Animali in pericolo di estinzione in Spagna

Ogni giorno ci sono più specie in via di estinzione in tutti i paesi del mondo. I fattori perché ciò accada sono diversi: distruzione dell'habitat, caccia eccessiva e cambiamenti climatici sono solo alcuni di questi.

La Spagna è un territorio pieno di diversità animale, tuttavia negli ultimi decenni le loro popolazioni sono diminuite, portando alcune specie, dai mammiferi agli anfibi, a far parte della lista nera degli animali in via di estinzione. Se sei un amante del regno animale e vuoi conoscere gli animali in via di estinzione in Spagna, continua a leggere questo articolo da milanospettacoli.com e unisciti alla modifica per impedire che scompaiano.

Aquila imperiale iberica

Nel caso di questi uccelli maestosi e di grandi dimensioni, negli anni '70, c'erano solo circa 50 coppie che volavano attraverso la penisola iberica fino a raggiungere il nord del territorio africano. Oggi, grazie agli sforzi per conservare l'aquila imperiale, sono aumentati a 250 coppie, tuttavia, la loro popolazione continua nella lista degli animali in via di estinzione in Spagna. È un gioiello di uccello e la sua mortalità è dovuta principalmente alla modifica e alla distruzione della montagna mediterranea, dove vive. Per ulteriori informazioni, non perdere il nostro articolo sugli uccelli in via di estinzione in Spagna.

Orso bruno

L'orso bruno, il più grande dei mammiferi terrestri, combatte per sopravvivere grazie alla distruzione del suo habitat da parte di miniere a cielo aperto, costruzioni e gli ultimi antianimali "di moda": avvelenamento. In Spagna la sua popolazione è divisa tra l'area dei Pirenei e la catena montuosa della Cantabria; in totale vengono calcolate circa 150 copie. Nei Pirenei è dove la situazione è più critica, che abita solo una ventina di orsi bruni e, quindi, fa anche parte dell'elenco degli animali in via di estinzione in Spagna.

Lince iberica

In milanospettacoli.com disapproviamo completamente il bracconaggio di qualsiasi animale. Il caso della lince iberica è fondamentale per questo motivo, essendo uno dei felini più minacciati al mondo che sopravvive a malapena. Attualmente, rimangono solo 250 esemplari di questa specie, distribuiti in due popolazioni isolate: una è la Sierra Morena, con 172 copie e l'altra la Doñana, con 73.

Ferreret

Il furetto, noto come "rospo delle Baleari", in una minuscola endemia anfibia alle Isole Baleari, fu trovato nel 1981 in una grotta nella Serra de Tramuntana. Le principali cause della sua scomparsa da quasi tutta Maiorca (dove sono rimaste pochissime) sono la distruzione delle zone umide, l'eccessivo sfruttamento e l'inquinamento delle risorse idriche. Questo piccolo animale non può vivere in torrenti sporchi o contaminati, ha bisogno di un ambiente calmo e pulito e, pertanto, fa parte degli animali in via di estinzione in Spagna.

Tonno rosso

Secondo gli esperti, la popolazione mondiale di tonno rosso (quella usata per il sushi) è diminuita di quasi il 50% grazie al settore della pesca, parlando sia di pesca illegale che di pesca eccessiva. La domanda di carne di questo grande pesce sta crescendo. La popolazione di tonno rosso è distribuita in tutto l'Atlantico orientale e nel Mediterraneo ed è una delle specie ittiche più emblematiche del territorio spagnolo, attualmente sull'orlo dell'estinzione, posizionandosi in cima alla lista nera.

Lupo iberico

Il lupo iberico è ufficialmente una specie in pericolo di estinzione in Spagna. Questi enigmatici lupi sono stati sistematicamente perseguitati dagli anni '70 per essere stati considerati una piaga . Prima c'erano terre nel sud dei Pirenei, attualmente sono aumentate le misure di protezione e si stima che vivano tra le 1.500 e le 2.000 copie distribuite nel quadrante nord-occidentale della penisola iberica.

Oggi è ancora legale cacciare i lupi iberici in Spagna, il che aumenta ulteriormente la rapida scomparsa di questa specie. Sono creature selvagge che meritano di vivere senza intrusioni umane.

Balena basca

La balena basca, chiamata anche balena libera del Nord Atlantico, è un magnifico grande cetaceo (dai 14 ai 18 metri), che ha smesso di essere visto sulla costa della Cantabria molti anni fa. Alcuni esperti di animali affermano che, sfortunatamente, sono stati in grado di scomparire da quel lato dell'Oceano Atlantico. Allo stesso modo, è noto al pubblico che queste balene transitano nel Mar Cantabrico in periodi di parto e immediatamente dopo i periodi. I principali fattori che minacciano la vita di queste incredibili creature sono la pesca a coppie e lo scontro con le barche.

Desman dei Pirenei

Il desman dei Pirenei è un piccolo mammifero orgoglioso di avere una lunghezza compresa tra 25 e 30 cm, che abita in luoghi montuosi a nord della penisola iberica. Richiede la sopravvivenza e il mantenimento di acque pulite e pure per lo sviluppo delle loro popolazioni, tuttavia negli ultimi anni i loro ecosistemi sono stati gravemente danneggiati. Desman è una delle spezie più minacciate in tutta la Spagna a causa dell'alterazione dei fiumi e dei loro canali e della contaminazione delle acque che uccidono tutto il loro cibo.

Foca monaca

In origine, la foca monaca viveva felicemente in tutto il Mediterraneo e nelle vicinanze dell'Atlantico. Tuttavia, grazie alla persecuzione umana scatenata, all'inquinamento e al sovrasfruttamento del Mar Mediterraneo, la sua popolazione è stata ridotta, lasciando in vita solo circa 400 esemplari. Oltre ad essere uno degli animali in via di estinzione in Spagna, è una delle specie di foche più rare che popolano il pianeta da migliaia di anni, infatti, nelle grotte di Malaga sono stati trovati resti di ossa tra 14.000 e 12.000 anni.

gallo cedrone

Il gallo cedrone è un uccello del tipo galliformo che dal 1986 è considerato una specie protetta in Spagna, sebbene ciò non abbia comportato un aumento della popolazione quando al momento ce ne sono solo circa 500 registrate nell'intera catena montuosa. La sua popolazione è diminuita di oltre la metà negli ultimi 20 anni a causa della distruzione e della deforestazione delle foreste dei Pirenei e della catena montuosa della Cantabria, luoghi in cui vive. Un altro motivo importante è il costante cambiamento del clima, poiché ha alterato i cicli naturali dei suoi dintorni e le specie che li sostengono.

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali in pericolo di estinzione in Spagna, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Animali in pericolo di estinzione.

Raccomandato

Tipi di Retriever
2019
I cani possono mangiare il pomodoro?
2019
Decorazione del giardino con bambù
2019