Animali in via di estinzione del Polo Nord

Il problema del cambiamento climatico e del riscaldamento globale è una realtà sempre più palpabile e una delle regioni che soffre maggiormente delle sue conseguenze è il Polo Nord artico. Il ghiaccio si sta già sciogliendo in questa zona e, di conseguenza, gli animali che dipendono da esso subiscono gravi danni alle loro condizioni di vita.

Perché queste specie si adattano per sopravvivere alle nuove condizioni o estinguersi sono le loro due alternative. In questo articolo vediamo i principali animali in via di estinzione del Polo Nord .

Difficoltà a sopravvivere nel Polo Nord

Lo scioglimento del Polo Nord causato dal crescente riscaldamento globale è una delle principali minacce per gli animali del Polo Nord . La sopravvivenza o meno della specie dipende in gran parte dalle loro capacità di adattarsi alle nuove condizioni lasciate dal disgelo del Polo Nord . Gli animali che dipendono dal ghiaccio per svilupparsi sono danneggiati, sia dalla perdita del loro habitat sia dall'alterazione dell'equilibrio che esiste nella catena alimentare.

Pertanto, ad esempio, una specie come l'orso polare, che dipende dalla superficie ghiacciata, subisce una maggiore mortalità della sua progenie perché devono prendere distanze di nuoto più lunghe e non hanno la capacità di nuotare in quelle condizioni. Inoltre, hanno più difficoltà a nutrirsi, poiché è più difficile per loro trovare possibili prede in queste regioni ghiacciate.

Un altro fattore che diminuisce con la riduzione delle superfici ghiacciate è la capacità di riprodurre e riposare le specie. Ad esempio, i trichechi dovrebbero cercare ripari in regioni più limitate della costa. Inoltre, molti di questi rifugi hanno maggiori probabilità di essere attaccati da predatori come gli umani . A ciò dobbiamo aggiungere il grande problema che questi lunghi spostamenti pongono per animali grandi come i trichechi.

Orso polare (Ursus maritimus), uno degli animali più minacciati del Polo Nord

Come abbiamo detto, gli orsi polari dipendono completamente dal ghiaccio del Polo Nord per sviluppare le loro vite e, inoltre, senza accesso alla superficie ghiacciata, questi animali avrebbero pochissime possibilità di cacciare le loro prede preferite, le foche. In alcuni luoghi di Manitoba (Canada), gli orsi polari trascorrono più tempo ad aspettare sulla costa, perché Hudson Bay (Nord-est del Canada) impiega più tempo a congelarsi ogni anno. Questo a volte fa sì che gli orsi vagino per le città tra gli esseri umani, il che a volte li fa uccidere. A causa di fattori come questi, dal 2008 gli orsi polari sono stati inclusi negli elenchi delle specie in pericolo .

Scopri di più su questo argomento in questo altro articolo: L'orso polare è in pericolo di estinzione.

La volpe artica (Alopex lagopus)

Un altro degli animali in via di estinzione del Polo Nord è la volpe artica, nota anche come volpe bianca.

Il cibo principale delle volpi artiche sono i mammiferi e gli uccelli, ma di solito si nutre delle carogne lasciate dagli orsi polari. Per cui un minor numero di orsi polari significa meno cibo disponibile per le volpi polari, motivo per cui dovrebbero cercare fonti alternative da sfamare. Inoltre, le temperature sempre più calde fanno sì che le volpi rosse espandano il loro habitat o la zona del territorio verso le regioni artiche, che rappresentano una competizione per le volpi artiche in termini di fonti alimentari. Sebbene non sia nell'elenco ufficiale delle specie minacciate di estinzione, fa parte dell'elenco delle specie minacciate di estinzione offerto dal Centro per la diversità biologica .

La balena beluga (Delphinapterus leucas)

Questa specie è in pericolo di estinzione perché il merluzzo artico, la sua principale fonte di cibo, ha ridotto le sue popolazioni. Il merluzzo artico si nutre di crostacei, che a loro volta si nutrono di alghe marine dal ghiaccio, pertanto lo scongelamento provoca una diminuzione di queste alghe e della catena trofica delle altre specie.

Un altro problema affrontato dalle balene beluga che vivono a Cook's Cove è che devono imparare a evitare il traffico marittimo e resistere all'inquinamento industriale della corrente di Anchorage, in Alaska. Dal 2008, i beluga fanno parte dell'elenco delle specie minacciate di estinzione e sono attualmente stimate solo tra 300 e 400 in natura.

Scopri di più sulle balene Beluga in pericolo di estinzione in questo altro articolo.

Il tricheco del Pacifico (Odobenus rosmarus)

Il tricheco del Pacifico è un animale che vive esclusivamente nei mari artici . Sono specie di grandi dimensioni con lunghe zanne d'avorio che devono emergere dall'acqua quando partoriscono, allattano i giovani o riposano. I trichechi, a differenza delle foche, non nuotano continuamente e salgono sulle zattere di ghiaccio da una zona di alimentazione all'altra. Questa specie è minacciata dalla caccia per le sue zanne d'avorio e il suo grasso e per l'esplorazione di gas e petrolio e l'inquinamento degli oceani che danneggiano il suo habitat. Tante sono le minacce, che nel 2008 è stato chiesto loro di entrare nell'elenco delle specie minacciate di estinzione.

Se vuoi saperne di più sulle specie che vivono in questo habitat, ti consigliamo di leggere questo altro articolo su Quali animali vivono nei poli nord e sud.

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali in pericolo di estinzione del Polo Nord, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Animali in pericolo di estinzione.

Raccomandato

Tutte le razze di levrieri
2019
Sintomi di ansia nei gatti
2019
Scomposizione degli animali - Esempi, definizioni e tipi
2019