche se le specie che lo praticano lo fanno solo in determinati momenti, come un leone maschio che divora la prole del suo rivale sconfitto. La rana toro può anche nutrirsi di individui della stessa specie ma più giovani quando c'è sovrappopolazione. Il sigillo leopardo, in periodi di carestia, può essere mangiato alla propria progenie o ad altri sigilli.

La mantide religiosa è uno degli insetti predatori più voraci, praticando anche il cannibalismo quando la femmina mangia il maschio durante il rapporto sessuale. Un altro artropodo predatore, sebbene non un insetto, è lo scolopendra, con alcune specie in grado di cacciare piccoli uccelli o roditori.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Animali predatori - Significato, tipi ed esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Sack, J. (2003). Predatore in ecosistemi: definizione e spiegazione. Study.com. Corsi di scienze, capitolo 20, lezione 8.
  • Stevens, A. (2010). Predazione, erbivoro e parassitismo. Nature Education Knowledge, 3 (10): 36

Raccomandato

20 animali in via di estinzione a Panama
2019
La sansevieria cilindrica
2019
Differenze tra ecologia e ambiente
2019