Animali insettivori - Caratteristiche ed esempi

Gli invertebrati, in particolare gli artropodi, sono animali che forniscono molti nutrienti a quegli animali che li consumano, come proteine ​​e grassi di alta qualità. Nel regno animale ci sono molti esseri che si nutrono di insetti o altri invertebrati, compresi gli umani, e non dobbiamo visitare paesi dell'Asia orientale o dell'America centrale perché in Europa, a sud, è molto comune mangiare le lumache.

In questo articolo di milanospettacoli.com definiremo quali sono gli animali insettivori, quali sono le loro caratteristiche e mostreremo anche alcuni degli animali che compaiono nell'elenco degli animali insettivori.

Cosa sono gli animali insettivori?

Il termine "insettivoro" che si riferisce agli animali si riferisce a un tipo di cibo in cui vengono consumati invertebrati, come aracnidi, vermi, lumache e anche insetti. Gli animali insettivori sono quelli che, essendo animali vertebrati, basano la loro dieta sugli invertebrati e senza di loro non potrebbero vivere. Altri animali usano gli invertebrati come integratore altamente proteico per la loro dieta.

Scopri anche su milanospettacoli.com alcuni esempi di animali vertebrati e invertebrati.

Caratteristiche degli animali insettivori

Determinare le caratteristiche generali degli animali insettivori è molto complicato, perché troviamo questi tipi di animali in tutti i gruppi di vertebrati, dai pesci ai mammiferi. Alcuni possederanno tutte queste qualità e altri solo uno:

  • Gli animali insettivori che si nutrono principalmente di artropodi avranno bisogno di uno stomaco con una superficie robusta, poiché l'esoscheletro degli artropodi è principalmente composto da chitina, un materiale difficile da digerire. D'altra parte, gli artropodi vengono di solito ingeriti completamente, quindi è compito dello stomaco eseguire la digestione meccanica e schiacciare il cibo, quindi le sue pareti devono essere spesse e forti.
  • Molti animali insettivori hanno la lingua modificata in modo che diventi estremamente lunga e appiccicosa. Questo è il caso di molti anfibi e rettili, ma anche di uccelli e mammiferi.
  • Gli animali che non hanno una lingua lunga per catturare le loro prede da lontano hanno bisogno di altri organi specializzati per procurarsi il cibo.
  • Alcuni animali insettivori usano l' ecolocalizzazione per catturare le loro prede durante la notte.
  • Gli uccelli insettivori hanno peli sensibili intorno al becco chiamati vibrisas . Questi peli rilevano il volo degli insetti che passano relativamente vicino alla tua testa.
  • Altri animali insettivori scoprono la loro preda attraverso l' olfatto . Il naso in questi animali è molto sviluppato, in quanto di solito cercano invertebrati che si trovano sottoterra.
  • Infine, in quasi tutti i casi, questi animali hanno una visione perfetta, in grado di rilevare piccoli movimenti a pochi metri di distanza.

Esempi di animali insettivori

L'alimentazione insettivora comprende mammiferi, rettili, anfibi, uccelli e pesci, vuoi incontrarli? Qui parliamo in dettaglio di questi animali e di alcune specie rappresentative:

Mammiferi Insetto

All'interno dei mammiferi troviamo diversi esempi di insettivori, ognuno con le sue caratteristiche e particolarità. I pipistrelli insettivori rilevano le loro prede, quasi sempre falene, per ecolocalizzazione, di solito sono pipistrelli molto piccoli. Alcune delle sue prede hanno anche sviluppato un organo di ecolocalizzazione, essendo in grado di confondere i pipistrelli nei loro tentativi di catturarli. Alcuni esempi sono il grande pipistrello a ferro di cavallo ( Rhinolophus ferrumequinum ) o il falso vampiro australiano ( Macroderma gigas ).

Un altro esempio di mammiferi insettivori sono i toporagni, come il toporagno comune ( Crocidura russula ), il toporagno da giardino ( Crocidura suaveolens ) o il toporagno nano ( Sorex minutus ). Sono spaventosi predatori notturni per gli invertebrati, il loro odore è infallibile.

I ricci sono anche animali insettivori, infatti, sempre più persone hanno un riccio come animale da compagnia, nonostante le loro abitudini notturne e la loro alimentazione a base di insetti, alcune delle specie di ricci sono:

  • Manchurria hedgehog ( Erinaceus amurensis )
  • Riccio scuro orientale ( Erinaceus concolor )
  • Riccio comune o europeo ( Erinaceus europaeus )
  • Riccio dei Balcani ( Erinaceus roumanicus )
  • Riccio dal ventre bianco ( Atelerix albiventris )
  • Morino Hedgehog ( Atelerix algirus )
  • Riccio somalo ( Atelerix sclateri )
  • Riccio sudafricano ( Atelerix frontalis )
  • Riccio egiziano ( Hemiechinus auritus )
  • Riccio indiano dal naso lungo ( Hemiechinus collaris )
  • Gobi Hedgehog ( Mesechinus dauuricus )
  • Hug's Hedgehog ( Mesechinus hughi )
  • Riccio etiope ( Paraechinus aethiopicus )
  • Riccio indiano ( Paraechinus micropus )
  • Riccio di Brandt ( Paraechinus hypomelas )
  • Riccio di pancia nudo ( Paraechinus nudiventris )

Allo stesso modo, insieme a un naso sviluppato, il formichiere ha anche una lunga lingua che può essere introdotta nel formicaio o tumulo di termite. Alcune specie sono il formichiere gigante ( Myrmecophaga tridactyla ), il formichiere pigmeo ( Cyclopes didactylus ) e il formichiere amazzonico ( Tamandua tetradactyla ).

Per finire questa sezione di mammiferi insettivori condivideremo un video di National Geographic Spagna che mostra un altro degli animali insettivori, la pangolina, che si nutre di formiche e termiti:

Uccelli insettivori

Gli uccelli insettivori sono generalmente caratterizzati dalla presenza di vibris accanto al becco, questo è il caso di rondini, rondoni o aeroplani . Altri hanno sviluppato una lingua lunga e pringosa per catturare invertebrati nelle cavità degli alberi, come il vero fischio.

Alcune specie di uccelli insettivori sono:

  • Cardellino comune ( Carduelis carduelis )
  • Passero comune ( Passer domesticus )
  • Gufo comune (Athene noctua)
  • Pigliamosche grigio (Muscicapa striata)
  • Rondine comune ( Hirundo rustica )
  • Rondine Ventriparda ( Notiochelidon murino )
  • Rondine segate ( Stelgidopteryx serripennis )
  • Swallow australiano ( Hirundo neoxena )
  • Bold Swallow ( Hirundo nigrita )
  • Swift comune ( Apus apus )
  • Pacific Swift ( Apus pacificus )
  • Oriental Swift ( Apus nipalensis )
  • Brown Swift ( Apus caffer )

Rettili insettivori

Ci sono anche rettili insettivori, un chiaro esempio sono i camaleonti . Questi animali collegano la loro lunga lingua con una visione spettacolare, in grado di muovere gli occhi in modo indipendente. Tuttavia, ci sono molte altre specie di rettili insettivori che vale la pena conoscere:

  • Pantera camaleonte ( Furcifer pardalis )
  • Camaleonte Parson ( Calumma parsonii )
  • Drago barbuto ( Pogona vitticeps )
  • Serpente verde ruvido ( Opheodrys aestivus )
  • Lucertola Armadillo ( Cordylus cataphractus )
  • Lucertola riccia di Santo Domingo ( Leiocephalus lunatus )
  • Lucertola blu ( Cnemidophorus lemniscatus )
  • Serpente dal naso a fiuto ( Chionactis palarostris )
  • Serpente dal naso nordoccidentale ( Chionactis occipitalis )
  • Tartaruga dalle orecchie gialle ( Trachemys scripta scripta )

Anfibi insettivori

Rane e rospi sono anche animali per lo più insettivori. Oltre alla loro lingua, la loro visione è stata studiata, il modo in cui rilevano gli animali e il meccanismo che usano per differenziare ciò che è cibo e cosa non lo è. Alcune specie di anfibi insettivori sono:

  • Rana di campagna (Rana arvalis)
  • Rana con le zampe rosse del Nord (Rana aurora)
  • Rana iberica o rana patilarga (Rana iberica)
  • Vermilion Frog (Rana temporaria)
  • Rana di montagna con le zampe gialle (Rana mucosa)
  • Rana di cristallo (Hyalinobatrachium fleischmanni)
  • Rana volante (Rhacophorus nigropalmatus)
  • Rana nera sudafricana (Breviceps fuscus)
  • Mossy Frog (Theloderma corticale)
  • Rana verde dagli occhi rossi (Agalychnis callidryas)
  • Rana d'oro (Phyllobates terribilis)
  • Rana freccia blu (Dendrobates azureus)
  • Rana Arlecchino (Atelopus varius)

Pesci insettivori

Tra i pesci troviamo anche specie insettivore. Molti pesci d'acqua dolce si nutrono delle larve in via di sviluppo nell'acqua. Altri pesci, chiamati pesci arciere, sono in grado di lanciare getti d'acqua per catturare insetti che si trovano al di fuori di esso, in modo che cadano e possano catturarli.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Animali insettivori - Caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Bernard, JB, Allen, ME e Ullrey, DE (1997). Nutrire animali insettivori in cattività: aspetti nutrizionali degli insetti come cibo. Manuale del gruppo di consulenza nutrizionale, scheda informativa, 3, 1-7.
  • Dickman, CR (1988). Dimensione corporea, dimensione della preda e struttura della comunità nei mammiferi insettivori. Ecologia, 69 (3), 569-580.
  • Mourão, G., & Medri, Í. M. (2007). Attività di un mammifero insettivoro specializzato (Myrmecophaga tridactyla) nel Pantanal del Brasile. Journal of Zoology, 271 (2), 187-192.
  • Siepel, H. (1990). L'INFLUENZA DELLA GESTIONE SULLE DIMENSIONI ALIMENTARI NEL MENU DI ANIMALI INSETTIVI.

Raccomandato

Perché il mio cane ha molti gas?
2019
Clinica veterinaria Río Rosas
2019
La gravidanza della cagna settimana per settimana
2019